Test F1 Barcellona 2018, Sessione 2: La Seconda Giornata in Diretta (Live e Foto)

Live timing e commento dal Circuit de Barcelona - Catalunya

Test F1 Barcellona 2018, Sessione 2: La Seconda Giornata in Diretta (Live e Foto)Test F1 Barcellona 2018, Sessione 2: La Seconda Giornata in Diretta (Live e Foto)

Sebastian Vettel ha aperto le danze nella seconda sessione settimana di test in pista a Barcellona, facendo segnare sulle gomme medie il miglior tempo a fine giornata, 1:20.396, oltre a farla da padrone in quanto a numero di giri, ben 171.
Il pilota della Ferrari ha staccato di 2 decimi la Mercedes di Bottas, equipaggiato invece con le soft, che ha tenuto a sua volta dietro la Red Bull di Verstappen, a 53 millesimi a parità di gomma con il tedesco. Il quarto tempo se l’è aggiudicato Hamilton, anche lui con le medium, subentrato al posto del compagno di squadra nel pomeriggio.

In generale i piloti si sono concentrati sui test aerodinamici nelle ore mattutine, mentre dopo la pausa pranzo si sono viste le prime simulazioni sulla distanza, con Sainz stacanovista con 91 tornate messe a segno nelle sole ore pomeridiane.

Diverse bandiere rosse hanno caratterizzato la giornata, con McLaren spesso protagonista, costretta a risolvere prima un black out elettrico e quindi un problema di pressione idraulica. Noie anche per Haas, Red Bull e Toro Rosso, rispettivamente con un problema all’ERS, batterie, e impianto frenante.

I test proseguiranno oggi dalle 9.00 alle 18.00, senza la consueta pausa pranzo.

Diretta a partire dalle ore 9.00

Ci vediamo domani, sempre a partire dalle ore 9.00, Il report della giornata vi aspetta qui

18.17 Bandiera a scacchi! La seconda giornata finisce con Ricciardo davanti a Hamilton e Bottas


18.12 E infatti la giornata si conclude con le prove di partenza

19.09 Non perdono tempo e si rilanciano subito Bottas, Grosjean, Sirotkin e Hartley
18.08 Bandiera verde! Si proseguirà probabilmente per le consuete prove di partenza di fine sessione

18.00 Tecnicamente il tempo a disposizione è scaduto…
17.55 Bandiera rossa! Leclerc nella ghiaia. La Sauber si è insabbiata in curva 12. Difficilmente la sessione riprenderà, quando mancano pochissimi minuti ormai alla conclusione di anche questa seconda giornata in pista
17.52 Quinto tempo per Hartley ora, che ha scavalcato Alonso grazie alle gomma US
17.49 Meglio tardi che mai… Alonso torna a girare sul finire della sessione

17.34 Intanto c’è una piccola gara tra Ricciardo e Leclerc, che continuano ad alternarsi al comando della classifica dei giri. Al momento l’australiano ha ri-superato il monegasco, con 156 giri all’attivo

17.29 100 giri anche per la STR13!

17.23 La temperatura dell’asfalto è scesa a 20 gradi e intanto si sente il motore della McLaren risuonare all’interno del box… Ce la farà lo spagnolo a fare ancora qualche giro prima della fine della giornata?
17.14 La Ferrari intanto è tornata ai box dopo una trentina di giri durante i quali il finlandese ha montato anche la supersoft
17.12 Sirotkin, che oggi risulta il meno attivo in pista con soli 52 giri all’attivo finora, è rientrato in pista ma rimane ultimo nella lista dei tempi
17.09 Hulkenberg è un altro candidato ai 100 giri oggi, che ha già peraltro raggiunto in coppia con Sainz per la Renault

17.00 Ultima ora di test! Ricciardo, Hamilton, Bottas, Vettel, Alonso, Sainz, Grosjean, Raikkonen, Stroll, Hulkenberg, Ocon, Hartley, Leclerc e Sirotkin

16.59 Mentre Raikkonen è tornato a girare, ci rendiamo conto che sono passate quasi sei ore da quando la McLaren è stata vista per l’ultima volta in pista, o meglio, fuori
16.52 Con le ultrasoft Bottas ha limato il proprio crono a 1:18.560, portandosi così a mezzo secondo dal vertice, mentre Hartley e Ricciardo sono impegnati in alcuni long run con le medie
16.36 I test sono anche un’occasione per far avvicinare il pubblico alla F1 in modo più rilassato e amichevole rispetto ai weekend di gara. Oggi Carlos Sainz si è dedicato a un progetto benefico, dedicato ai bambini affetti dal cancro e supportati dall’associazione Juegaterapia. Un ristretto gruppo di persone ha potuto incontrare e passare del tempo con il pilota spagnolo; i proventi raccolti dai partecipanti alla visita sono stati devoluti alla fondazione benefica

16.28 100 giri anche per la Force India! Ocon è impegnato in un long run con la gomma medium

16.13 A fare compagnia al tedesco ci pensa Raikkonen, che ha appena lasciato i box con la gomma soft, sotto gli occhi dei calorosi tifosi Ferrari

16.11 In realtà ci eravamo persi Hulkenberg, che è appena sfrecciato sul rettilineo principale
16.10 La pista ora è libera, le monoposto sono tutte ai box
16.00 Il miglior crono di Ricciardo resiste dal mattino, come ieri quello di Vettel. Alle sue spalle troviamo Hamilton, Bottas, Vettel, Alonso, Sainz, Grosjean, Stroll, Raikkonen, Hulkenberg, Ocon, Hartley, Leclerc e Sirotkin. A quota 100 giri abbiamo già Red Bull, Sauber, Mercedes e Renault (con entrambi i piloti). Sirotkin con la Williams è tornato a girare dopo il precedente stop in pit lane, e monta la gomma soft

15.57 Anche la Force India si sta avvicinando al traguardo dei 100 giri, quando mancano due ore alla fine di questa giornata

15.54 Dalla Haas fanno sapere che stanno sistemando una perdita di olio ma che torneranno presto al lavoro

15.49 Raikkonen è risalito fino alla nona posizione ora, con il tempo di 1:20.600, a 2.5s dal vertice
15.44 Con la gomma soft Kimi ci omaggia del suo primo crono, 1:21.294, che lo porta in nona posizione, davanti alla Williams
15.42 E Leclerc ha passato anche lui i 100 giri

15.40 Raikkonen è tornato a girare
15.38 E’ stato dovuto a un piccolo problema di stallo il precedente stop della Toro Rosso, che “si scusa”. Ora invece c’è la Williams di Sirotkin inchiodata in pit lane davanti al box della Red Bull

15.32 E’ arrivato Kimi! Un giro di installazione per lui e poi di nuovo ai box
15.28 E così è, infatti. Bandiera verde!
15.27 Bandiera rossa! La Toro Rosso di Hartley è inchiodata in uscita dai box. Ora la stanno spingendo in pit lane in retro, si dovrebbe tornare a girare quasi subito…

15.21 Protagonista di un long run, il pilota Red Bull ha da poco passato le 100 tornate; è l’unico al momento ad avere raggiunto questo traguardo in solitaria (e non “in coppia” come Renault e Mercedes). Presto potrebbe raggiungerlo anche Leclerc, ora a quota 94
15.15 Intanto si è rivisto in pista Ricciardo con le medium. L’australiano al momento è l’unico in pista assieme a Sirotkin

15.08 Manca ancora il convalescente Kimi all’appello questo pomeriggio, ma la Ferrari ha assicurato che ci sarà lui al volante della SF71-H fino a sera

15.03 Allo scoccare della quinta ora di test il tempo da battere è sempre quello di Ricciardo, ottenuto con la mescola hypersoft. Lo seguono Hamilton, Bottas, Vettel, Alonso, Sainz, Grosjean, Stroll, Ocon, Hartley, Leclerc, Hulkenberg e Sirotkin, che ha già messo a segno 24 giri. Passato il traguardo dei 100 anche per la Renault, grazie al lavoro congiunto delle sue due guide

14.42 Bottas completa 11 giri e poi torna in pista subito dopo, con il tempo di 1:18.658. La Mercedes ha già toccato e superato i 100 giri ora, grazie sopratutto al lavoro di Hamilton questa mattina. Anche ieri le Frecce d’Argento erano state le più attive della giornata
14.32 Con le gomme medie Bottas è subito tra i top, con il terzo tempo a 3 decimi dal vertice. Ultima “new entry” del pomeriggio è Sirotkin, ultimo alle spalle di Hulkenberg con il tempo di 1:24.162 e la gomma soft
14.27 Grosjean torna al lavoro nella sua Haas, mentre Bottas si fa vedere per la prima volta in pista oggi con la Mercedes

14.18 Con la gomma soft il tedesco della Renault ferma subito il cronometro a 1:21.547. Poi prosegue e scende fino a 1:21.234
14.10 Ti aspettiamo, Kimi!

14.08 Nico Hulkenberg è il primo a lasciare i box dopo questa pausa pranzo non ufficiale
13.52 La Force India ufficializza la sua pausa pranzo così…

Nell’attesa vi facciamo compagnia con il report della mattinata

13.27 Pista avvolta nel silenzio ora…
13.23 Avete presente le figure animate dei piloti che si vedono in tv quando viene presentata la griglia di partenza? Secondo noi Magnussen sta registrando proprio quella…

13.15 Non c’è molta attività in questo momento in pista. Alla Ferrari stanno preparando la macchina per Kimi, che nel pomeriggio dovrebbe quindi tornare al lavoro

13.03 Ed ecco che Ricciardo fa ancora meglio, girando ora in 1:18.047

13.00 Ricordiamo che non ci sarà uno stop ufficiale per la pausa pranzo. A metà mattina quindi Ricciardo è il leader della seconda giornata, seguito da Hamilton, Vettel, Alonso, Sainz, Grosjean, Stroll, Ocon, Hartley e Leclerc
12.52 Hamilton intanto è ripassato alla mescola supersoft

12.49 Alonso ha anticipato la pausa pranzo dopo lo stop a causa della perdita dell’olio, che ha richiesto l’intervento dei meccanici e la sostituzione del motore sulla sua MCL33

12.33 La gomma rosa fa volare anche Ricciardo, che si porta così in testa grazie al miglior tempo di 1:18.357
12.25 Nella lista dei crono nel frattempo Stroll ha portato un po’ di movimento, risalendo fino al settimo posto, alle spalle di Grosjean
12.24 Il crono di Hamilton è stato ottenuto con la mescola hypersoft. Perdonateci ma in occasione dei test non è facile scoprire subito la mescola utilizzata
12.13 Ricciardo e Hamilton sono entrambi in pista con le ultrasoft. La Mercedes è scesa a 1:18.400 in questo momento, con la RB14 a 5 decimi

12.10 La STR13 era andata in testacoda alla curva 12 ma poi è riuscita a rimettersi in pista senza l’intervento di altri mezzi
12.03 Bandiera rossa! Fuori la Toro Rosso di Hartley
12.00 Hamilton, Ricciardo, Vettel, Alonso, Sainz, Grosjean, Ocon, Hartley, Stroll e Leclerc
11.50 Hamilton è passato alla mescola più morbida e con le supersoft ha fatto segnare ora il miglior tempo della mattinata, 1:18.752
11.35 Vettel sta girando con la gomma medium al momento. Sainz invece è diventato leader in quanto a giri, con 62 tornate. Lo seguono Ricciardo con 53 e Hamilton a quota 51
11.32 Ricciardo è passato alla mescola ultrasoft, guadagnandosi coì la seconda posizione, a 4 decimi da Hamilton
11.31 La temperatura dell’asfalto qui al Montmelò è salita a 31°C ma l’aria è ancora un frizzante, con una temperatura di soli 11.4°C

11.22 Gomma supersoft per Grosjean ora. Intanto siamo in attesa di scoprire cosa è successo alla McLaren, che prima di uscire di pista ha lasciato anche un po’ di olio sull’asfalto

11.15 Bandiera verde!
11.07 Le immagini hanno mostrato fumo provenire dal cofano motore della CL33, ferma in curva 7

11.03 Bandiera rossa! Fuori Alonso
11.00 A due ore dal via Hamilton è passato alla mescola medium “ufficiale”, chiamiamola così, e continua a farla da leader davanti a Vettel, Ricciardo, Alonso, Sainz, Grosjean, Ocon, Hartley, Leclerc e Stroll
10.47 Non sbaglia invece Vettel che, sempre su gomma soft, si porta secondo a sei decimi dal vertice
10.43 Ma ancora una volta la Direzione gara non perdona, e alla Mercedes viene di nuovo cancellato il tempo, sempre per il taglio alla curva 14
10.37 E il britannico fa pure meglio, ora gira in 1:18.317
10.35 Hamilton è il primo a scendere sotto al muro dell’1:19, segnando ora il tempo di 1:18.945
10.31 Hamilton continua a girare con le gomme non marchiate, precedendo Alonso, Ricciardo, Sainz, Vettel, Grosjean, Ocon, Hartley, Leclerc e Stroll
10.24 Alonso al momento rimane leader in quanto a giri, con 33 tornate. Lo spagnolo è rientrato ai box lasciando solo a girare il connazionale della Renault. Qui un approfondimento sugli interventi effettuato sulla sua MCL33: dopo i problemi di surriscaldamento della scorsa settimana, sono stati aperti diversi piccoli sfoghi sul cofano motore

10.17 Come per Hamilton precedentemente, anche il tempo di Ocon è stato ora annullato: nella stessa curva del britannico non sono stati rispettati i limiti della pista. La Mercedes torna così in testa, con il tempo di 1:19.404

10.09 Leclerc chiude la lista dei cronometrati e si porta in nona posizione, mentre al vertice arriva Ocon con la Force India, il più veloce in 1:19.067. Gomma soft per entrambi
10.03 Ricciardo si prende il quarto posto e Hartley sale settimo. Hamilton sta girando con le medium, che in questo caso sono gomme Pirelli non marchiate
10.00 Allo scadere della prima ora in pista il britannico guida la classifica, seguito da Alonso, Sainz, Ricciardo, Vettel, Ocon, Hartley, Grosjean e Stroll. Sempre senza crono Leclerc
09.58 Hamilton non si lascia mettere da parte e dalla quinta posizione vola direttamente in testa, in 1:19.830
09.57 Tanta curiosità intorno a questi primi test invernali. Il primo weekend della stagione si avvicina…

09.53 E Ricciardo ha scavalcato Hamilton al quarto posto
09.51 Alonso è rientrato ai box mentre Vettel sta invece continuando a girare. Sainz è risalito in terza posizione, a 5 decimi dal vertice, questa volta con la gomma medium
09.49 Al momento tutti i piloti sono scesi in pista ma manca ancora la Sauber con Leclerc nella lista dei cronometrati. Il monegasco ha comunque completato già sei giri
09.45 Con la gomma soft il tedesco si migliora e continua a girare: dopo 8 tornate il suo distacco da Alonso è sceso a 4 decimi. Lo spagnolo al momento ha all’attivo 13 giri
09.42 Vettel risale la china e si porta in seconda posizione, a 9 decimi dal vertice
09.39 Dopo nemmeno un’ora dal via il tempo dello spagnolo è già migliore rispetto a quello fatto segnare ieri da Vettel, ricordiamo però su gomme medium. Ora la McLaren fa segnare 1:19.856
09.38 Sembra che in realtà il tempo record di Alonso sia stato merito delle hypersoft, la mescola più morbida di tutta la gamma Pirelli
09.34 Con la gomma soft questa mattina c’è anche Ocon, che si prende il terzo tempo. Ma ecco che arriva una ventata dalla McLaren di Alonso, che schizza in testa con il tempo di 1:20.320. Lo spagnolo ricordiamo è con la mescola rossa
09.29 Stroll è in pista con le soft mentre Alonso ha fatto segnare il suo primo crono con la mescola supersoft
09.26 Stroll con la Williams si unisce ai primi cronometrati, prendendosi la quinta piazza, seguito quindi da Alonso. Il canadese e lo spagnolo sono ancora in fase di riscaldamento, con tempi molto alti, mentre i primi quattro sono racchiusi in poco più di 4 secondi
09.25 Le prime scelte delle gomme vedono Mercedes e Red Bull con le medium, Haas e Renault con le soft. Anche oggi la giornata è decisamente più primaverile rispetto alla scorsa settimana, con la temperatura dell’asfalto già prossima ai 20°C

09.24 Eccola qui la McLaren verniciata per gli aerotest

09.21 Ricapitoliamo chi vedremo in pista questa mattina. Raikkonen, come anticipato, per il momento ha lasciato il posto a Vettel. Il finlandese ha problemi di stomaco

09.20 Ma il crono di Hamilton viene cancellato per un taglio in curva 14. Ora però vediamo che fa segnare 1:21.015, rimanendo così in testa. Ricciardo gli si accoda a poco più di tre decimi
09.18 Hamilton ovviamente torna subito in sé e fa segnare tempi più consoni alla sua vettura. Con il crono di 1:23.085 il britannico si porta davanti a Sainz. Poi arriva Grosjean a mettersi tra i due. La Mercedes è con la gomma medium, Renault con la soft
09.15 Cominciamo la mattinata parlando di cose serie, con il nostro insider tecnico PG Donadoni. Eccola qui la PU della SF71-H. E all’interno dell’articolo potrete trovare tutti gli approfondimenti sul propulsore 2018, che non è stato rivoluzionato ma migliorato in vista della nuova macchina e della nuova stagione

09.13 Niente pausa pranzo oggi, e nemmeno venerdì. Team e organizzatore hanno trovato un compromesso per recuperare le ore perse la scorsa settimana a causa del maltempo

09.10 E’ già carico invece per fermare il cronometro Carlos Sainz, che ci regala il primo tempo della giornata con la sua Renault: 1:30.896. Tempo presto ritoccato a 1:28.740, e al quale si accoda subito anche Hamilton, con un gap però stratosferico, 14 secondi. Chiaramente questi primi crono non hanno valore

09.06 Moltissima vernice verde sulla livrea color papaya della McLaren, per analizzare meglio i flussi aerodinamici sulla vettura. Ricordiamo che ieri la MCL33 si è fermata per ben tre volte, una anche nel giro di installazione, per problemi elettrici e alla pressione idraulica. Dopo il divorzio da Honda e un elenco infinito di rotture al motore, la monoposto di Woking da quest’anno fa coppia con Renault, ma per ora lo “sposalizio” non sembra cominciato nel migliore dei modi. Buona la prima invece per la Toro Rosso, da quest’anno motorizzata Honda, che nella prima settimana di test ha macinato molti kilometri senza incontrare problemi
09.05 Alonso e Stroll si uniscono al gruppetto, mentre la Force India è l’unica che è andata oltre il consueto giro di installazione, con due tornate

09.03 Questa mattina rivedremo in azione Vettel al volante della Ferrari. Sembra che Raikkonen, che avrebbe dovuto girare in questa seconda giornata, sia indisposto

09.0 Semaforo verde! Ocon, Grosjean e Hartley in pista per primi questa mattina

Test F1 Barcellona 2018, Sessione 2: La Seconda Giornata in Diretta (Live e Foto)
Vota questo articolo

Commenti chiusi

You must be logged in to post a comment Login