F1 GP Singapore: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Live timing e commento da Marina Bay

F1 GP Singapore: La Gara in Diretta (Live e Foto)F1 GP Singapore: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Scatta alle 20.00, ora di Singapore, il quindicesimo appuntamento del Mondiale F1 2016. In prima fila, accanto al poleman e uomo dei record Nico Rosberg, partirà la Red Bull di un agguerritissimo Daniel Ricciardo, pronto a riscattarsi su un tracciato simile a quello di Monaco – dove la vittoria gli era stata “scippata” per un errore ai box – puntando dritto al gradino più alto del podio. Impresa che potrebbe anche riuscirgli visto il passo gara mostrato nei giorni precedenti. Alle spalle dell’australiano a cercare subito un varco ci sarà la Mercedes di Lewis Hamilton: dopo un weekend inconsueto per un campione del mondo come lui – dove non è riuscito mai a centrare un giro veloce come si deve – il britannico dovrà stringere i denti e attaccare subito, cercando di non buttare all’aria un’altra partenza importante.

Verstappen e Raikkonen inseguono il terzetto di testa, entrambi delusi dalla prestazione in Qualifica dopo un inizio di weekend più promettente. Tornano in zona top ten anche le Toro Rosso a Marina Bay, con Sainz e Kvyat rispettivamente in sesta e settima posizione, seguiti dal sempre presente Hulkenberg, quindi Alonso e Bottas. Come a Monaco, la Red Bull è riuscita a passare il taglio della Q2 con la mescola SS mentre il resto della top ten scatterà con la ultrasoft. Vantaggio che i bibitari sperano di capitalizzare, salvo sorprese da parte del meteo e safety car varie.

Il resto della griglia di partenza si completa con Massa, Button, Gutierrez, Grosjean, Ericsson, Magnussen, Nasr, Perez – retrocesso di 8 posizioni per avere ignorato e sorpassato in regime di bandiera gialla nella Q2 – Palmer, Wehrlein, Ocon e Sebastian Vettel. La rottura della barra antirollio nel corso della Q1 ha impedito al pilota della Ferrari di proseguire e conquistarsi un posto migliore.

Diretta a partire dalle ore 13.45

Ci si vede in Malesia tra due settimane. Su F1GranPrix le nostre interviste arrivano tra pochissimo e nel frattempo potete rivivere la gara con il nostro report

Nico Rosberg: “Weekend fantastico con pole e la grande partenza di oggi. Sapevamo che sarebbe stata una lotta serrata negli ultimi giri ma siamo riusciti a vincere. Ho avuto la macchina sempre al limite ma con una vittoria così è ancora più soddisfacente”.

Daniel Ricciardo: “Siamo arrivati molto vicini, davvero, come altre volte quest’anno ma non posso essere deluso oggi. Grandioso essere qui. Grazie mille!”.

Lewis Hamilton: “Congratulazioni a Nico per un weekend fantastico, vittoria meritata. Weekend difficile per me invece ma sono contento di questi punti. Ho faticato con i freni, alla fine siamo riusciti a riportare la situazione sotto controllo e ce l’abbiamo fatta. Continueremo a spingere, grazie per il supporto. Situazione diversa rispetto all’anno scorso ma siamo ancora in lotta, la stagione è ancora lunga”.

16.10 Trofei e champagne! E ora le interviste a caldo
16.07 Nico Rosberg, Daniel Ricciardo e Lewis Hamilton sul podio di Singapore. Inno nazionale tedesco ora


Giro 61 Ma Nico Rosberg è il vincitore nella notte di Singapore!
Giro 61 Ricciardo non vuole mollare Rosberg, ora a 1 solo secondo
Giro 60 Ancora due giri: Ricciardo è a 3 secondi da Rosberg, Raikkonen a 9 decimi da Hamilton
Giro 56 Ricciardo continua ad avvicinarsi e dietro Raikkonen tenta di fare lo stesso con Hamilton
Giro 54 La Red Bull passa la McLaren. Ricciardo intanto riduce il gap nei confronti di Rosberg
Giro 54 Verstappen all’attacco di Alonso per la sesta piazza
Giro 53 Ricciardo è a quasi 13 secondi da Rosberg mentre Hamilton ha messo due secondi e mezzo tra lui e Raikkonen, quarto
Gio 51 Dieci giri dalla fine: Rosberg, Ricciardo, Hamilton, Kimi, Vettel, Alonso, Verstappen, Perez, Kvyat e Magnussen
Giro 49 Di nuovo battaglia tra Verstappen e Kvyat con la Red Bull che si prende la posizione e sale settima. Anche Perez ne approfitta ed ora è ottavo
Giro 49 Meccanici Mercedes fuori pronti per Rosberg ma il tedesco non rientra
Giro 48 Ricciardo ai box monta le SS
Giro 47 Dentro Kimi. Gomma viola per lui, che rientra alle spalle di Hamilton
Giro 46 Hamilton ai box monta la SS usata. Rientrerà quindi un’ultima volta anche Raikkonen, per rispondere alla strategia Mercedes. Vediamo se funzionerà
Giro 45 Pit stop per Verstappen che rientra nono con la mescola soft. Ritiro intanto per la McLaren di Button
Giro 43 Pit stop per Vettel. Gomma ultrasoft e sesta posizione alle spalle di Verstappen, che ricordiamo deve ancora fermarsi un’ultima volta
Giro 41 A venti giri dalla fine: Rosberg, Ricciardo, Kimi, Hamilton, Vettel, Verstappen, Alonso, Perez, Massa e Kvyat. Hamilton è a 3 secondi e 2 da Raikkonen, mentre Ricciardo a 4 secondi e mezzo dal vertice. Stesso gap anche tra Ricciardo e la Ferrari alle sue spalle

Giro 39 Plan B per Hamilton, gli dicono via radio. Scopriremo cosa vuol dire…
Giro 38 Ritiro per Bottas mentre Massa è salito in undicesima posizione. Davanti Rosberg è sempre al comando seguito da Ricciardo, Kimi, Hamilton, Vettel, Verstappen, Magnussen, Alonso, Perez e Massa. Vettel e Verstappen devono fermarsi un’altra volta
Giro 36 Quinta posizione per Vettel ora che passa Kvyat
Giro 34 Hamilton ai box. La Mercedes rientra quarta alle spalle di Raikkonen
Giro 34 Rosberg ai box, di nuovo la gomma gialla per lui. Dentro anche Kimi, stessa mescola soft
Giro 33 Kimi si lancia all’attacco di Hamilton e si prende la seconda posizione
Giro 33 Ricciardo ai box monta la mescola gialla nuova. Ricordiamo che i giri da completare sono 61!
Giro 32 Lotta tra Gutierrez, Perez e Verstappen. L’olandese si prende la decima piazza sulla Force India
Giro 30 Hamilton chiede ai suoi se anche Rosberg abbia gli stessi problemi. Risposta affermativa, il passo delle due Mercedes non è al top
Giro 29 Massa ai box. Vettel ora è ottavo
Giro 28 SS per Verstappen che ripassa dai box
Giro 28 Battaglione tra Vettel, Sainz e Gutierrez, con il tedesco che si conquista così la decima piazza
Giro 27 Ricciardo è a 3secondi e 7 da Rosberg mentre Raikkonen cerca di fare suo il terzo posto: ora è a 9 decimi da Hamilton
Giro 26 Perez ai box, rientra alle spalle di Vettel con la gomma soft nuova

Giro 25 US nuova per Vettel ai box. Il tedesco della Ferrari subito ruota a ruota con Nasr ma riesce a prendersi la posizione: è 13esimo
Giro 23 Quindi ricapitolando, Perez e Vettel sono gli unici che devono ancora fermarsi, mentre in pista hanno tutti la SS, tranne Mercedes con la S, Gutierrez, Button e Ocon con la US

Giro 21 Rosberg, Ricciardo, Hamilton, Kimi, Perez, Vettel, Alonso, Kvyat, Verstappen e Massa
Giro 20 Kimi si avvicina a Hamilton, ora è a 3 secondi e 2
Giro 19 Gutierrez rientra ai box. Anche Perez e Vettel devono ancora fermarsi. Intanto Verstappen è inferocito su Kvyat e vuole ripassarlo ma il russo non molla
Giro 19 Kvyat aggressivo su Verstappen si è preso la nona piazza (almeno quella, starà pensando il russo)
Giro 18 Rosberg, Ricciardo, Hamilton, Kimi, Gutierrez, Perez, Vettel, Alonso, Kvyat, Verstappen. Ma la Haas deve ancora fermarsi

Giro 17 Raikkonen ai box. SS nuova per lui
Giro 17 Anche Kvyat si era fermato poco prima con Hamilton e Ricciardo, montando la SS nuova

Giro 16 Rosberg ai box: gomma soft nuova. Ora è Raikkonen davanti ma ovviamente deve ancora fermarsi
Giro 16 Bottas ai box riparte con la SS
Giro 16 Meccanici Mercedes preparano la gomma gialla… Ai box Hamilton e anche Ricciardo, che monta invece un altro set di SS, nuova
Giro 15 Alonso ai box monta la SS e rientra 13esimo alle spalle di Wehrlein. Lo spagnolo era partito con la US
Giro 14 L’olandese si prende subito la 14esima piazza su Ocon. Più avanti Vettel è nel frattempo risalito fino all’11esima posizione. Ora davanti ha Palmer
Giro 14 Verstappen ai box monta un altro set di SS, nuova
Giro 12 Pit stop anche per Palmer che monta di nuovo la SS, usata questa volta
Giro 11 Pit stop per Ericsson, che passa alle SS

Giro 10 Stesso “messaggio freni” per Hamilton, che risponde di avere già rallentato molto
Giro 9 Secondo messaggio radio per Nico Rosberg: i suoi lo avvisano che è davvero necessario stare molto attenti alla temperatura dei freni. Questo tracciato è considerato di categoria hard per i freni. Ne approfittiamo per ricordare la temperatura della pista al momento: 35°C, mentre per quanto riguarda l’aria siamo a 30°C
Giro 8 Sotto investigazione anche Bottas per unsafe release durante il pit stop – stava per centrare la Rossa di Vettel
Giro 8 Lo spagnolo entra ai box e Vettel sale così 14esimo dopo avere anche sorpassato la Manor di Wehrlein. La Toro Rosso ha montato la mescola rossa
Giro 7 Ocon sotto investigazione per sorpasso in regime di safety car
Giro 7 Sainz deve rientrare ai box per sistemare un pezzo del telaio sul fianco della monoposto
Giro 6 GPV per Hamitlon, 1:51.838. Rosberg in testa ha già un distacco di due secondi su Ricciardo
Giro 6 Vettel ha passato Palmer e ora Ocon, risalendo così in 16esima piazza
Giro 4 Sainz e Verstappen sono i primi due in lotta, per la settima piazza
Giro 4 Vettel al via non ha rischiato e si è tenuto dietro per evitare di finire nel sandwich, quindi ora si ritrova 18esimo, con solo Bottas e Button alle sue spalle
Giro 3 Intanto si vede un marshall che scappa via prima di essere falciato dalle monoposto in arrivo… che rischio!
Giro 3 Si riparte. Button e Massa sono gli unici che hanno approfittato del passaggio in pit lane per il cambio gomme
Giro 2 Il passaggio in pit lane è previsto per evitare tutti i detriti della Force India sparsi sul rettifilo centrale
Giro 2 Tutti dentro ai box, super traffico in pit lane! In realtà è un passaggio in pit lane ma qualcuno ne appofitta per fermarsi, tra questi Bottas che aveva danneggiato la posteriore sinistra
Giro 1 Rosberg, Ricciardo, Hamilton, Kimi, Alonso, Kvyat, Sainz, Verstappen, Massa e Magnussen
14.04 La Force Inida di Hulkenberg è stata stritolata nel gruppo mentre cercava di risalire. Il tedesco è stato toccato da Sainz, che tentava di passare Verstappen, ed è andato in testacoda
14.04 Via!!! Rosberg tiene la testa, Ricciardo dietro e Hamilton a seguire. Ma subito un contatto con la Force India a metà schieramento e safety car subito dentro
14.03 Lo schieramento si sta completando…

14.01 Grosjean alza bandiera bianca e si toglie il casco. Niente GP per lui
14.00 Semaforo verde, partito il giro di ricognizione
13.57 Ricordiamo che le due Red Bull tra i primi dieci partiranno con la mescola SS mentre per gli altri sarà la US la mescola al via. Gomma usata per tutti loro ad esclusione di Bottas. Dietro troviamo la US per tutto il resto della griglia tranne Nasr e Palmer con la SS e Vettel con la S nuova

13.53 Ecco qui le mescole rimaste disponibili per ogni pilota

13.49 Vettel ricordiamo partirà dalla ultima fila: la Ferrari ha deciso di approfittarne e procedere quindi alla sostituzione di motore, turbo, MGU-H e cambio, accumulando così 25 posizioni di penalità che però ovviamente non andranno a influire ulteriormente sull’ultima piazza
13.47 Piccola variazione in griglia di partenza: Grosjean era stato arretrato di 5 posizioni – ventesima piazza quindi per lui – per la sostituzione del cambio ma poi all’ultimo momento la Haas è stata riportata ai box e partirà quindi dalla pit lane
13.45 Quindici minuti al via del GP di Singapore. Griglia di partenza schierata mentre risuona l’inno nazionale nella notte di Marina Bay

F1 GP Singapore: La Gara in Diretta (Live e Foto)
1 (20%) 1 vote

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login