F1 GP USA: La Gara in Diretta (Foto e Live)

Live Timing e commento da Austin

F1 GP USA: La Gara in Diretta (Foto e Live)F1 GP USA: La Gara in Diretta (Foto e Live)

Sta ancora dormendo il Circus, ma tra qualche ora sorgerà il sole sul diciassettesimo appuntamento del Mondiale F1 2014, e alle 21.00, ora italiana, prenderà il via il GP USA, in diretta da Austin, Texas.
La prima fila è tutta delle Frecce d’Argento, con Nico Rosberg che partirà dalla pole position, davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton. Seconda fila targata Williams e dietro al duo Bottas-Massa la Red Bull di Ricciardo e la Ferrari di Alonso. Quarta fila per la McLaren di Magnussen e la rossa di Raikkonen, dopo che Jenson Button è stato retrocesso dalla settima alla dodicesima piazza per la sostituzione del cambio. Sutil con la Sauber e la Lotus di Maldonado completano la top ten. Sebastian Vettel partirà dalla pit lane per la penalizzazione inflittagli a seguito dell’utilizzo del sesto motore. Anche Daniel Kvyat con la Toro Rosso è stato retrocesso di dieci posizioni per la sostituzione del motore e partirà diciassettesimo.
Le Pirelli a disposizione sono la Soft e la Medium e si prevedono dalle due alle tre soste, in base alla strategia scelta. La gestione delle coperture sarà molto importante, specialmente se le temperature dovessero regalare un clima rigido come quello di sabato.

Diretta a partire dalle ore 20.45

Su F1GrandPrix sono in arrivo tutte le interviste ai protagonisti del GP USA 2014. Nell’attesa potete rivivere la gara con il nostro report

Lewis Hamilton: “Austin è davvero un posto fantastico e ringrazio i fan e il loro sostegno. Il team oggi è stato straordinario e la macchina incredibile. Sono grato di essere qui e di trovarmi in testa al Mondiale. La mia Mercedes andava alla grande oggi”.

Nico Rosberg: “Una piccola delusione per me oggi ma è andata così. Lewis mi ha superato e a dire il vero me ne sono reso conto solo a sorpasso avvenuto. Ma in ogni caso grazie a tutti voi, sono contento di vedervi qui e spero vi siate divertiti. E’ bellissimo che la F1 sia arrivata fino in Texas”.

Daniel Ricciardo: “Stiamo facendo tutto quello che possiamo. Fino ad ora non era stato un gran weekend. Mi piace venire qui ad Austin, dove è tutto bellissimo. Grazie alla Red Bull per avermi fornito il pacchetto giusto per lottare per il podio; il terzo posto è davvero bello e questo circuito è fantastico. Ho avuto diverse possibilità di superare, quindi non mi sono annoiato troppo”.

22.54 Champagne e applausi ai vincitori prima di ascoltare le loro dichiarazioni
22.53 E’ il momento di premiare i protagonisti di questa bellissima gara
22.51 Spazio agli inni nazionali ora
22.50 E’ il momento del podio. Ricciardo terzo, Rosberg secondo, ed ecco il vincitore, Lewis Hamilton, alla sua trentaduesima vittoria in carriera

Giro 56 Bandiera a scacchi. Vittoria, la decima della stagione, per Lewis Hamilton. Seguono Rosberg, Ricciardo, Massa, Bottas, Alonso, Vettel, Magnussen, Maldonado e Vernge
Giro 55 Vettel si mangia nell’ordine Maldonado e Verge, salendo ottavo
Giro 54 Maldonado sale in nona davanti a Button e anche Vettel avanza passando l’inglese
Giro 54 Hamilton, Rosberg, Ricciardo, Massa, Bottas, Alonso, Magnussen, Vergne, Button e Maldonado
Giro 51 Vergne si mette davanti a Grosjean e ne approfitta anche Maldonado
Giro 50 Massa si avvicina a Ricciardo…
Giro 49 Kvyat deciso su Raikkonen, gli ruba la tredicesima piazza. Vettel di nuovo ai box
Giro 47 Hamilton è davanti mentre Rosberg prova ad avvicinarsi Seguono Ricciardo, Massa, Bottas, Alonso, Vettel, Magnussen, Button e Grosjean
Giro 46 Alonso riesce a riprendersi la sesta piazza su Vettel
Giro 44 Alonso ai box rientra davanti a Vettel e Magnussen, ma è subito lotta tra i tre per la sesta piazza e Vettel si mette davanti allo spagnolo
Giro 43 Vettel passa Magnussen e sale ottavo
Giro 43 Alonso e Kimi devono ancora fermarsi e monteranno la Soft. Button su Grosjean si prende l’undicesima piazza
Giro 40 Maldonado sotto investigazione per la velocità in pit lane. 5sec di penalità per lui
Giro 36 Hamilton è leader davanti a Rosberg, Ricciardo, Massa, Bottas, Alonso, Raikkonen, Kvyat, Magnussen e Vettel. Rosberg intanto recupera su Hamilton
Giro 35 Box per Rosberg. Il tedesco rientra al secondo posto
Giro 34 Hamilton ai box, riparte e rientra in testa
Giro 33 Massa ai box, rientra quarto dietro a Ricciardo
Giro 31 Ricciardo ai box monta la gomma bianca
Giro 31 Pit stop per Bottas
Giro 28 Anche Vergne si prende la posizione su Button, che viene richiamato ai box. L’inglese rientra quattordicesimo alle spalle di Vettel
Giro 28 Grosjean si prende l’ottava posizione su Button
Giro 27 Alonso ora è alle spalle di Magnussen e punta al sesto posto. Lo spagnolo mette a segno anche questo sorpasso. Vettel di nuovo ai box monta la gomma bianca
Giro 26 Grosjean deciso su Vettel gli ruba la nona piazza. Lo stesso fa Vergne
Giro 24 Gran sorpasso di Hamilton all’interno su Rosberg. Il britannico deve farsi da parte e perde la leadership
Giro 24 Button non molla ma nemmeno Alonso intende lasciarlo stare. Sono ruota a ruota e Alonso ce la fa, ora è settimo
Giro 22 Lotta per l’ottava posizione tra Button e Alonso, nono. Pit stop intanto per Kvyat che era l’unico ancora a non essersi fermato
Giro 21 Rosberg, Hamilton, Massa, Ricciardo, Bottas, Kvyat, Magnussen, Button, Alonso e Vettel
Giro 20 Lotta per la dodicesima piazza, con Grosjean che passa Vergne e Gutierrez
Giro 19 Anche Raikkonen nel frattempo ha fatto il primo pit stop
Giro 18 Bandiera gialla. E’ ferma a bordo pista la Force India di Hulkenberg
Giro 17 Così la top ten dopo i primi pit stop: Rosberg, Hamilton, Raikkonen – che deve ancora fermarsi, Massa, Ricciardo, Bottas, Kvyat, Magnussen, Button e Alonso
Giro 17 Magnussen e Gutierrez sotto investigazione per unsafe release. Lotta intanto tra Bottas e Ricciardo, quinto. L’australiano non molla. Hamilton ai box monta la gomma bianca. Anche Alonso ai box e gomma bianca per lui
Giro 16 Bottas ai box. Rosberg rientra davanti ad Alonso mentre Bottas torna in pista dietro a Ricciardo
Giro 16 Box per Rosberg e gomma bianca per lui
Giro 15 Ai box Ricciardo e Massa. Entrambi rientrano alle spalle di Grosjean. Gomma gialla per Massa e bianca per Ricciardo
Giro 13 Ricciardo è sempre più vicino a Bottas. Vettel, partito dalla pit lane e al momento quindicesimo, lamenta mancanza di grip. Rosberg via radio comunica di avere le gomme finite
Giro 12 5 sec per Vergne, Gutierrez e Maldonado, mentre nessuna penalità per Button
Giro 11 Dopo i primi dieci giri Rosberg è davanti seguito da Hamilton, Massa, Bottas, Ricciardo, Alonso, Raikkonen, Maldonado, Vergne e Grosjean
Giro 11 Vergne deciso si prende la posizione su Grosjean e torna nono
Giro 10 Sono sotto investigazione Gutierrez, Button, Maldonado e Vergne per non aver rispettato il limite di velocità in regime di safety car
Giro 9 Giro più veloce per Rosberg ma Hamilton non si scolla ed è dietro a meno di un secondo
Giro 8 Raikkonen nel frattempo è salito al settimo posto
Giro 8 Bottas alle spalle di Massa spinge per cercare di agguantare la terza piazza. Lotta intanto anche in casa Lotus con Maldonado ottavo davanti a Grosjean, decimo. Tra i due la Toro Rosso di Vergne
Giro 7 Magnussen ha passato Button e ora è in dodicesima posizione
Giro 5 Ricciardo finta su Alonso e si prende la quinta piazza
Giro 5 Si riparte
Giro 4 L’incidente tra Sutil e Perez è al momento sotto investigazione
Giro 4 Mentre la safety car è ancora dentro in attesa che la pista venga ripulita dai detriti, Rosberg è davanti seguito da Hamilton, Massa, Bottas, Alonso, Ricciardo, Raikkonen, Vergne, Maldonado e Grosjean
Giro 3 Nel contatto tra Sauber e Force India è stato toccato anche Raikkonen ma non sembrano esserci problemi per lui
Giro 3 Ritiro per Perez e Sutil. Vettel di nuovo ai box, rimette la gomma bianca
Giro 1 Subito ai box Magnussen, Hulkenberg, Button Gutierrez e anche Vettel
21.04 Parte bene dalla pole Rosberg e tiene la posizione davanti ad Hamilton. Massa si prende la terza piazza davanti a Bottas. Alonso riesce a passare Ricciardo e quindi anche Bottas, ma il finlandese poi si riprende la quarta piazza. Anche Magnussen riesce a passare Ricciardo, ma poco dopo l’australiano si riprende la posizione. Contatto tra la Sauber di Sutil e la Force India di Perez. Safety car in pista
21.03 Schieramento completato, tutto è pronto
21.01 Solo due piloti hanno optato per la partenza con la gomma bianca, sono Hulkenberg e Vettel
21.00 Semaforo verde
20.59 Un minuto e si parte per il giro di ricognizione

20.55 Cinque minuti al via. Ricordiamo che Sebastian Vettel partirà dalla pit lane

20.50 Alle spalle delle due Mercedes ci sono le Williams di Bottas e Massa, che a loro volta precedono Ricciardo e Alonso. L’australiano della Red Bull punta al podio mentre lo spagnolo ha dichiarato che la conquista di un gradino in questa gara è alquanto utopica

20.47 Silenzio in pista ora ad Austin, è il momento dell’inno nazionale americano
20.46 Prima fila tutta Mercedes, con Rosberg davanti a Hamilton. Chi la spunterà alla prima curva?

20.45 Tutto è pronto per il GP USA 2014. Tra quindici minuti si spegneranno i semafori e scatterà il terzultimo appuntamento del Mondiale

F1 GP USA: La Gara in Diretta (Foto e Live)
2.7 (54.29%) 7 votes

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login