F1 GP Gran Bretagna: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Live timing e commento da Silverstone

F1 GP Gran Bretagna: La Gara in Diretta (Live e Foto)F1 GP Gran Bretagna: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Difficile al momento immaginare un vincitore diverso da Lewis Hamilton per il GP di Gran Bretagna. Il campione del mondo in carica ha già fatto poker questo weekend, conquistando la prima piazza in tutte e tre le sessioni di Prove Libere e in Qualifica, agguantando anche la partenza al palo. Lewis vorrà e potrà quindi portare a casa il trofeo simbolicamente più importante della stagione, quello davanti al suo pubblico. Ma del resto non ci sono nemmeno dubbi che il buon Rosberg sarà lì pronto a dargli del filo da torcere, sempre che la coppia della Stella non ci regali un altro duello all’ultima stoccata, per la gioia di Toto Wolff e Niki Lauda che ormai non sanno più a che santo votarsi.

Alle spalle della Mercedes a Silverstone un bel diversivo potrebbero però rappresentarlo le due Red Bull, con Verstappen in seconda fila davanti a Ricciardo. Dietro ai bibitari ecco spuntare una Rossa, quella di Kimi, ancora una volta rimasto solo a salvare il salvabile in nome della Ferrari, mentre lo sfortunato Vettel – anche se ormai non si può nemmeno più parlare di mala sorte – dopo l’Austria dovrà nuovamente scontare cinque posizioni in griglia per la sostituzione del cambio.
Sarà dunque la Williams di Bottas, sesta a fianco del connazionale, a tentare l’affondo al via, inseguito dalla Toro Rosso di Sainz e dalla Force India di Nico Hulkenberg. Alonso e Perez chiudono le prime cinque file, mentre Vettel, Massa, Grosjean, Gutierrez, Kvyat, Magnussen, Button, Palmer, Haryanto, Wehrlein e Nasr completano lo schieramento.

Dalla pit lane partirà invece la Sauber di Marcus Ericsson, dopo la sostituzione della scocca a seguito del brutto incidente nelle Libere 3.

Diretta a partire dalle ore 13.45

L’appuntamento è tra un paio di settimane a Budapest ma intanto rivivete la gara con il nostro report e rimanete sulle pagine di F1GrandPrix per le interviste ai protagonisti. Thanks and Goodbye!

16.14 Queste le dichiarazioni dei piloti a caldo sul podio
Lewis Hamilton: “Come state ragazzi? Non so se potete essere felici come me ma io sono davvero felice. Sono davvero molto grato, grazie di essere venuti qui, i fan che ci sono qui sono veramente i migliori grazie mille! Sono contento che sia uscito il buon tempo inglese perché durante il giro di formazione era davvero complicato. Si è asciugato abbastanza rapidamente però ho dovuto adattarmi e non commettere errori perché era una situazione difficile. Questa gara non è mai semplice e non si può mai andare a vele spiegate. Succedono sempre tante cose che la rendono spettacolare”.

Nico Rosberg: “È stata una partenza un po’ complicata, Max mi ha superato e poi c’è stata una gara contro di lui molto entusiasmante. Sono riuscito a superarlo all’esterno e poi alla fine devo fare le congratulazioni a Lewis. Non sono riuscito a raggiungerlo quindi il secondo posto mi devo accontentare per oggi”.

Max Verstappen: “La gara è stata molto emozionante e allo stesso tempo complicata all’inizio. Poi sono riuscito a superare Nico e anche alla fine dello stint stavo riprendendo Lewis, ma mi sono fermato un giro troppo tardi forse, dopodiché ho fatto la mia gara e purtroppo Nico mi ha superato. Ma poi avevo ancora un gran passo e riuscivo ancora a vedere i primi due. Alla fine ringrazio la Red Bull per avermi dato una macchina davvero grandiosa, meritano tutti i riconoscimenti del mondo”.

16.14 Bagno di folla per Hamilton che si concede ai suoi fans come una rockstar!


15.47 E ora i trofei e lo champagne!
15.45 Inno nazionale britannico per Lewis che… si commuove? E inno nazionale tedesco per la Mercedes
15.44 Applausi per Verstappen sul podio, fischi per Rosberg e urla per l’idolo locale Hamilton sul podio di Silverstone
15.42 Hamilton rivolge la parola a Verstappen ma nemmeno uno sguardo per il compagno di box Nico…
15.40 Hamilton oggi è davvero su di giri. Scavalca la zona del paddock e corre sul prato di Silverstone per inchinarsi di fronte al suo pubblico
15.39 I piloti si dirigono al podio, mentre Hamilton si gode gli abbracci del suo team attorno al parco chiuso
15.36 Dietro al britannico chiudono Rosberg, Verstappen, Ricciardo, Raikkonen, Perez, Hulkenberg, Sainz, Vettel e Kvyat. Ricordiamo però che Rosberg è ancora sotto investigazione

Giro 52 La bandiera a scacchi regala la 47esima vittoria in carriera al campione del mondo Lewis Hamilton
Giro 52 Intanto arriva la conferma che Rosberg è sotto investigazione per gli aiuti ricevuti via radio
Giro 51 E a Silverstone si riuniscono anche le Spice Girls. Ve le ricordate? Erano 20 anni fa…

Giro 51 Verstappen è a 1 secondo e mezzo da Rosberg mentre Hamilton vola verso la vittoria di casa
Giro 49 Intanto attendiamo di capire se per Nico arriverà o meno una penalità. Al momento è sotto investigazione, dicono quelli della Red Bull
Giro 48 Ma negli scarichi ecco che arriva la Red Bull di Verstappen. E perchè no, anche Ricciardo aumenta il ritmo nella speranza di salire sul podio anche lui
Giro 48 Problemi al cambio per Rosberg, al quale viene suggerito un cambio sul volante via radio, rischiando consapevolmente una penalità. L’alternativa del resto è fermarsi. “Evita la settima marcia” aggiungono dai box
Giro 46 Kimi ci prova ma la Force India motorizzata Mercedes continua a sfuggirgli
Giro 43 Raikkonen ora ha Perez davanti a sè da superare, quinto
Giro 41 5 secondi di penalità per il sorpasso di Vettel ai danni di Massa
Giro 41 Seconda sosta anche per Alonso che prosegue con le medium, mentre Rosberg si avvicina a Hamilton…
Giro 40 Ritiro per la Renault di Palmer
Giro 39 Massa ai box passa alle soft
Giro 39 Vettel viene messo sotto investigazione, mentre Rosberg si prende con prepotenza e decisione la seconda piazza
Giro 39 Vettel si prende la nona piazza su Massa. Il brasiliano si lamenta della Rossa che lo spinge fuori, ma sembra più una perdita di controllo della monoposto da parte del tedesco
Giro 37 Verstappen lamenta perdita del posteriore. Hamilton intanto procede indisturbato in testa, firmando in giro veloce, 1:36.611
Giro 35 Rosberg si lamenta di come si sta difendendo Verstappen. Il tedesco della Mercedes nonostante i cambi di direzione della Red Bull – troppi, secondo lui -, non riesce ad andare a segno
Giro 33 Rosberg ci riprova mentre Verstappen è a 7 secondi dal leader Hamilton
Giro 33 Scivolone di Perez che riesce però a evitare la ghiaia e tornare in pista
Giro 32 Rosberg prova l’affondo ma Verstappen resiste
Giro 31 Ora i primi sono impegnati con i doppiaggi, non senza qualche problema

Giro 30 Hamilton, Verstappen, Rosberg, Ricciardo, Perez, Raikkonen, Hulkenberg, Sainz, Massa e Vettel
Giro 29 Vettel si prende la decima piazza passando Kvyat
Giro 28 Piccola deviazione di Hamilton che perde così un po’ di vantaggio su Verstappen. Rosberg nel frattempo si prepara a riprendere la seconda piazza, puntando dritto alla Red Bull
Giro 27 Massa, Kvyat e Vettel sono in lotta per la nona piazza
Giro 26 Ferma anche la Manor di Haryanto in curva 1. Doppio ritiro per il team britannico
Giro 25 Lotta serrata tra Nasr e Bottas per la 14esima piazza. Sainz scende di due piazze ed è ottavo ora
Giro 24 Rosberg guadagna su Verstappen, che ha commesso un errore poco fa. Kimi intanto ha perso la sesta piazza ai danni di Sainz dopo un lungo mentre alla curva 1 Alonso finisce nella ghiaia ma riesce poi a ripartire
Giro 24 E i giri consigliati con le medium sono 28
Giro 23 Confermiamo che il ritiro era per la Haas di Grosjean
Giro 22 Dopo lo scoppio della gomma di Vettel in Austria, utilizzata oltre il limite, la Pirelli ha comunicato i giri consigliati per le varie mescole qui a Silverstone
Giro 21 Alonso ha spostato le ruote sull’erba nel tentativo di passare Massa mentre Verstappen mette a segno un altro giro veloce e ora è a 5 secondi e mezzo dal vertice
Giro 20 Così dopo il passaggio alle slick: Hamilton, Verstappen, Rosberg, Perez, Ricciardo, Kimi, Sainz, Hulkenberg, Massa e Alonso. Perez si prende 10 sec per unsafe release
Giro 19 VSC. Si è fermata una Haas, mentre Alonso si lamenta con i suoi per il tardo cambio gomme, che lo costringe ora alle spalle di Massa
Giro 19 Verstappen è l’ultimo ai box a passare alle slick
Giro 18 Vettel si gira e poi riparte alle spalle di Alonso, in 12esima posizione

Giro 18 Hamilton, Perez e Ricciardo ai box
Giro 17 Kimi ai box e Hamilton si riprende il giro veloce. Gomma medium anche per il finlandese. Massa ai box per montare le medium e lo stesso fa Kvyat. Pit stop anche per Palmer che va oltre la piazzola della Renault e deve essere spinto all’indietro
Giro 16 Vettel il primo a passare alla slick bianca. In pista Verstappen attacca Rosberg che tenta di difendersi ma poi deve cedere la seconda posizione. Intanto Kimi fa segnare il giro più veloce
Giro 15 Alonso si butta nella lotta tra Williams e Force India
Giro 15 Intanto Hamilton e Hulkenberg perdono un po’ di tempo a causa di un errore ma mantengono le rispettive posizioni
Giro 14 Seguono Perez, Ricciardo, Kimi, Sainz, Massa, Hulkenberg, Alonso, Vettel, Kvyat, Bottas e Button
Giro 13 Hamilton si prende il giro veloce mentre Verstappen si fa vedere negli specchietti di Rosberg

Giro 12 Nel mirino di Hulkenberg ora è finita l’altra Williams, quella di Massa, che per ora resiste
Giro 12 La Red Bull è a 2 secondi dalla Mercedes di Rosberg mentre il tedesco guadagna un secondo su Hamilton, sempre al comando
Giro 10 Testacoda di Bottas che rientra davanti a Button, 13esimo, mentre Verstappen fa segnare il giro veloce – 1:51.848 – e ha nel mirino la Mercedes di Rosberg
Giro 10 Secondo ritiro della giornata, tocca alla Sauber di Ericsson
Giro 10 Lotta per la nona piazza tra Bottas che si difende da Hulkenberg

Giro 9 Hamilton intanto ha già un vantaggio di mezzo secondo su Nico
Giro 9 Vettel è 12esimo, mentre ALonso cerca di infilare la Force India di Hulkenberg e rischia di uscire
Giro 9 Si torna a girare, via la VSC
Giro 8 Ericsson e Gutierrez sono gli unici ancora con le wet, tutto il resto della griglia è su intermedie. Hamilton guida il gruppo davanti a Rosberg, Verstappen, Perez, Ricciardo, Kimi, Sainz, Massa, Bottas e Hulkenberg
Giro 8 Hamilton ai box e così anche Rosberg
Giro 7 VSC
Giro 7 Primi 6 ancora con le full wet. Nella ghiaia intanto la Manor di Wehrlein
Giro 6 La pit lane è intasatissima. In pista Hamilton mantiene la leadership davanti a Rosberg, Verstappen, Ricciardo, Perez, Massa, Kvyat
Giro 6 Tutti dentro tranne i primi 4 piloti
Giro 5 I meccanici Red Bull chiedono a Ricciardo cosa ne pensa delle gomme, mentre Hamilton quasi va nel sedere alla la safety
Giro 5 Rientra la safety al termine di questo giro
Giro 5 Lewis ha deciso di parlare direttamente a Charlie: “Dai possiamo andare!”
Giro 4 Ancor 48 giri per i piloti, che continuano a proseguire in fila indiana. In alcuni punti però la visibilità non sembra ancora perfetta, ma nonostante questo i piloti continuano a lamentarsi via radio, nella speranza che Charlie Whiting recepisca il messaggio e faccia rientrare la safety
Giro 3 E niente, il campione del mondo oggi è un chiacchierone, e continua a lamentarsi della lentezza della safety. Tra poco lo supera e chi se ne importa, starà pensando il britannico
Giro 3 Sempre Hamilton: “Tra poco si possono montare le intermedie senza problemi”
Giro 2 E’ sempre Hamilton a dare info in merito alla situazione della pista al momento, che presenta ancora alcune pozzanghere in certi punti. Certo è che una volta asciutta, tutti voleranno ai box per il cambio gomme
Giro 2 Siamo già al secondo giro e sempre in regime di safety, mentre i piloti fremono per spingere il piede sull’acceleratore
14.01 Mentre Hamilton chiede di far andare più veloce la safety car, visto che sta rischiando di raffreddare troppo le gomme, Ericsson lascia i box e può così accodarsi al gruppo

14.00 Partendo con le wet, non sarà più obbligatorio quindi utilizzare due mescole da asciutto nel corso della gara. Via il giro di formazione
13.59 Gomma full wet per tutti, nonostante le lamentele di Hulkenberg che via radio sostiene si possa partire anche subito con le slick

13.57 Partenza con gomme rain e alle spalle delle safety car. Questa la decisione della direzione gara
13.55 Iniziato il countdown e ora in cielo brilla il sole. Tipico tempo british, quindi non ci stupiremmo se da qui al via tornasse di nuovo a piovere

13.45 Quindici minuti allo spegnersi dei semafori qui a Silverstone e l’inno nazionale risuona sotto la pioggia…

F1 GP Gran Bretagna: La Gara in Diretta (Live e Foto)
4 (80%) 1 vote

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login