F1 GP Bahrain: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Live timing e commento da Sakhir

F1 GP Bahrain: La Gara in Diretta (Live e Foto)F1 GP Bahrain: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Anche in Bahrain sarà un’altra prima fila tutta Mercedes, davanti a una fila tutta Rossa, con Lewis Hamilton poleman del secondo appuntamento della stagione. In una qualifica che ha riproposto il nuovo e contestato format, i quattro big questa volta se la sono giocata fino all’ultima gomma e il britannico ha messo tutti a tacere con un giro record da 1:29.493. Niente da fare per Nico Rosberg, vicinissimo con quei soli 77 millesimi di distacco ma sempre secondo. Vettel ha fatta sua la terza piazza con accanto il fedele Kimi.

Red Bull e Williams, rispettivamente con Ricciardo e Bottas a fare da portacolori delle proprie squadre, si sono aggiudicati la terza fila davanti a Massa e alla Force India di Hulkenberg, la Haas di Grosjean che non smette di stupire, e a quel genio del pedale di Verstappen, che chiude la top ten davanti all’altro torello, lo spagnolo Sainz, e a un arrembante rookie che risponde al nome di Vandoorne. Completano lo schieramento Gutierrez, Button, Kvyat, Wehrlein, Ericsson, Perez, Palmer, Haryanto e Nasr. Con una griglia così, la partenza riserverà accesi duelli fin dai primi metri, su un tracciato che offre comunque diversi punti per attaccare.
Ampio spazio anche alle strategie, con Pirelli che suggerisce come più probabile una tattica a tre soste. Ferrari e Mercedes avranno a disposizione per la gara lo stesso numero di mescole: 1 set di medie, 2 di soft e 3 di supersoft usate.

Partenza dalla pit lane per la Renault di Kevin Magnussen, reo di non essere passato alla pesa della vettura dopo le Libere 3. Anche Hamilton ha rischiato una penalità a conclusione delle Qualifiche, per una retromarcia in pit lane nel portare la monoposto in parco chiuso. C’era il rischio di vedersi cancellata la pole, ma alla fine ha ricevuto solamente un richiamo.

Diretta a partire dalle ore 16.45

Per tutte le interviste della giornata rimanete su F1GrandPrix e rivivete la vittoria di Nico Rosberg con il nostro report della gara. Ci si vede in Cina!


18.50 David Coulthard per le interviste sul podio

Nico Rosberg: “E’ stato davvero un weekend fantastico e la chiave è stata la partenza dove sono riuscito a scattare. Poi ho tenuto il passo per tutto il resto della gara ed è stato bellissimo oggi conquistare un’altra vittoria. Congratulazioni al Bahrain per aver organizzato una gara davvero fantastica in mezzo al deserto. Torneremo sicuramente l’anno prossimo, ci vediamo in Cina!”

Kimi Raikkonen: “Ho fatto una brutta partenza e dopo qualche giro eravamo già un rettilineo dietro a Nico, quindi era difficile ma abbiamo fatto comunque abbastanza bene, quindi ci prendiamo il secondo posto cercando di migliorare. Su questa pista le cose funzionano bene, su altre meno, ma oggi mi prendo questo bel risultato. E’ stata una sfortuna per Vettel alla partenza ma dobbiamo lavorare ancora parecchio. Oggi però è andata bene”

Lewis Hamilton: “Quello a Melbourne e la partenza di oggi sono stati due incidenti diversi ma altrettanto dolorosi, forse oggi di più ma portiamo comunque a casa punti importanti. Congratulazioni a Nico. Avrei potuto prendere più punti ma anche non finire, quindi va bene così. Il team sperava che ci fosse una safety car all’inizio, ma non c’è stata e quindi ho lottato e fatto quel che potevo cercando di salvare le gomme. Grazie a tutti per il sostegno incredibile qui; sono stato trattato alla grande, grazie al principe e a tutti!”

18.47 Trofei ora per i primi tre e festeggiamenti con lo champagne!!! (Acqua di rose in realtà)…
18.45 Inno nazionale tedesco per Nico Rosberg e la Mercedes
18.42 Fuochi d’artificio sul deserto di Sakhir per festeggiare i tre protagonisti di oggi
18.41 Nico Rosberg festeggia la sua prima vittoria in Bahrain salendo in piedi sulla sua Freccia d’Argento

Giro 57 Nico Rosberg vince il Gran Premio del Bahrain davanti alla Ferrari di Kimi Raikkonen e alla Mercedes di Lewis Hamilton
Giro 57 Lotta per la settima piazza che Kvyat strappa a Massa all’ultimo giro
Giro 55 Wehrlein in lotta con Ericsson per la 12esima posizione. I rookie quest’anno si fanno notare…

Giro 52 Rosberg leader con Raikkonen a poco più di 6 secondi, poi Hamilton, Ricciardo, Grosjean, Verstappen, Massa, Kvyat, Bottas e Vandoorne
Giro 51 Kvyat si prende l’ottava piazza su Bottas che non molla e prova a riprendersela. I due si toccano con le ruote ma proseguono
Giro 48 Eericsson difende l’11esima posizione da Magnussen
Giro 47 Verstappen gli semplifica la cosa e va ai box per montare la supersoft nuova
Giro 47 Grosjean si prende la sesta piazza su Massa e Ricciardo prova a prendersi la quarta posizione su Verstappen
Giro 45 Pit stop per Kvyat che passa alla supersoft. In pista Ricciardo si avvicina a Verstappen per il quarto posto
Giro 43 Pit stop per Vandoorne che monta la supersoft
Giro 42 Primi quattro sono su gialla nuova, Verstappen e Massa su medium, Kvyat su supersoft
Gir 42 Pit stop anche per Hamilton che monta la gialla
Giro 41 Hamilton, Rosberg, Raikkonen, Ricciardo, Grosjean, Verstappen, Massa, Kvyat, Vandoorne e Bottas. Hamilton dovrebbe effettuare un’ultima sosta prima della fine. Grosjean ai box ma pit stop un po’ lungo per il francese…
Giro 40 Pit stop per Rosberg che rientra dietro a Hulkenberg
Giro 38 Kimi ai box. Gomma gialla nuova e terzo posto alle spalle di Hamilton
Giro 36 Hulkenberg sale 11esimo passando Perez ed Ericsson
Giro 35 Bottas entra ai box e Massa supera la McLaren. Davanti intanto Hamilton è il più lento dei tre di testa
Giro 35 Bottas ottavo tallonato da Vandoorne e Massa
Giro 35 Magnussen si prende l’11esima piazza su Perez

Giro 34 Rosberg conduce seguito da Raikkonen, Hamilton, Ricciardo, Grosjean, Kvyat, Verstappen, Bottas, Vandoorne e Massa
Giro 33 Battaglia per la quinta posizione tra Kvyat e Grosjean dietro di lui… La Haas va a segno
Giro 31 Ritiro per la Toro Rosso di Sainz
Giro 31 Pit stop per Nico che monta la rossa usata e rientra da leader
Giro 30 Kimi ai box, gomma rossa in risposta ad Hamilton. Usata anche per il finlandese
Giro 29 Grosjean e Verstappen passano Bottas che scivola così in nona piazza
Giro 29 Gomma rossa usata per Hamilton
Giro 28 Rientra per la seconda sosta anche Grosjean. Ricciardo si prende il sesto posto su Kvyat
Giro 28 Pit stop per Verstappen che passa alle medium. Dietro Perez si prende la 12esima piazza su Wehrlein
Giro 27 Ricciardo si prende l’ottava piazza su Bottas
Giro 26 Sosta per Vandoorne. Rientra 15esimo sempre su gialla

Giro 25 Seconda sosta per Ricciardo, ora undicesimo con le soft
Giro 25 Magnussen via radio dice che la Manor di Wehrlein davanti a lui è un razzo sul rettilineo. Sì la Manor, avete letto bene…
Giro 24 Lotta tra Grosjean e Ricciardo per la quarta piazza. L’australiano cerca di resistere ma la Hass passa

Giro 23 Pit stop eterno per la Toro Rosso di Sainz: problemi a tenere la monoposto sul cavalletto e montare le gomme. Lo spagnolo rientra in ultima posizione
Giro 22 Ritirati fino ad ora: Palmer, Vettel, Button e Gutierrez
Giro 21 12:3 il distacco di Kimi dal leader Rosberg, mentre Hamilton dietro lo insegue a 8 secondi e mezzo
Giro 20 Verstappen si prende la sesta piazza su Massa
Giro 19 Con le medium oltre a Hamilton ci sono le Williams, Hulkenberg e Sainz. Supersoft per Grosjean e Magnussen, tutti gli altri su soft
Giro 18 Hamilton con la medium è il più veloce del trio di testa. Tutti i piloti hanno effettuato una sosta, due solo per Bottas – una per il drive through, Perez e Hulkenberg

Giro 17 La Haas di Grosjean si prende la quinta piazza sulla Williams
Giro 17 Rosberg è al comando seguito da Raikkonen, Hamilton, Ricciardo, Massa, Grosjean, Verstappen, Vandoorne, Bottas e Nasr
Giro 16 Massa si prende la quinta posizione su Kvyat
Giro 15 Ricciardo passa il compagno di squadra e dietro Hamilton avanza su Massa
Giro 14 Raikkonen sale al secondo posto dopo aver passato Kvyat, unico ancora a doversi fermare

Giro 14 Pit stop anche per Hamilton che monta invece la bianca. Il britannico rientra sesto alle spalle di Ricciardo e Massa
Giro 13 Quarto posto per la Rossa che ha passato anche la Red Bull. Pit stop per Rosberg che riparte con la gialla
Giro 13 Kimi ai box, riparte con gomma gialla e rientra dietro a Massa e Ricciardo. L’australiano passa la Williams e Kimi ne approfitta a sua volta
Giro 12 Pit stop per Grosjean, mentre in pista continuano a volare pezzi di auto… diverse monoposto sono state danneggiate all’ala anteriore nelle sale iniziali ma proseguono
Giro 11 Rottura dell’ERS sulla power unit di Button. Gutierrez è fermo ai box dopo il pit stop
Giro 10 Questi i piloti che si sono già fermati: Willimas, Ricciardo, Hulkenberg, Sainz, Perez, Vandoorne e Gutierrez
Giro 10 Bottas penalizzato con un drive-through per il contatto con Hamilton alla partenza
Giro 9 Bottas ai box monta la medium
Giro 8 Massa è rientrato ai box per passare alle medium e rientra 14esimo
Giro 7 Kimi si prende la terza piazza ai danni di Bottas. Ritiro per Button a bordo pista intanto. Vandoorne è al nono posto. Sotto investigazione il contatto alla partenza tra Hamilton e Bottas

Giro 6 Dietro alla Rossa e alla Red Bull si fa sotto Hamilton, che è risalito intanto al sesto posto
Giro 6 Alla partenza anche Ricciardo ha danneggiato l’ala anteriore quando Hamilton gli si è girato davanti, ma l’australiano non ha lamentato problemi. Raikkonen lo passa al sesto giro e si porta così al quarto posto
Giro 4 Alla partenza Hamilton è stato toccato in realtà dalla Williams di Bottas, ritrovandoselo all’interno della curva
Giro 3 Sainz e Perez si erano toccati al primo giro con danni per entrambi
Giro 3 Sostituita l’ala sulla Force India di Perez
Giro 2 Foratura per Sainz
Giro 2 Rosberg, Massa, Bottas, Ricciardo, Raikkonen, Grosjean, Hamilton, Gutierrez, Verrstappen e Button
Giro 1 Parte bene Rosberg, Hamilton rimane indietro così come Kimi mentre sfilano Massa, Bottas e Ricciardo. Contatto alla prima curva tra Hamilton e Nasr, il britannico quasi si gira e finisce al nono posto
17.03 Problemi al motore e ritiro per la SFH-16 del tedesco, mentre si completa lo schieramento
17.02 In fumo la Ferrari di Vettel…
17.00 Partito il giro di formazione
16.59 Situazione gomme alla partenza: primi otto con supersoft usata, rossa nuova per Grosjean e Verstappen, Sainz su soft nuova, Vandoorne supersoft usata, Gutierrez e Button supersoft nuova, Kvyat, Wehrlein ed Ericsson soft nuova, Perez e Palmer supersoft nuova, e a chiudere Haryanto, Nasr e Magnussen su soft nuova
16.56 Mettetevi comodi lo show sta per cominciare, suggeriscono quelli di Mercedes… chi sarà il protagonista?

16.53 La famiglia Palmer segue il suo pupillo dal box Renault

16.50 Fernando Alonso non riesce a stare lontano dalla pista e segue da vicino il suo sostituto Vandoorne che ieri ha strappato un fantastico 12esimo posto, davanti al compagno di squadra e campione del mondo 2009 Jenson Button, 14esimo


16.48 Chi la spunterà alla partenza tra le Frecce d’Argento e le Rosse? Attenzione però anche a Red Bull e Williams subito dietro, affamate di un posto sul podio qui in Bahrain

16.46 Inno nazionale prima del via e poi giù la visiera, concentrazione al massimo e sguardo puntato sulla pista e sui 57 giri da compiere per vincere il secondo appuntamento del Mondiale 2016

16.45 Quindici minuti allo spegnersi dei semafori e griglia di partenza schierata per il Gran Premio del Bahrain

F1 GP Bahrain: La Gara in Diretta (Live e Foto)
4.2 (84.71%) 17 votes

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login