F1 GP Ungheria: la Gara in Diretta (Foto e Live)

Live Timing e commento da Budapest

F1 GP Ungheria: la Gara in Diretta (Foto e Live)F1 GP Ungheria: la Gara in Diretta (Foto e Live)

Se il GP Ungheria 2014 seguirà la scia delle Qualifiche del sabato, a Budapest si prospetta una domenica decisamente intensa, di quelle che gli appassionati si augurerebbero di vedere ad ogni GP.
Dalla pole position scatterà Nico Rosberg, e fin qui nulla di strano potremmo dire, ma accanto al leader in classifica generale ci sarà questa volta la Red Bull di Sebastian Vettel. La sola partenza potrebbe già riservarci diversa suspance.
Tra le due monoposto del toro la Williams di Vallteri Bottas andrà a caccia del quarto podio consecutivo, mentre Alonso, tra la Red Bull di Ricciardo e l’altra Williams di Massa, cercherà di sfruttate al meglio la partenza dalla terza fila per cercare di chiudere la gara ungherese magari festeggiando a champagne.
Nelle retrovie, Raikkonen scatterà dall’ottava fila e Hamilton dalla pit lane: entrambi sono stati esclusi dalla Q2, con il pilota della rossa tradito dall’errata strategia al muretto e il britannico della Mercedes con la vettura che prendeva fuoco dopo nemmeno un giro.
I sorpassi all’Hungaroring sono praticamente impossibili, le alte temperature non renderanno facile gestire macchina e gomme in pista e se dovesse arrivare la pioggia i giochi sarebbero tutti da rivedere… Insomma, ce ne sarà per tutti a partire dalle 14.00. Non perdetevi il Live dell’undicesimo appuntamento stagionale!

Diretta a partire dalle ore 13.45

Ora è tempo di andare in vacanza per il Circus, con un lungo break prima dell’appuntamento di Spa. Ma se avete nostalgia della F1, rimanete su F1GrandPrix e rivivete questa fantastica domenica con le interviste e il report della gara!

Daniel Ricciardo: “Questa vittoria è bella come la prima. La safety car all’inizio ci ha dato un vantaggio e poi la seconda pensavo non ci avrebbe aiutato ma invece ci siamo trovati davanti e abbiamo vinto. Alla fine sapevo con con il DRS sarebbe stata l’unica chance di sorpasso; ho preso il rischio e ce l’ho fatta. Festeggerò stasera e poi farò festa per un po’ di giorni credo. Mi divertirò riposandomi e poi continuerò a fare quello che ho fatto finora, allenandomi per Spa. Ringrazio il Team che mi ha permesso di arrivare a questa seconda vittoria”.

Fernando Alonso: “Sono estremamente soddisfatto oggi! E’ stata una dura stagione fino a qui, quindi il podio è proprio una bella sorpresa. Sono davvero orgoglioso del mio Team e del lavoro fatto oggi. C’è stata una combinazione di cose che ha reso difficile agire, ma abbiamo accumulato esperienza e colto l’opportunità. Abbiamo bisogno di corse pazze come questa!”.

Lewis Hamilton: “Un weekend pazzo per me! Il Team ha fatto un gran lavoro con il pit stop. Abbiamo perso qualche punto ma abbiamo molti lati positivi prima di andare in vacanza. La macchina andava benissimo. All’inizio ho avuto problemi con i freni molto freddi ma per fortuna sono riuscito a limitare i danni in tutti i sensi nonostante la botta”.

16.09 Ora la parola ai vincitori dal podio
16.07 E’ il momento di alzare i trofei al cielo e festeggiare con lo champagne!
16.05 Inni Nazionali ora: australiano per Ricciardo e austriaco per la Red Bull
16.04 Hamilton, Alonso e Ricciardo sul podio per la premiazione. Sorriso amaro per i due ex campioni del mondo… mentre ci pensa il pilota della Red Bull a sorridere per tutti e tre
16.00 Le tre monoposto dei protagonisti di questa gara sono ora sotto al podio. Ricciardo esulta con il suo team!

Giro 70 Ricciardo vince il GP Ungheria davanti ad Alonso ed Hamilton! Quarto Rosberg davanti a Massa e Raikkonen

Giro 70 Ultimo giro con Rosberg che vuole la posizione di Hamilton e Alonso almeno respira un po’
Giro 68 Alonso non ha più gomma, ora Hamilton lo punta ma ecco che arriva anche Rosberg!
Giro 68 Ricciardo è una furia, si prende anche la testa di Alonso e si porta in testa
Giro 67 Ricciardo con gomma nuova riesce deciso a passare Hamilton e si porta alle spalle di Alonso
Giro 65 Ricciardo attacca Hamilton e lo disturba, ma va lungo e non riesce ancora a passarlo
Giro 64 Alonso va lungo alla chicane ed Hamilton si avvicina…
Giro 61 Ricciardo nello scarico di Hamilton, mentre Rosberg prende anche Massa
Giro 60 Bottas ai box, mentre Rosberg con la gomma più fresca riesce a prendere Raikkonen
Giro 59 Alonso è leader a 2s5 su Hamilton dietro con le Medie. Ricciardo a 5s con la mescola gialla
Giro 57 Pit stop per Rosberg che rientra settimo dietro a Raikkonen. Se Hamilton lo avesse fatto passare il tedesco avrebbe almeno guadagnato queste due posizioni
Giro 56 Alonso ha 3s8 di vantaggio su Hamilton quando mancano 14 giri alla fine
Giro 55 Ricciardo ai box, ma la rossa di Alonso passa sul rettilineo e torna primo davanti alle due Mercedes. Dietro di loro rientra Ricciardo
Giro 54 Ricciardo perde terreno, anche se ha ancora un buon vantaggio su Alonso, mente Hamilton è a 2s3 da Alonso
Giro 51 Team radio Mercedes ad Hamilton: “Fai passare Rosberg!”
Giro 50 Al momento il vantaggio di Ricciardo su Alonso è di 15s
Giro 50 Tutti i primi 10 piloti al momento hanno già effettuato 2 soste, tranne Button e Massa che ne hanno fatti 3
Giro 48 Ricciardo è al comando con dietro Alonso, Hamilton, Rosberg, Bottas, Massa, Raikkonen, Vettel, Vergne e Button
Giro 46 Massa ai box. Alonso ora secondo. Ancora gomma bianca per la Williams
Giro 44 Problemi al motore per la Red Bull di Ricciardo che sembra però tenere il ritmo
Giro 44 Kimi riesce a passare Maldonado, che entra ai box. Settima piazza ora per la rossa
Giro 42 Kimi ai box esce tra Maldonado e Vettel che subito ci prova sulla rossa. Resiste il finlandese
Giro 40 Hamilton ai box. Rientra dietro ad Alonso. Ricciardo ora è al comando
Giro 39 Alonso ai box. Gomma Soft. Rientra quinto dietro a Kimi
Giro 38 Rosberg su Bottas riesce a passarlo accompagnandolo un po’ fuori pista…
Giro 38 Lotta dietro per la nona piazza tra Bottas che cerca di tenersi dietro Rosberg. Raikkonen ora è salito al quinto posto tra Massa e Button
Giro 37 Hamilton ora è a 4s da Alonso
Giro 36 Anche Rosberg ai box
Giro 35 Pit stop per Vergne
Giro 34 Hamilton su Vergne: ora è secondo. La Mercedes ora è a caccia di Ferrari
Giro 34 Vettel è andato in testacoda nello stesso punto di Perez ma riesce a tenere la macchina. Ora è sesto ma deve fermarsi
Giro 33 Vettel a muro sul rettilineo! Hamilton ora sale al terzo posto
Giro 30 Alonso continua a guadagnare terreno mentre Rosberg si fa sempre più vicino alla Toro Rosso di Vergne ed Hamilton più dietro non riesce a prendere Vettel: le due Frecce d’Argento questa volta sono costrette a guardare gli scarichi dei tori
Giro 29 1:29.081 il tempo ora di Alonso che guadagna 1s6 su Vergne. Bottas intanto con la gomma media è finito in quattordicesima piazza
Giro 27 Alonso in testa, dietro Vergne, Rosberg, Vettel, Hamilton, Ricciardo, Massa, Gutierrez, Raikkonen e Sutil
Giro 26 Rientra la safety car
Giro 24 Rientra anche Bottas. Gomma media per entrambe le Williams
Giro 23 Ai box Ricciardo e Massa. Alonso ora è leader
Giro 23 Violento botto per la Force India di Perez. Safety car di nuovo in pista
Giro 22 Rosberg nel frattempo non riesce a prendere Vergne, quarto
Giro 21 Hamilton ci prova ma Vettel riesce ancora a tenerlo dietro
Giro 21 Nelle retrovie Kimi è attaccato alla Sauber di Gutierrez ma fatica a passarlo
Giro 20 Ricciardo, Massa, Alonso, Vergne, Rosberg, Vettel, Hamilton, Perez, Bottas e Gutierrez
Giro 19 Alonso è all’inseguimento della Williams di Massa
Giro 18 Contatto tra Bianchi e Maldonado: entrambi rientrano ai box
Giro 18 Vola Alonso e fa il giro veloce: 1:30.977
Giro 16 Ritiro per Hulkenberg messo fuori gioco dal compagno di squadra Perez
Giro 15 Hamilton è arrivato! Sono tutti lì: Button entra ai box, Ricciardo torna leader, Massa dietro, quindi Alonso Rosberg e Vergne in lotta. Dietro Hamilton che punta Vettel, settimo
Giro 15 Vergne all’attacco di Rosberg e così anche Alonso. Rosberg in crisi
Giro 14 Alonso passa Vettel e lo stesso fa il tedesco su Hulkenberg che va lungo
Giro 14 Si riparte. Alonso attacca Vettel ma resiste, mentre Button si prende la testa su Ricciardo e scappa via
Giro 13 Rientra la safety car. Sulla Mercedes nulla di grave, solo un problema di surriscaldamento dei freni
Giro 11 A muro anche Grosjean. La safety car rimane fuori. C’è del fumo che esce dalla posteriore sinistra sulla Mercedes di Rosberg…
Giro 10 Ora è Ricciardo a condurre davanti a Button, Massa, Magnussen, Rosberg, Vergne, Vettel, Alonso, Hulkenberg e Perez. Le due McLaren sono le uniche ad aver montato la gomma da bagnato. Soft per tutti gli altri
Giro 10 Lo fanno ora tutti insieme. Rientrano nel traffico alle spalle di Magnussen
Giro 9 Ai box: Raikkonen con Soft, Button, Hamilton, Perez e Gutierrez che escono affiancati. E così via anche tutti gli altri piloti tranne i primi 4 in testa che non si sono ancora fermati
Giro 8 Incidente per Ericsson. Safety car in pista
Giro 8 La Mercedes passa facile la Ferrari di Kimi e ora è tredicesima
Giro 7 Ricciardo ora lotta per la quinta piazza su Button mentre Hamilton è arrivato alle spalle di Raikkonen
Giro 6 Sul rettilineo la velocità di punta della Williams permette a Bottas di lasciarsi alle spalle la Red Bull di Vettel e continuare a mantenere la seconda piazza
Giro 5 Team radio annuncia altra pioggia in arrivo
Giro 4 Rosberg vola via mentre Vettel è sempre incollato a Bottas che fatica con la sua Williams dal poco carico aerodinamico contro la monoposto del toro. Hamilton ora è diciassettesimo
Giro 2 Rosberg al comando davanti a Bottas, Vettel, Alonso, Button, Ricciardo, Hulkenberg, Massa, Vergne e Perez. Hamilton dice che sono stati i freni freddi a tradirlo ma prosegue ed ora è negli scarichi della Caterham di Ericsson al ventunesimo posto

Giro 2 Raikkonen parte bene e sale in tredicesima posizione
Giro 1 Hamilton, partito dalla pit lane, va contro le barriere alla Curva 2 ma torna in pista
14.03 Vettel subito all’attacco di Rosberg e lo stesso fa Bottas all’esterno su Vettel, riuscendo a strappargli il secondo posto. Alonso all’attacco di Vettel per la terza piazza riesce a portarsi davanti ma dopo due curve il tedesco si riporta alle spalle di Bottas
14.03 Tutto pronto, si parte!
14.00 Si parte con il giro di formazione. Problemi per a Toro Rosso di Kvyat fermo in griglia: motore spento per lui
13.59 Gomma intermedia per tutti i piloti. Nessuno ha rischiato con le slick
13.56 Anche Lewis Hamilton è pronto per la partenza dalla pit lane, dietro alla McLaren di Magnussen

13.54 Ultimi ritocchi alla strategia prima del via. Nel frattempo la pista si sta asciugando in alcune curve

13.50 Gomme medie o intemedie per la partenza? Intanto la griglia di partenza è completa. Dieci minuti e si parte

13.45 Eccoci in diretta dall’Hungaroring dove la pioggia come da previsioni è arrivata a far visita sul circuito ungherese. Per ora sta concedendo una tregua ma il tracciato si presenta bagnato e nel corso della gara potrebbe tornare a piovere

F1 GP Ungheria: la Gara in Diretta (Foto e Live)
5 (100%) 8 votes

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login