F1 GP Azerbaijan: prove libere 1 in diretta (live e foto)

Livetiming e commento da Baku

F1 GP Azerbaijan: prove libere 1 in diretta (live e foto)F1 GP Azerbaijan: prove libere 1 in diretta (live e foto)

Si torna a correre senza puntare la sveglia nel cuore della notte, con il quarto appuntamento del Mondiale F1 2018 in programma sulle rive del Mar Caspio, in Azerbaijan, lungo il suggestivo circuito cittadino di Baku. Scatteranno infatti alle 11.00, ora italiana, le prime Prove Libere del weekend, con la seconda sessione al via alle 15.00. Orari simili per il sabato (con le FP3 alle 12.00) mentre la gara si correrà domenica alle 14.10.

A Baku quest’anno la Formula 1 sbarca con due mesi di anticipo: sarà molto interessante quindi osservare come le monoposto si adatteranno alle differenti condizioni climatiche, considerando inoltre che per la gara azera Pirelli ha portato in pista mescole di due step più morbide rispetto al 2017.

Archiviata la delusione di Shanghai, la Ferrari è pronta a “rimettersi in carreggiata” – nella speranza che questa volta Verstappen si tenga ben lontano dagli scarichi della Rossa – decisa a tenersi stretta la ledership in classifica generale con Sebastian Vettel e, già che ci siamo, a superare la Mercedes in quella Costruttori, con le Frecce d’argento al momento in vantaggio per un solo punto.
I rivali di Brackley di certo non staranno a guardare: Lewis Hamilton è pronto a suonare la carica, consapevole che non può assolutamente lasciare andare via Vettel, e Bottas intenzionato a cavalcare il suo momento di gloria, che negli ultimi appuntamenti gli ha permesso di stare davanti al compagno di box iridato.
Se Seb e Lewis non intendono ripetere quanto andato in scena lo scorso anno tra le mura di Baku – con i due impegnati a prendersi a ruotate in modalità autoscontro – Daniel Ricciardo non vede invece l’ora di bissare il successo cinese e, al tempo stesso, quello ottenuto qui nell’edizione passata, dove ha chiuso in testa dopo una partenza dalla decima posizione.

La pista di Baku senza dubbio ha tutte le carte in regola per offrire una corsa tanto movimentata quanto imprevedibile. Non ci resta che tuffarci nel weekend e scoprire come andrà a finire!

Diretta a partire dalle ore 10.55

12.30 Bandiera a scacchi! Bottas chiude la prima sessione in testa, seguito da Ricciardo, Perez, Hamilton, Ocon, Verstappen, Alonso, Sirotkin, Gasly e Vettel
12.27 Questi ultimi minuti come sempre sono vengono sfruttati per la simulazione del passo gara, in cui sono già impegnati anche le due Mercedes e Ricciardo. Vettel invece ha appena lasciato i box, con la mescola US
12.27 Perez schizza in quinta posizione, alle spalle di Ocon, con la mescola SS
12.22 Hartely nel frattempo sale all’undicesimo posto, mentre Vettel è salito al nono, sempre con la mescola US
12.16 Quindici minuti alla fine di questa prima sessione di Libere: Bottas, Ricciardo, Hamilton, Ocon, Verstappen, Perez, Alonso, Sirotkin, Stroll e Hulkenberg. Intanto sembra che Verstappen non sia ancora rientrato ai box dopo il precedente stop a metà sessione. O meglio, non si sa proprio dove sia al momento…
12.09 Intanto Vettel è tornato a girare, mettendo a segno l’11esimo tempo con la gomma US
12.06 Dopo il singolo giro lanciato di Kimi, ora anche la sua SF71H è ferma ai box sui cavalletti: vista la pista molto sporca, il team ha deciso di anticipare il lavoro in vista delle FP2 sistemando fin da ora il set up della monoposto
12.01 Gomma US anche per Bottas, che a trenta minuti dalla fine di questa prima sessione si porta in testa in 1:44.242, seguito da Ricciardo, Hamilton, Verstappen, Ocon, Perez, Alonso, Sirotkin, Hulkenberg e Raikkonen. Anche Alonso e Kimi sono con le US, gli altri con la SS (ad eccezione di Verstappen, il cui tempo prima del botto era stato messo a segno con la mescola soft)
11.59 Gomma rossa ora per Ricciardo. Ai box Ferrari intanto i meccanici stanno smontando il fondo della monoposto di Vettel, che è fermo a quota 7 giri e con l’ultimo crono
11.57 Gomma US per Hamilton adesso, che si mette a dettare il passo davanti alle due Red Bull, su gomma gialla, in 1:45.200
11.53 Come ogni venerdì, vediamo insieme al nostro esperto tecnico PG Donadoni quali sono le novità portate in pista questo weekend da Ferrari e colleghi (mentre Hamilton è protagonista di un piccolo stop, ma riparte poco dopo)

11.52 Decimo tempo per Vandoorne, mentre Magnussen e Gasly sono già impegnati nella simulazione del passo gara, rispettivamente su mescola US e SS
11.51 Le due Ferrari hanno sofferto un po’ in questo inizio di sessione, entrambi alle prese con poco grip e problemi al posteriore. Raikkonen è il primo a riscattarsi da un inizio difficile, mettendo a segno il quinto tempo, con la gomma US
11.49 Vandoorne si porta in 16esima piazza, davanti alle due Ferrari, mentre Alonso strappa il sesto tempo con le US
11.44 Si torna a girare, quando ormai siamo arrivati a metà sessione: in testa è ancora Ricciardo, con Verstappen a 19 centesimi, e poi Hamilton, Bottas, Hulkenberg con la mescola soft, Stroll, Grosjean, Hartley, Alonso e Ocon
11.38 La RB14 è ora issata sulla gru in curva 6. Il resto delle monoposto è rientrato ai box
11.33 Ricciardo passa in testa con il tempo di 1:45.369, mentre Verstappen finisce contro le barriere, e questa volta non riparte. VSC attivata

11.30 Anche Verstappen prima di salire in testa aveva toccato le barriere seminando alcuni detriti in pista. PAssata la prima mezz’ora l’olandese è in testa con la mescola S e il milgior tempo di 1:45.559, davanti a Hamilton, Ricciardo, Bottas, Stroll, Grosjean, Hartley, Alonso, Ocon e Magnussen. Gomma S per le due Red Bull e Hartley, SS per tutti gli altri tranne Ocon con la US

11.25 Verstappen sale in testa con il tempo di 1:46.399, mentre Ricciardo si inserisce al quarto posto, seguito da Grosjean
11.21 Diversi piloti lamentano mancanza di grip in questa prima sessione di Libere. Intanto la lista dei tempi si infoltisce, con Verstappen, Perez, Stroll e Hartley a seguire le Mercedes

11.18 In pista sono invece le due Mercedes a monopolizzare la lista dei tempi, con Hamilton di nuovo davanti in 1:46.465
11.17 Ai box Ferrari intanto si sta lavorando sulla monoposto di Raikkonen: modifiche all’altezza della vettura e controllo alle pinze freni
11.15 Ecco che il britannico passa al comando, grazie al crono di 1:47.563. Intanto Hartley finisce in una delle mini vie di fuga predisposte lungo il circuito cittadino. Attende il passaggio della altre monoposto e riparte
11.11 Il primo crono arriva da una Mercedes, ma è quello di Bottas, che fa segnare 1:49.762. Hamilton gli si accoda a più di 2 secondi
11.10 Dentro anche Hamilton; gomma SS per il britannico
11.09 Bottas viene avvisato della presenza di alcuni detriti in curva 2. Qualcuno ha già “baciato” i muretti azeri…?
11.07 Out lap per Verstappen e Bottas ora, rispettivamente su mescola S e SS

11.04 Verstappen, Hamilton e Bottas devono ancora assaggiare la pista. Le due Ferrari nel frattempo stanno girando con la mescola US, mentre Ricciardo è con la S

11.02 Sono già 14 le monoposto in pista, equipaggiate con mescole ultrasoft, supersoft e soft, che per comodità da qui in avanti chiameremo US SS e S

11.00 Semaforo verde! Vandoorne Ericsson e Vettel sono i primi a mettere il muso in pista
10.55 Cinque minuti al via delle FP1 a Baku! Sole e caldo mentre si accendono i motori ai box…

F1 GP Azerbaijan: prove libere 1 in diretta (live e foto)
4.6 (92.73%) 11 votes

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login