F1 GP Belgio: la gara in diretta (live e foto)

Live timing e commento da Spa-Francorchamps

F1 GP Belgio: la gara in diretta (live e foto)F1 GP Belgio: la gara in diretta (live e foto)

La sfida mondiale riparte da Spa con il GP del Belgio , tredicesimo appuntamento in calendario quando mancano solo nove appuntamenti all’incoronazione del campione del mondo 2018.

Le qualifiche del sabato hanno regalato a Lewis Hamilton la sesta pole position stagionale, con la pioggia che ancora una volta ha benedetto il britannico della Mercedes e beffato il tedesco della Ferrari. Vettel, che in Q3 è stato travolto dalla confusione del momento insieme al suo team – che ha lasciato a secco l’altra Rossa, costringendo Raikkonen in sesta posizione – in gara scatterà comunque dalla prima fila, in seconda posizione e davanti alle due Force India di Ocon e Perez, la cui squadra ha invece azzeccato con un tempismo perfetto la chiamata ai box per il passaggio alle gomme intermedie.

I ferraristi possono però consolarsi con l’ottimo passo gara che la SF71-H ha sfoderato finora in pista, e con il fatto che il tracciato belga offre tante occasioni di sorpasso. Se il nuovo motore Ferrari farà il resto, la sfida tra Brackley e Maranello è ancora tutta aperta, e forse ancora più bella del solito, oggi che le due rispettive teste di serie dovranno vedersela tra loro al via, senza i rispettivi scudieri a coprirgli le spalle.

In terza fila, davanti a Kimi partirà invece la Haas di Grosjean, mentre Verstappen, Ricciardo, Magnussen e Gasly completano la top ten. In coda, fino all’ultima piazzola, Hartley, Leclerc, Ericsson, Alonso, Sirotkin, Stroll, e poi i penalizzati di questo weekend, Bottas, Hulkenberg, Sainz e Vandoorne, per avere montato la quarta power unit.

Ricordiamo che per la gara belga Pirelli ha portato in pista le mescole medium, soft e supersoft.

Diretta a partire dalle ore 14.55

Tra meno di una settimana tutti di nuovo in pista per il GP di Italia, finalmente! Qui il report del GP del Belgio. A prestissimo!

Giro 44 Sebastian Vettel vince il GP del Belgio davanti a Hamilton e Verstappen!
Giro 44 Ultimo giro…
Giro 43 Ultimi km… Hamilton in queste fasi finali ha continuato a cambiare la mappatura sul suo volante, ma ora sembra avere trovato quella giusta, anche se il distacco da Vettel è salito a 11s

Giro 40 Prende tutto l’esterno Bottas e mette a segno il sorpasso a Perez a Les Combes
Giro 38 Hamilton perde mezzo secondo nel settore centrale, mentre il suo distacco da Vettel è di 6.6s ora. Bottas invece è quasi negli scarichi di Perez, a poco più di un secondo

Giro 34 Dieci giri alla fine: Vettel è davanti con un vantaggio di 4.9s su Hamilton, seguito da Verstappen, Perez, Bottas, Ocon, Grosjean, Magnussen, Gasly ed Ericsson

Giro 34 A Hamilton dicono che perde tempo su Vettel nella frenata all’ultima chicane e tra la curva 18 e la 19
Giro 34 Con la gomma SS, Sainz strappa la 11esima posizione a Sirotkin
Giro 33 Verstappen via radio, “per caso c’è qualche possibilità di pioggia?”. Negativo Max…
Giro 31 Adami ha comunicato a Vettel che probabilmente in questo momento Hamilton è in modalità “gestione gomma”. Il britannico effettivamente si è lamentato via radio di non sentire bene l’attuale treno di gomme. Ma dai box gli dicono di non preoccuparsi, si tratta solo di un po’ di blistering. Intanto arriva il ritiro di Ricciardo, che viene richiamato ai box
Giro 30 E la Sauber due tornate più tardi si riprende l’ultima casella della top ten ai danni della Toro Rosso, mentre Bottas rientra ai box e monta la gomma gialla
Giro 28 Il distacco tra Vettel e Hamilton ora è di 4s. Alle loro spalle ci sono Verstappen, Bottas, Perez, Ocon, Grosjean, Magnussen, Gasly e Hartley, in lotta con Ericsson alle sue spalle

Giro 27 Verstapen ai box, gomma gialla. L’olandese rientra al terzo posto, mantenendo la posizione davanti a Bottas e alle due Force India di Perez e Ocon

Giro 26 Ai box anche Perez e Gasly
Giro 25 Ocon ai box: gomma gialla e rientro in ottava posizione
Giro 24 Pit stop anche per Grosjean, che passa alla soft. Venti giri al termine: Vettel Hamilton Verstappen Perez Ocon Bottas Magnussen Gasly Ericsson e Grosjean. Devono ancora fermarsi tra questi primi dieci Verstappen, Force India, Magnussen Gasly ed Ericsson
Giro 23 Vettel ai box, gomma gialla anche per lui… e la Ferrari è davanti! Vettel tiene la prima posizione subito all’uscita dalla pit lane. Verstappen è dietro di lui e Hamilton a seguire. Pochi metri e la Mercedes passa la Red Bull. Ora Hamilton deve andare a prendersi la posizione se vuole festeggiare sul gradino più alto. I pit stop sono finiti. Senza pioggia o safety car la lotta è solo questione di piede ora
Giro 23 21.197 secondi ora il distacco tra Seb e Lewis, mentre si preparano i meccanici Ferrari
Giro 22 Hamilton ai box, gomma gialla per lui. Il britannico rientra alle spalle di Verstappen dopo avere provato l’undercut, mentre Adami al microfono di Seb gli dice di spingere ora!
Giro 20 Bottas nel frattempo si è preso la posizione anche su Gasly, salendo così ottavo. Sulla posteriore sinistra di Hamilton intanto è apparso un po’ di blistering, ma non sembra dargli troppi problemi al momento. Stessa situazione anche per il compagno di box finlandese, mentre le coperture di Vettel al momento sono ok
Giro 19 Finta ai box Mercedes… e Hamilton rimane fuori, ora a 3.3s da Vettel

Giro 18 Raikkonen ai microfoni di Sky: “Sono stato colpito da dietro e ho danneggiato fondo e gomma posteriore, la gara è finita lì purtroppo. Abbiamo visto che nel giro fatto dopo il cambio dell’ala e delle gomme il DRS continuava ad aprirsi da solo, quindi era impossibile continuare. Non mi sono fermato per preservare il motore, con la macchina in quelle condizioni non potevo proseguire”

Giro 17 Per l’incidente al via che ha coinvolto la McLaren di Alonso e la Renault di Hulkenberg, i due dovranno presentarsi in Direzione gara alle 17.30. Intanto Bottas si prende la nona piazza
Giro 17 Ok, Halo collaudato in pista. GPV di nuovo per la Mercedes, 1:48.209

Giro 16 GPV per Hamilton intanto, 1:48.479
Giro 12 Mentre ci avviciniamo alla prima possibile sosta, solo Bottas e Vandoorne ne hanno già effettuata una, passando ricordiamo rispettivamente alla SS e alla M
Giro 11 Eccola qui, la spaventosa carambola al via del GP del Belgio. Oggi di certo nessuno si lamenterà di quanto sia brutto e scomodo l’Halo…

Giro 12 Hamilton alza un po’ il ritmo ma Vettel ha ampliato ancora un po’ il gap nei confronti del britannico, ora staccato di 3.5s. Alle loro spalle Verstappen, Perez, Ocon, Grosjean, Magnussen, Gasly, Ericsson e Bottas. Ricciardo è ultimo
Giro 11 Alonso ai microfoni Sky: “La cosa più importante è che non ci sono state gravi conseguenze per i piloti. La negativa è non finire. Nello specchietto ho visto la Renault con tutte le ruote in frenata e poi è arrivato l’impatto”
Giro 10 Altro boato per l’idolo Verstappen, che si prende la terza piazza passando anche l’altra Force India
Giro 9 Kimi rientra di nuovo ai box e arriva il ritiro anche per lui. A distruggere l’ala della SF71-H era stato, involontariamente, Ricciardo, colpito a sua volta dalla McLaren volante di Alonso
Giro 8 GPV per Vettel, 1:48.646, che al momento ha 2.8s di vantaggio su Hamilton. Bottas nel mentre passa anche Sainz
Giro 7 Bottas si mette davanti ad Hartley strappandogli la 13esima piazza. Kimi di nuovo ai box per alcuni controlli e sistemare l’ala, perde tempo, evidentemente necessario però per proseguire, e rientra 16esimo

Giro 7 Grande sorpasso di Verstappen ai danni di Ocon. La Red Bull ora è quarta
Giro 6 Raikkonen è scivolato 15esimo, Ricciardo invece è ultimo. I ritirati sono Leclerc Alonso e Hulkenberg. Ocon segnalato per il taglio in curva 4 – Radillion – mentre viene notato anche l’incidente tra Kimi e Ricciardo, che evidentemente si sono toccati al via

Giro 5 Hamilton subito si fa vedere ma Vettel rimane davanti e i due quasi si toccano. Ocon negli scarichi di Perez e Grosjean in quelli di Verstappen…
Giro 4 Curva 1 dove è accaduto l’incidente, con conseguente ritiro di Alonso e Hulkenberg, la zona è quasi pulita. Al via si era danneggiata anche l’ala di Bottas, che ora è passato alle SS. Ricciardo era stato tamponato invece e ora monta le soft. La safety rientra in questo giro

Giro 3 Rivenendo le immagini della partenza è stata la Renault di Hulkenberg e non di Sainz in realtà a tamponare Alonso, che è volato sulla Sauber di Leclerc. Nel tentativo di sorpasso delle due Force India ai danni di Vettel, mentre era all’attacco di Hamilton, Perez ha beffato Ocon strappandogli la posizione
Giro 2 Alle spalle della safety, abbiamo Vettel Hamilton Perez Ocon Verstappen Grosjean Magnussen Gasly Ericsson e Sirotkin
Giro 2 Pit stop per Kimi che monta le medium
Giro 1 Safety car in pista. Problemi per Kimi che ha la gomma forata. Danni anche per Ricciardo che rientra ai box con l’ala post danneggiata
15.15 Poche curve e Vettel ignaro di quello che accade dietro si fa sotto sulla Mercedes e lo passa! Mentre le due Force India si aprono ad ala e ci provano a loro volta, rimanendo però alle spalle dei due
15.14 Via!!! Hamilton parte bene Vettel ci prova subito ad affiancarlo ma il britannico tiene la posizione. Il delirio però è subito dietro: alla prima curva la McLaren di Alonso – tamponato in frenata da Sainz – vola in aria e carambola sopra la Renault di Hulkenberg!!!
15.13 Le monoposto si stanno sistemando sulla griglia… sventola la bandiera verde sul fondo dello schieramento… tutto è pronto… sù i motori…
15.10 Aggiornamento meteo: nuvoloso ma niente pioggia al momento

15.10 Semaforo verde! Al via il giro di formazione

15.08 I primi 9 in griglia scatteranno con la mescola SS usata, nuova solamente per Gasly, decimo. Poi gomma S nuova fino alla fine per tutti gli altri, ad eccezione di Bottas con la S usata e Sainz con le medium

15.05 Cinque minuti e parte la 63esima edizione del GP del Belgio… Siete pronti?
15.00 Dieci minuti al via, vediamo insieme le strategie suggerite da Pirelli: la più veloce con 1 stop – partenza con la SS, pit stop al 16esimo giro e poi S fino alla fine; interessante alternativa con 1 stop – primi 28 giri con le S e poi SS fino alla fine; più lenta, con 2 stop – 13 giri con le SS, altri 13 giri con la SS e poi S fino alla fine
14.59 Il poleman Hamilton è già in auto, mentre anche Vettel si accinge a entrare nell’abitacolo. Queste le mescole a disposizione per ciascun pilota in gara

14.58 Tantissimi i fan accorsi oggi per l’idolo locale Max Verstappen

14.55 Quindici minuti al via del GP del Belgio! Tutta la griglia di partenza schierata, con i piloti uno in fila all’altro davanti alle monoposto, per onorare l’inno nazionale del Paese ospitante prima di mettersi il casco e pensare solo ai 44 giri che li dividono dalla bandiera a scacchi

F1 GP Belgio: la gara in diretta (live e foto)
1.8 (36.67%) 6 votes

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login