F1 GP Germania: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Live timing e commento da Hockenheim

F1 GP Germania: La Gara in Diretta (Live e Foto)F1 GP Germania: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Nico Rosberg ha conquistato la pole position nella gara di casa e tra poche ore scatterà dalla prima fila davanti al compagno di box Hamilton nel Gran Premio di Germania. Inutile dire che la sfida comincerà in quell’istante, con la coppia della Stella ormai sempre più impegnata in un confronto ad armi pari, dove non è più così scontato sapere chi uscirà vincitore da ogni singolo round.

Ad Hockenheim ad aggiungere ulteriore scompiglio ci penseranno senz’altro le due Red Bull di Ricciardo e Verstappen, che si sono conquistate la seconda fila mostrando inoltre un passo gara molto promettente. Quinto e sesto posto per le Ferrari rispettivamente di Raikkonen e Vettel: ai piloti del Cavallino manca ancora quel quid in più per competere allo stesso livello del quartetto davanti a loro, ma le corse sono un mix di diversi fattori e nulla esclude che le Rosse portino a casa un piazzamento importante.
Quarta fila con Valtteri Bottas davanti a Nico Hulkenberg – il finlandese ha guadagnato una posizione grazie al tedesco, retrocesso a sua volta di una casella per colpa dei meccanici, che a conclusione delle Libere 3 hanno restituito a Pirelli il set di gomme sbagliato. Gli altri due alfieri di Force India e Williams completano la top ten, mentre il resto dello schieramento si delinea con Gutierrez, Button, Sainz, Alonso, Palmer, Magnussen, Wehrlein, Kvyat, Haryanto, Grosjean – retrocesso di cinque posizioni per la sostituzione del cambio – Nasr ed Ericsson.

Le gomme: i primi dieci partiranno tutti su mescola supersoft ed è atteso un mix di strategie su due o tre soste, come ha dichiarato il Motorsport Director di Pirelli, Paul Hembery. Il meteo giocherà come sempre un ruolo chiave ma la Mercedes, unica ad accedere alla Q2 utilizzando solamente la gomma soft, potrebbe avvantaggiarsi avendo risparmiato un set extra di supersoft.

Diretta a partire dalle ore 13.45

Noi vi auguriamo buone vacanze e ci rivediamo a Spa, tra quattro settimane. Tra poco tutte le interviste ai protagonisti su F1GrandPrix e qui il report della gara. Auf Wiedersehen!

E queste le prime parole a caldo dei piloti sul podio:

Lewis Hamilton: “Grande sportività da parte del pubblico qui, lo apprezzo. Oggi grandissima partenza, bilanciamento incredibile, ho dovuto tenere solo un po’ a bada il motore. Grazie al team per questo lavoro fantastico. Oggi non ho fatto errori e sono contento. Sono venuto qui per fare un lavoro e l’ho fatto”.

Daniel Ricciardo: “Due weekend di fila che vado sul podio e la cosa più bella è tornare qui e vedere questi tifosi. Primo doppio podio per noi, fantastico chiudere prima della pausa in questo modo. Sulle supersoft sono riuscito a gestire la gara, il primo posto non era possibile ma il secondo va bene”

Max Verstappen: “Bellissima partenza e anche il passo non era male, ma poi abbiamo scelto due strategie diverse e ho lasciato passare Daniel. Era la cosa giusta da fare per portare entrambe le monoposto sul podio”

15.40 Ecco i protagonisti di questa gara che raggiungono il podio per trofei e festeggiamenti. Inni nazionali prima, britannico e tedesco


Giro 67 Bandiera a scacchi! Lewis Hamilton vince il GP di Germania davanti alle due Red Bull di Ricciardo e Verstappen. Seguono Rosberg, Vettel, Kimi, Hulkenberg, Button, Bottas e Perez
Giro 66 Più avanti Button si prende l’ottava piazza su Bottas
Giro 65 Perez e Alonso ruota a ruota per l’ultimo posto in zona punti. la Force India ha la meglio
Giro 62 Hulkenberg e Bottas in lotta per la settima posizione. Hamilton conferma via radio la pioggia
Giro 61 Ritiro per la Sauber di Nasr. In alcune zone della pista ha effettivamente cominciato a piovere leggermente
Giro 59 In cinque minuti sembra potrebbero scendere qualche goccia di pioggia
Giro 57 Button chiede se la monoposto di Alonso ha gli stessi problemi – a gestire le gomme – mentre lo spagnolo alle sue spalle ha 2 secondi di distacco
Giro 56 Anche la seconda Haas ha passato la Renault di Magnussen

Giro 51 Così dopo le ultime soste: Hamilton, con sei secondi di vantaggio su Ricciardo, Verstappen a tre secondi dal compagno di squadra, Rosberg, Vettel, Kimi, Bottas, Hulkenberg, Button, Alonso e Perez. La Haas nel frattempo ha preso la posizone ai danni della Renault
Giro 51 Magnussen difende la 13esima posizione da Gutierrez
Giro 48 Gomma usata soft per Hamilton che si ferma subito dopo. Pit stop anche per Raikkonen che riparte dopo aver montato la soft nuova
Giro 47 Ricciardo ai box con la supersoft, pit stop anche per Vettel che monta invece la gialla. Mescola nuova per entrambi
Giro 45 Vettel di nuovo richiamato ai box. Il tedesco domanda su chi vorrebbero fare l’undercut. ‘Verstappen’ rispondono. Ma poi cambiano idea e lo lasciano fuori. A rientrare invece è Verstappen che monta la supersoft usata, con la quale dovrà arrivare fino alla fine
Giro 45 Rosberg ai box per cambio gomme e scontare i 5 secondi di penalità. Gomma soft usata per arrivare fino alla fine
Giro 45 Vettel viene richiamato ai box ma lui dice di no, che le gomme tengono ancora qualche giro e non serve rientrare
Giro 43 Via radio a Ricciardo viene detto che davanti a lui Rosberg sta soffrendo un po’. Ricordiamo che il tedesco è su soft, mentre la Red Bull con le supersoft usata
Giro 42 Verstappen lamenta molto sottosterzo e fatica a rimanere in pista
Giro 40 Il francese dice che c’è del fumo uscire dal suo posteriore. Ricciardo poi passa Verstappen con facilità. L’australiano era evidentemente più veloce
Giro 39 Gutierrez si era preso nel frattempo la posizione ai danni di Grosjean
Giro 38 Ritiro per la Williams di Massa. In pista intanto Vettel fa segnare il GPV e poi è Hamilton a rispondergli in 1:19.452. Ricciardo si sta avvicinando a Verstappen per prendersi la terza posizione
Giro 36 Grosjean cerca di difendere la 12esima posizione dal compagno di box Gutierrez
Giro 35 Si profila quindi una strategia a tre soste per Mercedes, Red Bull e Ferrari. Le supersoft hanno avuto un degrado molto alto
Giro 34 Ai box Ricciardo monta la supersoft nuova. L”australiano rientra quarto. Hamilton entra ai box e monta la supersoft
Giro 34 Cinque secondi di penalità per Nico Rosberg per aver spinto fuori Verstappen
Giro 33 La Ferrari supera la Williams mentre Kimi rientra ai box e riparte con la supersoft usata
Giro 31 Vettel ai box monta la supersoft. Rientra settimo dietro a Bottas
Giro 31 E prontamente Rosberg finisce sotto investigazione
Giro 30 Via radio Verstappen dice che Rosberg lo ha spinto fuori
Giro 29 Gomma gialla per Verstappen ed esce davanti a Rosberg. Al tedesco via radio dicono di attaccare subito la Red Bull ed è lotta dura tra i due. Rosberg lo supera, Verstappen va largo ma rientra e ci riprova a riprendersi la posizione ma nulla, il tedesco resiste e fila via
Giro 28 Si è fermato anche Rosberg e ha montato la soft nuova, rientrando sesto
Giro 28 Pit stop anche per Massa che però viene trattenuto per un controllo al posteriore, evidentemente per capire se ci sono stati dei problemi seri dopo la toccata al via
Giro 27 Seconda sosta anche per Palmer che passa alle supersoft e cambia anche l’ala anteriore
Giro 26 Hamilton, Verstappen, Ricciardo, Rosberg, Vettel, Kimi, Bottas, Hulkenberg, Button e Alonso
Giro 25 Al comando Hamilton ha un distacco di sette secondi da Verstappen, mentre il gap tra le due Red Bull è di 2 secondi
Giro 25 Secondo pit stop per Nasr, che ha montato le soft

Giro 24 Anche Perez ha passato la Haas ora
Giro 23 Gutierrez è l’unico che ancoa deve fermarsi, con 22 giri all’attivo sulla sua soft (la Pirelli ne ha consigliati un max di 29 su questa mescola)
Giro 23 Lotta tra Alonso e Gutierrez per la decima piazza. Lo spagnolo mette a segno il sorpasso e sale in zona punti
Giro 22 Sainz torna 14esimo e dietro Grsojean ha superato Massa e si lancia verso la Toro Rosso
Giro 21 Verstappen via radio dice ai suoi che la supersoft decisamente non è la gomma da gara
Giro 21 Alonso intanto si è preso l’11esima posizione su Palmer mentre dietro Massa si riscatta su Sainz e sale 14esimo
Giro 20 Magnussen si prende la 13esima posizione su Massa
Giro 19 Grosjean passato dai box è rientrato sedicesimo
Giro 19 Button si prende la nona posizione su Gutierrez, che deve ancora fermarsi
Giro 17 Così dopo i primi pit stop: Hamilton, Verstappen, Ricciardo, Rosberg, Vettel, Kimi, Bottas, Grosjean, Hulkenberg e Gutierrez. La Ferrari con la soft gira sugli stessi tempi delle Mercedes
Giro 16 Grosjean, Gutierrez ed Ericsson sono gli unici a non essersi ancora fermati
Giro 15 Strategia diversa dunque per la Ferrari rispetto a Mercedes e Red Bull che hanno differenziato la gomma tra i due piloti
Giro 14 Hamilton ai box, monta la soft nuova. Raikkonen subito dopo e monta la stessa gomma

Giro 14 Raikkonen lamenta problemi al posteriore e intanto Vettel passa dai box. Gomma gialla
Giro 13 La sosta di Rosberg è durata un pochino di più del normale. Dentro ai box anche Ricciardo e Bottas: soft nuova per entrambi
Giro 12 Problemi alla posteriore sinistra per Ricciardo. Intanto la Mercedes prepara una gomma rossa… ed è per Rosberg. Pit stop anche per Verstappen. Supersoft nuova per entrambi
Giro 10 Poi sia Massa che Sainz entrano ai box. Soft per la Williams, supersoft per la Toro Rosso invece
Giro 9 Gomma gialla anche per Force India di Perez. Sainz intanto riesce a prendersi l’undicesima piazza su Massa e ne approfitta anche Magnussen, passando il brasiliano

Giro 8 Primo pit stop per Kvyat che monta la soft. Prima di lui Palmer ha fatto lo stesso
Giro 8 Al via Massa era stato toccato al poesteriore da Palmer. Ora il brasiliano deve vedersela con Sainz che preme alle sue spalle
Giro 7 Ruota a ruota tra Alonso e Massa, con lo spagnolo che mantiene la posizione
Giro 5 Ma lo stesso gap è riuscito a metterlo anche Verstappen con il compagno di box Ricciardo alle sue spalle, incalzato da Rosberg
Giro 3 Via radio comunicano a Verstppen che si tengono sotto controllo le gomme esattamente come sta facendo la Mercedes con Hamilton, che ha due secondi di vantaggio sull’olandese
Giro 2 Rosberg si butta su Ricciardo ma la Red Bull resiste. Alla partenza il tedesco ha rischiato tantissimo mettendo le gomme sull’erba mentre Massa lamenta di essere stato toccato in curva 6
Giro 1 Hamilton, Verstappen, Ricciardo, Rosberg, Vettel, Kimi, Bottas, Hulkenberg Button
14.04 Hamilton brucia Rosberg, dietro Ricciardo cerca subito di infilarsi ma deve stare attento a Verstappen che gli è dietro. Kimi perde la posizione ai danni di Vettel che subito si lancia all’attacco di Rosberg
14.02 Si sta completando lo schieramento…

14.00 Gomma soft nuova al via solamente per la Haas di Gutierrez. Tutti gli altri montano la supersoft, usata solo quella di Ricciardo
14.00 Via! Partito il giro di formazione
13.57 Anche Sainz è stato penalizzato in griglia e retrocesso di tre posizioni per aver bloccato in pista la Williams di Massa. Partirà quindi quindicesimo, tra le due Renault
13.56 Tic toc tic toc, cinque minuti al via

13.51 Sessantasette i giri da percorrere, con un mix di 16 curve diverse tra loro. La temperatura dell’aria al momento è di 23°C, 38°C quella dell’asfalto


13.45 Quindici minuti al via del GP di Germania. Inno nazionale tedesco ora e poi via, giù la visiera e concentrazione al massimo!

F1 GP Germania: La Gara in Diretta (Live e Foto)
5 (100%) 4 votes

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login