F1 GP Gran Bretagna: la gara in diretta (live e foto)

Livetiming e commento da Silverstone

F1 GP Gran Bretagna: la gara in diretta (live e foto)F1 GP Gran Bretagna: la gara in diretta (live e foto)

Sfida bollente per il decimo appuntamento stagionale in quel di Silverstone, dove Mercedes e Ferrari partiranno una accanto all’altra dalla prima fila, con Hamilton in pole position e Vettel a un soffio dal britannico “padrone di casa”.
Sulla griglia di partenza del GP di Gran Bretagna, i due principali contendenti al titolo di campione 2018 saranno “scortati” dai rispettivi alfieri, con Raikkonen pronto a scattare dalla terza piazza e Bottas subito dietro. Le due Red Bull, un po’ affaticate sulla pista inglese, copriranno invece la terza fila, con Magnussen, Grosjean, Leclerc e Ocon a chiudere la top ten. Qui lo schieramento al completo.

Sarà una domenica calda, con temperature insolite per questa stagione, come le squadre hanno già potuto constatare nelle Libere 2 e in qualifica, dove l’asfalto al pomeriggio ha toccato picchi di oltre 50°C. La gestione delle gomme – hard medium e soft – risulterà quindi cruciale. Lo sa la Mercedes, solitamente meno delicata sulle coperture più morbide, ma anche i rivali della Ferrari, che hanno già avuto modo di notare qualche fenomeno di blistering sulle coperture. Pirelli anche in questa occasione ha infatti previsto un battistrada ridotto di 0.4mm, per evitare un eccessivo surriscaldamento.

La pista di Silverstone fino ad ora ha messo a dura prova i piloti, e Mercedes e Ferrari ci hanno regalato una anteprima di quella che sarà un’altra sfida accesissima, alla conquista di un nuovo sorpasso l’una sull’altra in entrambe le classifiche. Seb e Lewis non sono mai stati così vicini. Sarà l’inglese a capitalizzare la sua magica pole position o il tedesco, forte di quel punto in più sulla carta, a prendere il largo nella tana del nemico?

Diretta a partire dalle ore 14.55

Su F1GrandPrix sono in arrivo tutti gli approfondimenti della giornata e le interviste ai protagonisti di questa gara spettacolare! Il nostro report lo trovate qui

Giro 52 Vettel vince il GP di Gran Bretagna davanti a Hamilton e Raikkonen! Una corsa epica per tutti e tre i piloti, davvero tre campioni. Che gara, che spettacolo! “Grande Seb, sei un leone!”, urla Arrivabene nel microfono del tedesco
Giro 52 Ultimo giro, e Kimi non vuole mollare la presa su Hamilton, a 1.2s

Giro 49 “Vai a prendere anche Hamilton!” gli dicono a Kimi dai box Ferrari
Giro 48 Hamilton ha la gomma più fresca di Bottas, non dovrebbe esserci stato un ordine di scuderia in casa Mercedes. Piccolo errore per Bottas intanto, con il connazionale che ne approfitta e si butta a pesce, prendendosi la terza piazza!
Giro 47 “Gran lavoro, testa bassa ora!” gli dicono dai box. 27km alla bandiera a scacchi. Riuscirà Kimi a regalarci un altro bel sorpasso in Rosso? Verstappen intanto si ferma, forse ha problemi sulla sua Red Bull, da qui il testacoda precedente. Anche Hamilton si prende la posizione su Bottas!
Giro 47 Verstappen commette un errore e finisce in testacoda, scivolando al 14esimo posto. Ma Vettel si butta all’interno e strappa la posizione a Bottas con una mossa da campione!
Giro 44 Ma il duello da cardiopalma ora è tra Vettel e Bottas! Che lotta tra i due, Vettel ci prova lo prende e poi perde la piazza. Intanto Kimi si butta su Hamilton. Che finale ci aspetta!
Giro 43 Raikkonen risponde al precedente sorpasso da manuale di Verstappen con un affondo altrettanto magistrale, e il finlandese si prende la piazza
Giro 42 Si riparte. Kimi è nella morsa della due Red Bull, mentre Vettel è subito aggressivo su Bottas. Ricordiamo che le due Mercedes sono su medium, mentre Ferrari e Red Bull con le soft
Giro 41 La safety rientrerà di nuovo a questo giro

Giro 39 Sainz si è lanciato sulla Haas di Grosjean, che si è visto chiudere dalla Renault, non potendo evitare di toccarla
Giro 39 Contro le barriere Sainz e Grosjean! Safety car di nuovo in pista
Giro 37 Bottas fila via bene, mentre Hamilton è tallonato da piloti con gomma più fresca della sua, oltre Vettel davanti a lui. “Non ce la farò mai” aveva detto il britannico prima della ripartenza. Subito Kimi si lancia su Verstappen: i due ingaggiano un duello favoloso con l’olandese che non molla e si riprende la piazza con un sorpasso dall’esterno! Ma di nuovo c’è un incidente!!!
Giro 37 La safety car rientra a questo giro
Giro 35 Così alle spalle della safety: Bottas, Vettel, Hamilton, Verstappen, Kimi, Ricciardo, Hulkenberg, Ocon, Magnussen e Alonso
Giro 35 I tre sono tutti passati alla soft nuova

Giro 34 Si fermano anche Verstappen e Kimi. Le due Mercedes e Ricciardo rimangono invece fuori
Giro 33 Box box box per Vettel! Gomma gialla nuova per lui
Giro 32 Ma c’è un botto violento di Ericsson in curva 1! C’è doppia bandiera gialla al momento, ma ecco che esce la safety car in pista! Ericsson sta uscendo dalla macchina sulle sue gambe per fortuna: in quella curva si arriva a oltre 300km/h!
Giro 32 Incomprensione tra Stroll – doppiato – e Hamilton, che perde quindi un po’ nel passare la Williams. Il britannico è sceso a 4.9s da Raikkonen, quarto
Giro 31 Strategia a due soste per Ricciardo! L’australiano si ferma e monta la soft nuova, con la quale dovrà percorrere 21 giri. Non pochi…
Giro 31 Altro GPV per Hamilton, ora il più veloce in pista in 1:31.546
Giro 30 GPV per Hamilton, 1:31.682. Il britannico è sesto a 8 secondi da Raikkonen. Alonso intanto tenta ldi difendere la nona piazza da Magnussen alle sue spalle
Giro 29 Errata corrige: è Stroll con la Williams l’unico a non avere ancora effettuato il pit stop, non Ocon. Ci siamo distratti
Giro 27 Pit stop anche per le due Haas. Entrambi passano alle medium. Manca solo Ocon dunque ora all’appello. Intanto Leclerc è rientrato ai box: sembra che sulla sua Sauber si si verificato un improvviso problema dopo il pit stop; i meccanici infatti gli hanno subito detto “spegni la macchina”. Non è stato quindi un errore dei meccanici durante la sosta, come era apparso inzialmente
Giro 26 Hamilton si ferma, monta la gomma medium e rientra sesto, alle spalle di Raikkonen
Giro 24 Si deve ancora fermare, oltre la top ten, solamente Stroll. Su gomma hard ci sono solo Hulkenberg e Sainz. A Bottas viene detto che Vettel potrebbe avere dei problemi alle gomme, e in effetti il tedesco sta un po’ perdendo terreno. Anche Hamilton ormai è quasi sulle tele con le sue gomme.. e infatti ora lo richiamano ai box!

Giro 23 A Bottas viene detto di chiudere il gap con Hamilton, che lo lascerà passare. E così fa il finlandese, che ora è seconda a 3.8s da Vettel
Giro 22 Vettel torna leader, davanti a Hamilton, Bottas, Verstappen, Ricciardo, Kimi, Magnussen, Grosjean, Ericsson e Hulkenebrg. Il britannico e i piloti alla settima alla nona piazza in top ten devono ancora fermarsi
Giro 21 Bottas è leader del GP, mentre Kimi è protagonista di un lungo in una via di fuga fortunatamente asfaltata, che gli permette quindi di continuare a girare. Si preparano intanto i meccanici Mercedes: Bottas ai box
Giro 20 Vettel ai box, gomma bianca per lui. Il tedesco esce in seconda posizione, davanti a Hamilton
Giro 19 “C’è un problema” urla subito il monegasco uscito dalla pit lane, parcheggiando la sua monoposto nella ghiaia. Bandiera gialla nel primo settore e ritiro per lui
Giro 19 Il pilota della RB14 torna dentro davanti a Kimi, dopo avere montato a sua volta la gomma bianca. Si ferma anche Leclerc, stessa gomma anche per la Sauber
Giro 18 Verstappen ai box, mentre Raikkonen vola! Gomma bianca anche per l’olandese della Red Bull, che è rientrato alle spalle di Hamilton e davanti alla Ferrari di Kimi, che nel frattempo si è preso la sesta piazza su Hulkenberg. Fuori di nuovo i meccanici Red Bull, per Ricciardo questa volta


Giro 16 Anche McLaren e Force India sono passati alle medium. Kimi è già negli scarichi di Ocon, ottavo. Silenzio stampa invece nella radio di Vettel, concentratissimo nella sua gara in solitaria, con 5 secondi di vantaggio su Bottas

Giro 14 Ma ecco che Kimi rientra ai box: sconta i 10 secondi e passa alla gomma bianca. Kimi rientra 11esimo alle spalle di Magnussen. Si fermano anche Alonso e Perez
Giro 12 Scambi di opinioni tra Raikkonen e il suo muretto box, che nella caccia alle Red Bull gli ricorda di tenere conto dei 10 secondi di penalità che pesano sulla sua testa. “Ok, non mi è più concesso pensare, (guido e basta)” replica il finlandese ai suoi. All’inizio sembrava che l’ala anteriore della sua SF71-H potesse essere danneggiata ma sembra invece sia tutto a posto. Stesso discorso per Hamilton, il cui fondo in realtà non pare così danneggiato dopo il contatto con Kimi

Giro 11 Vettel, Bottas, Verstappen, Kimi, Ricciardo, Hamilton a 13 secondi dall’australiano, Hulkenberg, Leclerc, Ocon e Sainz. Non male per lo spagnolo della Renault, già in zona punti dopo che nemmeno aveva passato la Q1 in qualifica

Giro 9 Hamilton ora è a caccia di Leclerc, al quale strappa la settima piazza. Ai box Mercedes sono preoccupati per la perdita di carico al posteriore lamentata dal britannico
Giro 9 Le due Haas si sarebbero toccate/ostacolate al via in curva 3
Giro 8 Al via c’era stato anche un testacoda di Perez, che da 12esimo è scivolato ora al 17esimo posto. Verstappen, con un vantaggio di 1.3s su Kimi, ha lamentato problemi al brake by wire qualche giro fa, ma ora sembrerebbe tutto rientrato. Intanto arriva anche una nuova investigazione, per Grosjean e Magnussen
Giro 7 La Direzione gara infligge 10 secondi di penalità a Raikkonen per il contatto al via con Hamilton
Giro 6 5.2s il gap tra Vettel e Bottas. Ad Hamilton, ora decimo, è stato detto che ci sono alcuni danni sulla sua monoposto ma al momento stanno ancora analizzandone l’entità. “Troppo sovrasterzo, il posteriore si muove un sacco” fa sapere il britannico via radio
Giro 5 Per la cronaca, Hartley non è mai partito dalla pit lane… Mentre Grosjean, partito ottavo, è scivolato fino al 14esimo posto. Hamilton ora è 11esimo, con Magnussen davanti a lui
Giro 5 Vettel ha già un vantaggio di 3.9s su Bottas. Dal box Ferrari, nonostante il tamponamento con la Mercedes, fanno sapere a Kimi che sulla sua SF71-H è tutto ok
Giro 4 Hamilton è risalito fino alla 14esima piazza. La sua W09 è un po’ danneggiata ma prosegue
Giro 2 Hamilton al via ha avuto un super pattinamento, mentre Kimi, cercando di passarlo, gli ha toccato la posteriore dx, mentre il britannico tentava di riprendersi la piazza su Bottas. L’incidente al via in curva 3 viene messo sotto investigazione
Giro 1 Vettel, Bottas, Verstappen che si è lanciato subito sulla Ferrari, poi è lotta tra Kimi e Ricciardo, con il finlandese che non ci sta e si riprende la piazza, quindi Hulkenebrg, Leclerc, Ocon, Sainz e Magnussen. Hamilton è finito 17esimo
15.13 Hamilton non riesce a tenere la pole mentre Vettel e Bottas subito cercano l’affondo, e Kimi si butta nella mischia. Vettel si prende la leadership, Bottas si lancia sul compagno di box e lo passa, Kimi e Lewis se la giocano per la terza piazza e si toccano!
15.12 Hartley è ancora dentro ai box con la macchina sul cavalletto, mentre le monoposto in griglia stanno completando lo schieramento…

15.10 Semaforo verde, al via il giro di formazione! 52 i giri da percorrere
15.08 Situazione gomme al via: soft usata per tutti i primi dieci, medium per Hulkenberg, Sainz, Stroll e Hartley, soft nuova per tutti gli altri. Partiranno dalla pit lane, dopo gli incidenti del sabato, le due Williams e la STR di Hartley
15.02 Temperatura dell’asfalto già oltre i 50°C, come è stato precedentemente in qualifica ieri e nelle Libere 2 del venerdì

15.00 Ecco le mescole a disposizione di ciascun pilota per la gara. Le strategie possibili vedono 1 o 2 soste: gomma soft per 16/19 giri e quindi medium fino alla fine, gomma soft per 13/16 giri e poi hard fino al traguardo, oppure soft per 12 giri, altro set di soft per altri 12 giri e poi medium fino alla fine

14.56 “God save the Queen” risuona nel cielo d’Inghilterra, in attesa che i piloti si infilino il casco e si dedichino solamente ai 52 giri che li separano dalla bandiera a scacchi

14.55 Quindici minuti allo spegnersi dei semafori. A Silverstone tutto è pronto per la 68esima edizione del GP di Gran Bretagna!

F1 GP Gran Bretagna: la gara in diretta (live e foto)
3.4 (68%) 25 votes

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login