F1 | Paddy Lowe: “Presto parlare delle prestazioni Williams, ma ci siamo”

"Stiamo sperimentando diverse aree dell'auto" ha aggiunto

F1 | Paddy Lowe: “Presto parlare delle prestazioni Williams, ma ci siamo”F1 | Paddy Lowe: “Presto parlare delle prestazioni Williams, ma ci siamo”

Paddy Lowe non ha avuto un percorso facile in Williams. Arrivato nel 2017 dopo anni di vittorie schiaccianti con la Mercedes non è riuscito a essere incisivo e far decollare la monoposto che fino allo scorso novembre era nelle mani di Felipe Massa. Lowe per il 2018 ha chiesto tempo per poter capire a pieno le potenzialità della nuova macchina e vedere fin dove si potrà spingere in questo anno.

Nonostante la prestazione a Barcellona, Lowe è sicuro del potenziale della FW41: “Penso che i numerosi cambiamenti apportati alla squadra e alla vettura possano prendere una piega davvero importante, sono fiducioso che faremo progressi durante la stagione e vedremo un grande passo avanti nella macchina, è ancora troppo presto per parlare del potenziale e dell’intera squadra ma ci siamo”, ha detto Lowe a ESPN. Il britannico ha elogiato la parte aerodinamica della vettura e il grande lavoro di sviluppo del team che ha lavorato duramente a Grove in questo inverno di pausa: “La Williams in termini di aerodinamica è sempre stata molto brava e preparata, la tecnologia utilizzata dalla squadra è molto buona, abbiamo una galleria del vento ottima, è davvero bello essere uno dei migliori team in questo campo, perchè abbiamo strumenti molto prestazionale e li useremo al meglio”, ha spiegato Lowe.

Infine, ha parlato dei test di Barcellona e dei vari test svolti: “Stiamo sperimentando diverse aree dell’auto, la parte che ci è costata di più in termini di prestazione è stata l’entrata in curva”, ha specificato. “Onestamente, questo è ciò che limita le prestazioni della prestazioni”, ha concluso senza però perdere le speranze.

Fabiola Granier

F1 | Paddy Lowe: “Presto parlare delle prestazioni Williams, ma ci siamo”
Vota questo articolo

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login