F1 GP Monaco: la gara in diretta (live e foto)

Livetiming e commento da Monte Carlo

F1 GP Monaco: la gara in diretta (live e foto)F1 GP Monaco: la gara in diretta (live e foto)

Tutto è pronto a Monaco per la sesta prova del Mondiale 2016, la più esclusiva dell’anno ma anche la più impegnativa per i piloti, alle prese con una pista unica nel suo genere, dove una semplice sbavatura può costarti l’intera gara – o qualifica, come ha imparato a sue spese Verstappen – e dove i sorpassi sono pressoché impossibili. A Monaco la griglia di partenza molto spesso definisce anche l’ordine d’arrivo: salvo incidenti o errori ai box – e di questo potete invece chiedere all’altro pilota Red Bull – il primo giro è la fotocopia dei restanti 77. Per questo la partenza di oggi pomeriggio sarà cruciale: lo sa bene Daniel Ricciardo, che scatterà dalla pole position dopo un weekend di dominio assoluto, davanti alla Ferrari di Sabastian Vettel, con lui in prima fila.

Alle loro spalle saranno invece Hamilton e Raikkonen a tentare subito l’affondo per recuperare posizioni, mentre Bottas, decisamente non a suo agio quest’anno sulla pista monegasca, dovrà guardarsi le spalle da Ocon, Alonso e Sainz. Perez e Gasly completano le prime cinque file di una griglia di partenza con due piloti penalizzati: Grosjean, a seguito della manovra pericolosa nel GP di Barcellona, e Verstappen, per la sostituzione del cambio dopo l’incidente nelle Libere 3. L’olandese della Red Bull partirà comunque ultimo, non essendo riuscito a prendere parte alle qualifiche per i danni subiti alla monoposto.

Per la gara del Principato, Pirelli ha messo a disposizione le mescole hypersoft, ultrasoft e supersoft. La capacità di sfruttare al meglio la gomma più morbida, al debutto in questa stagione, sarà la chiave della corsa, permettendo di accumulare vantaggio su una pista dove è impossibile affidarsi a eventuali sorpassi per la rimonta. La strategia migliore sarà molto probabilmente quella a una sola sosta, con un possibile passaggio anche alle ultrasoft nel secondo stint.

Qui la griglia di partenza al completo.

Diretta a partire dalle ore 14.55

Rimanete su F1GrandPrix per tutte le interviste ai protagonisti, e se volete rivivere l’impresa di Ricciardo al GP di Monaco c’è qui per voi il nostro report!

Giro 78 La Red Bull di Ricciardo vince il GP di Monaco davanti a Vettel e Hamilton! Arrivo in fotocopia alla partenza per i primi sei, mentre Gasly, Hulkenberg, Verstappen e Sainz completano le prime dieci posizioni
Giro 78 Ultimo giro. Ricciardo sembra avere dimenticato i problemi alla PU e si lancia sicuro verso la bandiera a scacchi…
Giro 74 Giro Problema di freni per Leclerc, comunicano dalla Sauber. Intanto la pista è tornata libera. Ne hanno approfittato per ripassare dai box Vandoorne e Grosjean
Giro 73 Rientrati entrambi i meccanici. Leclerc ha centrato in pieno Hartley da dietro, probabilmente non riusciva più a controllare la sua Sauber per qualche rottura
Giro 72 Muro di Leclerc in uscita dal tunnel, ma poi si vede la Toro Rosso di Hartley con l’alettone posteriore staccato. Si preparano i meccanici Mercedes mentre viene attivata la VSC. Fuori anche i meccanici Red Bull
Giro 71 Ocon si è avvicinato a Bottas, mentre il gruppetto di testa si è un po’ “rilassato”, con Ricciardo che continua a farla da leader con un vantaggio di 1.3s su Vettel
Giro 70 Ad Hartley viene comunicato ora che gli verranno sommati 5 secondi a fine gara per la precedente infrazione. Il pilota della Toro Rosso non è comunque in zona punti al momento
Giro 66 Intanto a Verstappen, che è negli specchietti di Hulkenberg, dicono via radio di fare un sorpasso pulito ai danni della Renault, se proprio vuole tentare di prendere il tedesco davanti a lui
Giro 65 A Vettel è stato detto di provare a portare Ricciardo all’errore, mettendogli pressione. Ci riuscirà? Mancano ancora 14 giri
Giro 63 Nuovo pit stop per Stroll, che monta le HS. Il canadese è in ultima posizione, alle spalle del compagno di squadra, che ha a sua volta effettuato la terza sosta
Giro 61 GPV per Verstappen ora, 1:14.847
Giro 58 Verstappen passa Sainz alla chicane ma taglia un pezzo di cordolo. Lo spagnolo reclama subito la posizione… Che decideranno i commissari?

Giro 56 Sainz lascia passare il compagno di box per alleggerire la pressione di Verstappen alle spalle di entrambi. A poco più di una ventina di giri dalla fine Ricciardo è al comando con un vantaggio di 9 decimi su Vettel. Hamilton è terzo a 3 secondi dal vertice, seguito da Kimi, Bottas, Ocon, Gasly, Hulkenberg, Sainz, Verstappen e Hartley
Giro 55 Sainz, Hulkenberg e Verstappen sono protagonisti in lotta per l’ottava piazza
Giro 53 Problemi di potenza per Alonso, che si è fermato ora alla Santa Devota. “Cambio”, fa sapere lo spagnolo appena ritiratosi
Giro 52 GPV per Kimi, che si è portato a 2s da Hamilton. Primo pit stop finalmente anche per Hulkenberg, l’unico che ancora mancava all’appello
Giro 48 Verstappen ai box: gomma HS per lui! L’olandese della Red Bull rientra in 11esima posizione, davanti a Hartley, evitando così di rimanere bloccato alle spalle del gruppetto fuori dalla top ten
Giro 46 “Gomme completamente andate” dice Hamilton. Anche Vettel non è messo tanto meglio, mentre la Red Bull pare non avere problemi. Con la SS in pista ci sono Bottas, Ocon, Alonso, Gasly, Leclerc, Ericsson, Perez, Magnussen, Vandoorne e Grosjean. Tutti gli altri sono con le US, tranne Stroll, con la HS. Verstappen dice che è il momento di rientrare, le gomme non ce la fanno più (lui non ha fatto nemmeno il primo pit stop)
Giro 43 Hamilton è a 1.6s da Vettel, ma ha problemi con l’anteriore sinistra, praticamente andata. Quando si è lamentato via radio gli hanno risposto che anche tutti gli altri sono in più o meno in crisi (tranne Bottas, che con la SS viaggia sereno)
Giro 41 Anche Vettel lamenta un problema ora: blackout sul quadro strumenti del volante! Ma poi l’allarme rientra e il tedesco può continuare

Giro 38 Pit stop per Gasly che passa alla mescola SS e rientra decimo davanti a Sainz. Si devono ancora fermare solamente Hulkenberg e Verstappen. Mentre tra poco potrebbero pittare per la seconda volta Ferrari e Mercedes (Hamilton)
Giro 35 Ricciardo nonostante i problemi continua a guidare il gruppo, con Vettel a 1.5s. Seguono quindi Hamilton, Kimi, Bottas, Gasly, Hulkenberg, Ocon, Alonso e Verstappen, che è risalito dall’ultima posizione fino alla zona punti

Giro 33 Vettel viene informato del fatto che il problema alla PU di Ricciardo non si risolverà
Giro 32 Ricciardo chiede ai suoi se il problema è risolvibile: “negativo!” gli fanno sapere, “ma rimani concentrato”. Del resto, mancano solo 46 giri…
Giro 31 Problemi di ricarica relativi alla parte ibrida della PU Renault. Ricciardo non può andare più forte di così ma può comunque a resistere, su una pista che quantomeno non facilita i sorpassi. Hamilton Kimi e Bottas sono intanto appaiati e in lotta per la terza piazza
Giro 29 “Ricciardo ha un problema” dice Vettel via radio. Gli rispondono che effettivamente la RB14 sta soffrendo con la potenza della PU. Gli dicono di spingere, mentre il muretto Red Bull dice a Daniel di continuare così fino alla fine
Giro 28 Problemi per Ricciardo, con Vettel che gli è addosso ora
Giro 27 Sia Ferrari che Mercedes hanno evidente graining sulle gomme da gestire. Chi si fermerà per primo?
Giro 26 Secondo i dati raccolti al giovedì, Pirelli ritiene che chi è passato alla US – i primi 4 quindi – non riuscirà ad arrivare fino alla fine, ma dovrà passare dai box una seconda volta per montare le HS. Bottas, unico che ha montato invece le SS, al momento sta girando 1.5s più veloce di Kimi, davanti a lui
Giro 24 A Ricciardo fanno sapere che Raikkonen è molto veloce in pista al momento, anche se il finlandese è a 1 secondo dal vertice. Hartley si prende una penalità per aver superato il limite di velocità in pit lane, 5 secondi per lui
Giro 22 Raikkonen si sta avvicinando a Hamilton intanto… Problemi invece per Perez ai box, con i meccanici intenti a litigare con la posteriore destra

Giro 19 Gomma rossa anche per Alonso, che pitta ora. All’uscita della pit lane si trovano appaiate le due McLaren e Verstappen, con Alonso che riesce a stare davanti a entrambi
Giro 18 Il distacco tra Ricciardo e Vettel ora è di 2.2, mentre alle spalle del tedesco Hamilton è a 3.2s
Giro 17 La Red Bull risponde alla Ferrari con il pit stop di Ricciardo. Gomma US anche per lui. Ottima mossa, così l’australiano rientra in testa da leader. Ai box anche Bottas, che passa invece alla SS
Giro 16 Vettel ai box! US per lui che rientra in seconda posizione
Giro 15 Ricciardo ha alzato il ritmo e fatto segnare un nuovo GPV, 1:15.562. A Kimi viene detto di spingere ora che Hamilton si è tolto momentaneamente di mezzo, ma il finlandese lamenta eccessiva usura all’anteriore sinistra. Intanto al 4 volte campione del mondo della Mercedes viene data platealmente via libera dalla Force India di Ocon, che era quinta davanti a lui. Hamilton così è ora in quinta posizione

Giro 13 Arriva una nuova investigazione per la Williams di Sirotkin: sembra che i meccanici abbiano lavorato sulla macchina nel corso dello stop & go
Giro 12 Sono già fuori i meccanici della Mercedes: dentro Hamilton per montare la US
Giro 11 Ci sono già un po’ di rallentamenti a causa dei doppiati, quando mancano ancora 67 giri…
Giro 10 Foratura per la Williams di Stroll, che entra ai box proprio mentre stava arrivando il fulmine Ricciardo. Cambio gomme, con passaggio alla SS, e anche dell’ala anteriore per il canadese
Giro 9 Hamilton via radio comunica di avere già un po’ di graining all’anteriore sinistra. Il britannico e Vettel hanno alzato il ritmo e sono i primi ora ad essere scesi sotto il muro dell’1:17. Ricciardo risponde a entrambi con un nuovo GPV, 1:16.872
Giro 8 Sirotkin decide di entrare subito ai box per scontare la sua penalità. Ne approfitta così per montare un nuovo treno di HS, usate
Giro 7 Stop and Gp (quindi 10 secondi e non 5) per Sirotkin. Nel frattempo Verstappen ha infilato anche la Williams di Stroll. GPV invece per Ricciardo, 1:17.074
Giro 6 Verstappen ci regala un po’ di sorpassi su questa pista avara di azioni eccitanti. L’olandese al momento è 17esimo, alle spalle di Stroll
Giro 4 Ottimo passo gara per Ricciardo, primo ad andare sotto al muro dell’1:18, quando il suo vantaggio su Vettel è di 1.4s. L’australiano deve comunque cercare di gestire al meglio le gomme. Tutti i primi dieci sono partiti sulla gomma HS, così come Sirotkin e Hartley, mentre il resto della griglia è scattato sulle US. Hamilton per la verità si è lamentato via radio del ritmo, basso a suo parere, del leader della gara

Giro 1 Ricciardo, Vettel, Hamilton, Kimi, Bottas, Ocon, Alonso, Sainz, Perez e Gasly. Sirotkin si è preso la 12esima piazza su Vandoorne, mentre Hartley via radio dice di aver danneggiato l’ala anteriore in un contatto al via
15.13 Ricciardo non sbaglia nemmeno al via e mantiene la pole position nonostante anche Vettel sia scattato bene. Tutte le monoposto sfilano senza colpi di scena
15.12 Si sta sistemando la Red Bull di Verstappen, che chiude la griglia del GP di Monaco…
15.10 Semaforo verde a Monaco! Segnalazione per Sirotkin e possibile penalità per lui (di 5 sec.): sembra che le gomme della sua Williams non fossero montate entro il segnale dei 3 minuti prima del via

15.04 Ecco le mescole ancora disponibili per la gara. Hamilton e Bottas sono gli unici rimasti con un solo set di ultrasoft usate, dopo che avevano tentato il taglio della Q2 con questa mescola, peraltro senza successo. Pirelli per la gara suggerisce come strategia più veloce quella a una sola sosta, con due diverse opzioni: 14 giri sulla HS con passaggio alla SS per i restanti 64 giri, oppure US per 25 giri e i restanti 53 con la SS

14.59 Caldo in pista a Monaco, ma in cielo si sono addensate un po’ di nuvole… Arriverà la pioggia a movimentare la corsa più glamour dell’anno, ma che spesso può essere anche la più scontata?

14.57 VIP piloti tv giornalisti e addetti ai lavori sono tutti accalcati poco prima del via, per ammirare da vicino le monoposto che tra pochissimo affronteranno i 78 giri lungo le stradine di Monte Carlo

14.55 La griglia più esclusiva e affollata della stagione è già rovente, quando mancano 15 minuti al via del GP di Monaco. Inno nazionale del Principato ora!

F1 GP Monaco: la gara in diretta (live e foto) 2.75/5 (55.00%) 4 votes

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login