F1 GP Giappone: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Live Timing e commento da Suzuka

F1 GP Giappone: La Gara in Diretta (Live e Foto)F1 GP Giappone: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Mercedes in prima fila a Suzuka, con il poleman Nico Rosberg pronto a sfruttare la partenza al palo davanti al compagno di squadra Hamilton, beffato, come il resto della top ten, dalla bandiera rossa sventolata a fine Qualifiche, quando i piloti passati alla Q3 erano pronti a giocarsi il tutto e per tutto nel giro finale.

Una griglia, quella giapponese, che vede così Bottas affiancato a Vettel in seconda fila, entrambi con i rispettivi team mate alle spalle. La Red Bull di Ricciardo è settima davanti alla Lotus di Grosjean mentre Perez e Sainz completano le prime cinque file.
Lo spagnolo ha guadagnato due posizioni a seguito della partenza dalla pit lane di Daniil Kvyat. E’ stato proprio il russo a causare lo stop anticipato che ha permesso a Rosberg di “vincere facile”, coinvolto in una spaventosa carambola che ha danneggiato pesantemente la sua RB11 – con scocca, motore e cambio da sostituire.

Le altre penalità da scontare sono per Nico Hulkenberg, scivolato dall’11esimo al 13esimo posto a seguito dell’incidente con Massa a Singapore e per Max Verstappen, da 15esimo a 17esimo per aver causato una situazione di pericolo, abbandonando la sua monoposto a bordo pista e in traiettoria dopo il guasto elettrico a fine Q1.

Diretta a partire dalle ore 06.55

Ci si vede in Russia tra due weekend! Intanto su F1GrandPrix sono in arrivo tutte le interviste e qui per voi c’è già il nostro report della gara

Lewis Hamilton: “Grazie a tutti i fans per essere rimasti sotto la pioggia questo weekend. Sono così contento di essere qui, il team ha fatto un ottimo lavoro e tornare qui sul podio è bellissimo, anche per la doppietta. E’ stato importante dopo Singapore tornare davanti. La macchina è andata benissimo questo weekend”.

Nico Rosberg:“Lewis ha fatto una bella partenza. C’è stata una dura lotta alla prima curva ma lui è stato migliore. Almeno sono riuscito a prendere la seconda posizione perché il quarto posto non sarebbe stato accettabile. Certo, qui avrei dovuto vincere in ottica Mondiale ma la partita è ancora aperta”.

Sebastian Vettel: “Sono felice di questo risultato, mi piace la pista di Suzuka, i suoi fans e i trofei, anche se non sono riuscito a prendere quello più grande. La partenza è stata difficile ma alla fine sono riuscito a farcela. Credo stiamo andando nella giusta direzione. A inizio stagione non avremmo mai pensato di arrivare fino a qui. Ma abbiamo una grande macchina ed è bello essere su questo podio!”.

08.43 Ora la parola ai protagonisti per le dichiarazioni a caldo sul podio
08.41 Premiazioni e champagne!
08.39 Piloti sul podio e inno nazionale inglese ora per il vincitore Lewis Hamilton
08.37 Completano la top ten Kimi, Bottas, Hulkenberg, Groshjean, Maldonado, Verstappen e Sainz

Giro 53 Ultimo giro. Lewis Hamilton vince il Gran Premio del Giappone davanti a Rosberg e Vettel
Giro 52 Ritiro per Nasr
Giro 51 Anche Kvyat passa la Sauber, ora schiacciata tra le due Red Bull
Giro 50 Perez finalmente riesce a strappare la 12esima piazza ad Ericsson
Giro 49 A cinque giri dalla fine Hamilton è saldo al comando davanti a Rosberg, Vettel, Kimi, Bottas, Hulkenberg, Grosjean, Maldonado, Verstappen e Sainz
Giro 46 Testacoda in pista per Stevens che quasi viene centrato da Rossi, mentre Verstappen infila Sainz e sale così nono
Giro 44 Battaglia serrata tra Perez ed Ericsson, con la Sauber che non molla la 12esima piazza. Problemi invece per Kvyat ai freni
Giro 43 Così a dieci giri dalla fine: Hamilton, Rosberg, Vettel, Kimi, Bottas, Hulkenberg, Grosjean, Maldonado, Sainz e Verstappen
Giro 41 Kvyat su Button, sale così 14esimo
Giro 40 Perez su Button si prende la 13esia piazza. Si è creato un trenino per la 12esima posizione, difesa da Ericsson con dietro Perez, Button e Kvyat

Giro 36 Massa ai box
Giro 35 Tutta la griglia ora è su hard, tranne Maldonado, Button, Nasr, Massa e le Manor. Grosjean intanto è scivolato in ottava posizione dopo un’escursione sull’erba sintetica e il conseguente passaggio ai box
Giro 33 Hamilton, Rosberg, Vettel, Kimi, Bottas, Grosjean, Maldonado, Hulkenberg, Perez e Sainz. Le due Lotus però devono ancora fermarsi per il secondo pit stop
Giro 31 Vettel rientra subito dietro a Rosberg
Giro 31 Vettel ai box
Giro 30 Rosberg e Bottas ai box
Giro 29 Seconda sosta anche per Kimi

Giro 28 Pit stop per Sainz che deve cambiare anche l’ala anteriore ma ai box sembrano essersene scordati…
Giro 27 “Motore da GP2” è il commento di Alosno dopo un’altro sorpasso dal quale non ha potuto difendersi
Giro 26 Bellissimo sorpasso di Verstappen su Alonso. L’olandese entra così in zona punti

Giro 23 Rosberg intanto si avvicina a Vettel, che ora gli è davanti a meno di due secondi

Giro 21 Secondo pit stop per Kvyat, che in pista era pressato da Verstappen per l’undicesimo posto
Giro 18 Hamilton, Vettel, Rosberg, Bottas, Kimi, Hulkenberg, Grosjean, Maldonado, Sainz, Perez, Alonso, Kvyat, Verstappen e Button
Giro 18 Rosberg passa Bottas e sale terzo
Giro 17 Tutti i piloti tranne le due Manor hanno effettuato la prima sosta. Questi sono rimasti su medie: Mercedes, Lotus, McLaren ed Ericsson

Giro 17 Il tedesco della Mercedes è rimasto su medie e rientrato quarto alle spalle di Bottas. Medium anche per Hamilton
Giro 16 E Hamilton subito dopo
Giro 16 Rosberg ai box
Giro 15 Pit stop per Kimi. Vettel sale così terzo – era rientrato quinto – davanti a Bottas
Giro 14 Hulkenberg prende prima Ericsson e poi Grosjean, salendo settimo. Pit stop per Vettel, che passa alle hard
Giro 13 Bottas è rimasto su medie e rientra in sesta posizione
Giro 11 Via radio la Mercedes ha detto ad Hamilton di aumentare il gap fino a 10 secondi e a Rosberg di attendere 5 giri per far calare le temperature. Bottas ai box ora, via libera per Rosberg per spingere al massimo
Giro 11 Testacoda per Ericsson che riesce a rientrare in pista

Giro 10 Pit stop per Verstappen, per primo era toccato a Kvyat, passato alle hard
Giro 9 Verstappen continua a puntare Nasr ma via radio dice di non riuscire ad andare veloce… Hamilton intanto continua a guidare il gruppo davanti a Vettel, Bottas, Rosberg, Kimi, Grosjean, Maldonado, Hulkenberg, Sainz ed Ericsson
Giro 8 Verstappen punta la Suaber di Nasr, dodicesima, mentre via radio Rosberg comunica che le alte temperature del motore stanno causando danni
Giro 6 Rosberg si avvicina a Bottas per la terza piazza. Via radio intanto Alonso classifica come “imbarazzante” il modo in cui è stato sverniciato dalla Sauber di Ericsson in rettilineo
Giro 5 Sainz si prende la nona piazza su Alosno
Giro 4 Giro veloce intanto per il leader Hamilton, 1:39.630, che ha già due secondi e mezzo di vantaggio su Vettel
Giro 3 Massa ai box sostituisce gomma e ala anteriore
Giro 2 Gomma forata anche per Massa che rallenta in pista, bandiera gialla e Ricciardo ai box. Hamilton è al comando seguito da Vettel, Botta, Rosberg, Kimi , Grosjean, Maldonado, Hulkenberg, Alonso e Sainz

07.06 Problemi anche per Ricciardo che ha forato dopo il contatto con Massa. Perez rientra ai box per il cambio gomme – era sua la Force India uscita di pista
07.05 Ruota a ruota tra le due Mercedes alla partenza ma dopo le prime curve è Hamilton ad avere la meglio. Rosberg scivola in quarta posizione dietro a Massa e una Force India finisce nella ghiaia alla prima curva. Massa via radio comunica di avere problemi
07.01 I piloti alla partenza montano tutti gomme medie, ad esclusione di Button su hard. La strategia preferibile sembrerebbe quella a due soste. Ecco che si completa lo schieramento in griglia di partenza, con Rosberg in pole position
07.00 Semaforo verde. Al via il giro di formazione
06.58 Cinquantatre giri prima della bandiera a scacchi. La temperatura dell’aria è di 27°C, 40°C invece quella dell’asfalto

06.55 Cinque minuti al via del Gran Premio del Giappone. Il cielo è sereno a Suzuka mentre si completa lo schieramento in griglia di partenza

F1 GP Giappone: La Gara in Diretta (Live e Foto)
3.5 (70%) 2 votes

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login