F1 GP Brasile: Qualifiche in diretta (live e foto)

Live timing e commento da Interlagos

F1 GP Brasile: Qualifiche in diretta (live e foto)F1 GP Brasile: Qualifiche in diretta (live e foto)

Sarà una bella lotta quella per la pole position del GP del Brasile, dopo che Sebastian Vettel ha messo a segno il miglior crono nella terza e conclusiva sessione di Libere a Interlagos, precedendo di due decimi la Mercedes del rivale Hamilton. Terzo posto per Valtteri Bottas, mentre alle spalle del trio di testa hanno chiuso Raikkonen e di seguito le due Red Bull.

I protagonisti di questo Mondiale insomma, sono sempre e ancora lì. Pronti a battagliare per un posto in prima fila. Del resto, in palio c’è ancora un titolo iridato, per Mercedes o Ferrari, un possibile record per Max Verstappen – che cerca la pole da pilota più giovane di sempre – e un addio alla Red Bull con stile per il futuro pilota Renault Daniel Ricciardo.

La penultima volata stagionale per la partenza al palo sulla griglia di partenza sta per cominciare… Non perdetevela!

Diretta a partire dalle ore 17.55

Tutti sintonizzati con noi domani alle 18.10, per la diretta del GP del Brasile! Qui il report delle qualifiche

19.00 1:07.281 è il tempo da battere, firmato Hamilton! Decima pole della stagione per il britannico. Vettel alle sue spalle, poi Bottas, Raikkonen, Verstappen e Ricciardo

18.58 Meno di due minuti alla bandiera a scacchi; è il momento di tornare in pista e tentare la rimonta. Per la cronaca, la pioggia non è più una minaccia
18.53 Dopo il primo lancio Hamilton è in pole provvisoria davanti a Vettel, Bottas, Raikkonen, Verstappen, Ricciardo, Ericsson, Leclerc, Grosjean e Gasly
18.53 Kimi passa in testa, poi tocca a Vettel in 1:07.374. Bottas secondo, Hamilton prende la vetta in 1:07.301
18.52 La gomma è quella rossa per tutti, usata solamente per Leclerc, Grosjean e Gasly
18.52 Leclerc ferma per primo il cronometro, poi Ericsson gli si mette davanti
18.50 Partito il cronometro per la Q3!
18.49 La pole position sarà affare di Leclerc Ericsson Bottas Vettel Hamilton Verstappen Raikkonen Ricciardo Grosjean e Gasly

18.47 Sirotkin ai microfoni di Sky molto diplomaticamente dice che l’impedimento subito da Hamilton non ha cambiato il risultato del suo giro. Ok, ma stava per centrarlo in pieno… per fortuna il russo è stato veloce a schivarlo
18.42 Hamilton non verrà penalizzato a quanto sembra, poiché la Williams di Sirotkin (non quella di Leclerc, come abbiamo erroneamente riportato) era nel giro di uscita e non in quello lanciato. Ma Kimi sì, a dire il vero…
18.40 Leclerc sta tentando l’impresa di qualificarsi.. e ce la fa! Mentre rimangono invece esclusi Magnussen, Perez, Ocon, Hulkenberg e Sirotkin
18.38 Al momento non viene comunicata alcuna investigazione per Hamilton e quanto messo in atto in pista poco fa
18.35 Mancano ancora cinque minuti, ma al momento hanno passato il taglio con la soft solamente le due Ferrari, che l’hanno montata da subito
18.34 Anche i due Mercedes e le due Red Bull sono su gomma gialla. Hamilton potrebbe ricevere una penalità per avere creato un rischioso impedimento ai piloti di Ferrari e Sauber
18.31 Hamilton, impegnato nel suo giro lento, ha avuto di seguito una incomprensione con Raikkonen e quindi con Leclerc, impegnati nel loro giro lanciato. Molto pericoloso…
18.30 Secondo crono per Vettel, davanti a Hamilton Verstappen Raikkonen Ricciardo Ericsson Gasly Leclerc e Perez. Esclusi al momento Ocon, Magnussen, Hulkenberg, Sirotkin e Grosjean
18.29 Hamilton in radio, “vedo la pioggia arrivare”
18.28 Intanto arrivano i primi crono, con Verstappen che infine si rimette al comando, ma giusto il tempo dell’arrivo di Bottas, velocissimo in 1:07.727, nuovo record della pista
18.27 Fuori e subito dentro Raikkonen, che ripassa dai box e monta le soft, cercando il taglio. Rientra anche Vettel per seguire la stessa strategia, ma il tedesco ha perso tempo prezioso ora, fermato per la pesa
18.25 Semaforo verde! Sembra che la pioggia stia per arrivare davvero, ma c’è ancora un minimo di margine per fare il tempo… via quindi sulla gomma supersoft, usata solo per Sirotkin

18.18 Cala il sipario su questa prima sessione, con Sainz, Hartley, Alonso, Stroll e Vandoorne costretti ad abbandonare la gara. E la pioggia che sembra si stia intensificando, giusto in tempo per creare scompiglio in Q2…
18.15 Hartley riesce a mettersi in zona sicurezza con il 15esimo posto, ma poi Gasly lo rispedisce tra gli esclusi. Il francese ha confermato via radio l’arrivo della pioggia, così come Alonso poco dopo
18.14 Meno di 4 minuti alla conclusione di questa Q1, con Alonso che è finito al momento nel gruppo degli esclusi, insieme a Gasly, Stroll, Hartley e Vandoorne
18.09 Il miglior crono di Verstappen, 1:08.205, resiste davanti a quelli di Raikkonen, Vettel, Hamilton, Bottas, Ricciardo – che ricordiamo verrà penalizzato di 5 piazze – Leclerc, Ericsson, Magnussen ed Hulkenberg. Gli esclusi al momento sarebbero Gasly, Hartley, Vandoorne, Sirotkin e Stroll
18.07 Intanto al Interlagos si avvicinano nuvole nere e minacciose… Magnussen via radio è il primo ad avvertire qualche goccia di pioggia

18.06 Testacoda per Leclerc, che riesce però a riprendere la traiettoria
18.04 Ma la lista dei crono si aggiorna alla stessa velocità dei piloti in pista: al comando passano prima Raikkonen e poi Verstappen. Dal posteriore della monoposto di Hamilton comunque continua a uscire del fumo, ma il team non sembra preoccupato. E sempre a proposito di Mercedes, anche in occasione di questa gara i famigerati fori sui cerchi sono stati chiusi
18.02 Ai piloti viene detto che è importante fare subito il tempo, nel caso poi arrivi la pioggia – opzione molto probabile a quanto sembra -, mentre Hamilton si mette subito davanti in 1:08.464
18.01 Tutti dentro con la gomma supersoft nuova
18.00 Semaforo verde! Leclerc apre le danze anche questa sera, seguito subito da altri colleghi in fila alle sue spalle. Lascia subito i box anche Raikkonen, mentre Vettel attende nell’abitacolo

17.55 Cinque minuti al via, con 60% di probabilità di pioggia!

F1 GP Brasile: Qualifiche in diretta (live e foto)
Vota questo articolo

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login