F1 GP Spagna: la gara in diretta (live e foto)

Livetiming e commento da Barcellona

F1 GP Spagna: la gara in diretta (live e foto)F1 GP Spagna: la gara in diretta (live e foto)

Mercedes, Ferrari, Red Bull. Le prime tre file del GP di Spagna racchiudono tutta la forza di questa stagione 2018, cominciata nel segno della Rossa e ora monopolizzata dalla coppia delle Frecce d’argento. Spalmati su sei decimi, i sei alfieri dei top team sono pronti a scattare allo spegnersi dei semafori sul Circuit de Catalunya, dove andrà in scena la quinta prova del Mondiale.

Al via, Hamilton, Bottas, Vettel, Raikkonen, Verstappen e Ricciardo, partiranno tutti sulla mescola soft. Ferrari e Red Bull in Q3 hanno strappato i rispettivi crono sulla mescola gialla, maggiormente in difficoltà con la gomma più morbida rispetto alle due Mercedes, che si sono aggiudicate invece la prima fila con le supersoft.

Per la gara catalana Pirelli ha scelto di conferire gomme con un battistrada ridotto di 0.4mm, per contenere eventuali problemi di surriscaldamento e, di conseguenza, blistering eccessivo, specialmente alle coperture posteriori.
Rispetto alle temperature incontrate durante i test invernali, infatti, il termometro del Montmelò in questo periodo è decisamente più alto, anche se la mattinata in pista è cominciata sotto la pioggia…

Insomma, su un tracciato notoriamente favorevole alla Mercedes, ma che nei recenti test ha visto entrambe le Red Bull particolarmente in palla, e cara oltretutto a Max Verstappen che nel 2016 ha ottenuto qui la sua prima vittoria in F1, la Ferrari potrà comunque lanciarsi nella mischia. Con temperature più basse e l’incognita delle gomme, gli scenari strategici possibili sono diversi. Chi guiderà il gruppo a conclusione dei 66 giri al Montmelò?

Qui la griglia di partenza al completo.

Diretta a partire dalle ore 14.55

Ci rivediamo a Monaco, ma nel frattempo vi lasciamo in compagnia del report di questa gara targata Mercedes

Giro 66 Hamilton va a vincere il GP di Spagna davanti a Bottas e alla Red Bull di Verstappen. Seguono Vettel, Ricciardo, Magnussen, Sainz, Alonso, Perez e un ottimo Leclerc
Giro 66 Ultimo giro… Vettel non riesce ad avvicinarsi sufficientemente a Verstappen, a 7 decimi davanti a lui

Giro 62 Nuovo GPV per Ricciardo, 1:18.441
Giro 60 La Force India mette a segno il sorpasso ai danni della Sauber, che ha comunque condotto finora una ottima gara
Giro 58 2.3s il gap tra Verstappen e Vettel al momento. Perez in scia a Leclerc per la nona piazza

Giro 56 “Mancano 11 giri, spingi!” dicono a Vettel via radio
Giro 52 Mancano 66Km alla bandiera a scacchi. Questi i primi dieci:
Hamilton
Bottas
Verstappen
Vettel
Ricciardo
Magnussen
Sainz
Alonso
Leclerc
Perez
Giro 52 Vettel ha appena doppiato Alonso, per ripartire a caccia di Verstappen. L’olandese, nonostante il piccolo pezzo di ala perso a seguito del contatto con Stroll, non si è fermato ai box. Il distacco tra i due è di 2.4s. GPV per Ricciardo intanto, 1:19.147
Giro 47 Ritiro per la McLaren di Vandoorne, che parcheggia in uscita dalla pit lane. Hamilton al momento ha un vantaggio di 15s su Bottas
Giro 46 La Red Bull di Verstappen era impegnata nel doppiaggio della Williams, quando le due monoposto si sono toccate

Giro 43 Si riparte e subito Alonso si lancia su Leclerc. Il monegasco prova a riattaccarlo a sua volta ma poi è costretto a cedergli la piazza. Nello stesso momento Verstappen si tocca con Stroll e danneggia l’ala anteriore. Sirotkin, fortunatamente solitario in ultima piazza, è protagonista di un testacoda nel mezzo della pista in stile Grosjean al via…
Giro 41 Pronti ai box i meccanici Ferrari e quelli Mercedes. Gomma bianca per Vettel, che impiega un po’ di più questa volta, per un problema nel fissare una gomma. L’errore costa la seconda posizione al pilota tedesco, che rientra alle spalle di Bottas e Verstappen
Giro 40 Ferma la Force India di Ocon tra curva 4 e 5. Problemi di potenza dopo una fumata bianca al posteriore. Attivata la VSC
Giro 39 Vettel e Bottas sono stati i primi a fermarsi quindi molto probabilmente dovranno fare la seconda sosta. Hamilton si è fermato al 28esimo giro, quindi potrebbe anche “tirare dritto” fino alla bandiera a scacchi. Cosa che faranno sicuramente le Red Bull

Giro 37 Tutti i piloti hanno effettuato la prima sosta, tranne Ericsson e Vandoorne. I piloti che si sono già fermati sono tutti con la medium ora. Hamilton è al comando seguito da Vettel, Bottas, Verstappen, Ricciardo, Magnussen, Sainz, Leclerc, Alonso e Perez
Giro 34 Dagli home board si vedono chiaramente zone di sole alternate a quelle di ombra e nuvole. Verstappen intanto passa dai box, mentre la Ferrari conferma un calo di potenza da investigare sulla Rossa di Raikkonen. Sulla SF71H erano stati sostituiti motore termico, turbocompressore e MGU-H
Giro 33 Pit stop anche per Magnussen. Verstappen lamenta che sta perdendo tempo con le gomme, mentre Ricciardo si ferma e passa alle medium
Giro 31 Ocon ai box, mentre Alonso cerca il sorpasso su Leclerc. La Force India torna in pista in ultima posizione, dopo un pit stop eterno per problemi alla posteriore destra. Continua intanto la lotta tra Sainz ed Ericsson. Hamilton si è portato a 7 decimi da Verstappen, che comunque deve ancora fermarsi, quando siamo arrivati a metà gara. La pioggia si sta intensificando nel frattempo… quantomeno in zona pit lane

Giro 28 Devono ancora fermarsi le due Red Bull, Magnussen, Ocon, Vandoorne, ed Ericsson. Lotta serrata tra lo svedese e Sainz, con la Sauber che difende la nona posizione
Giro 26 Intanto si è fermato anche Hamilton e Verstappen ha preso temporaneamente la leadership della gara. Raikkonen è arrivato ai box: ritiro per lui. Ricordiamo che sulla SF71H era stato cambiato il propulsore al sabato, in via precauzionale dopo un problema nelle Libere 2
Giro 25 Team radio per Raikkonen. Prima gli chiedono se è ok per lui rimanere fuori e fare ancora qualche giro, ma il finlandese comincia a rallentare vistosamente… Viene passato dalla Red Bull e poi parla di una perdita di potenza. Dal muretto gli suggeriscono alcune modifiche per provare a ripartire ma niente da fare… Kimi rallenta e poi riprendere a girare per raggiungere i box
Giro 24 Hamilton dice di vedere qualche goccia di pioggia, ma dai box gli comunicano che per ora l’acqua dovrebbe tenersi lontana…
Giro 23 Pit stop anche per Leclerc e Alonso, entrambi passano alle medium
Giro 22 Hamilton intanto in tutta scioltezza fa segnare il nuovo record della pista, 1:21.157. Anche Bottas ha montato la mescola media, e ora guadagna 1.2s su Vettel davanti a sé
Giro 20 Pit stop per Bottas. Il finlandese esce dalla pit lane e tolto il limitatore è affiancato con Magnussen e Vettel, che si infila tra i due e si prende la seconda piazza. I pit stop Mercedese e Ferrari sono stati determinanti: gli uomini in rosso hanno impiegato 2.5s per montate le medium a Vettel, mentre Bottas è arrivato un pochino lungo alla piazzola e la sua sosta è durata poco più di tre secondi
Giro 19 GPV per Hamilton, 1:21.328. Si preparano intanto anche gli uomini Mercedes
Giro 18 Vettel ai box. Gomma media per il tedesco, che rientra alle spalle di Magnussen, in settima posizione. A Bottas ora dicono di spingere, è il momento clou per accumulare il vantaggio su Vettel
Giro 17 Chi sta volando in questo momento è Hamilton, leader della gara
Giro 15 Tra poco cominceranno le prime soste: comincia ad apparire un po’ di graining sulle gomme, specialmente sull’anteriore sinistra e specialmente su quelle di Alonso, che è partito su mescola SS
Giro 14 Il distacco tra il leader Hamilton e Vettel è di 6.4s, mentre Bottas è poco più di un secondo dalla Ferrari, e continua a guadagnare
Giro 13 Alonso via radio dice che il cielo si sta oscurando sempre di più, specialmente in curva 9. Bottas intanto è pronto per attaccare Vettel
Giro 9 Sotto investigazione Vandoorne, per non avere mantenuto la corretta distanza dal birillo posizionato in curva 2, che delimita il passaggio in uscita da curva 1. E poco dopo arrivano 5 secondi di penalità per il belga della McLaren. Intanto arriva la notizia che Grosjean è stato portato al centro medico dopo l’incidente alla partenza, per controlli precauzionali
Giro 8 Ricordiamo che Alonso è l’unico pilota sulla mescola SS al momento, la più performante. Lo spagnolo ha messo nel mirino Leclerc davanti a sé ora
Giro 7 Bottas si lancia subito su Vettel mentre Verstappen ci prova su Kimi. Ma le posizioni non cambiano. Alonso all’esterno su Ocon, al quale ruba la decima posizione con un bellissimo sorpasso
Giro 6 La safety car rientrerà alla fine di questo giro
Giro 5 Al via ottimo spunto di Leclerc, che è balzato in top ten dalla quattordicesima posizione, davanti alla Force India di Ocon, partito alle sue spalle
Giro 5 Grosjean ha veramente rischiato grosso oggi…

Giro 4 Oggi tocca a Sainz lamentarsi della safety car, chiedendo che vada più forte. Da quando le monoposto di F1 vanno ancora più veloci la vettura di sicurezza, che ricordiamo essere una macchina stradale, ha il suo bel da fare a tenere dietro il gruppo scatenato di piloti

Giro 3 Sembra che Grosjean sia uscito di pista da solo, e senza togliere il pedale dal gas è rifinito dentro in testacoda, coinvolgendo anche gli altri due
Giro 2 Hamilton, Vettel, Bottas, Kimi, Verstappen, Ricciardo, Magnussen, Sainz, Leclerc, Ocon e Alonso
Giro 1 C’è stato un contatto tra Grosjean, Hulkenberg e Gasly. Il francese della Haas è andato in testacoda ed è finito in mezzo alla pista facendo strike dei colleghi di Renault e Toro Rosso
15.14 Hamilton scatta bene con Bottas che cerca di stargli addosso, Vettel e Kimi si lanciano subito all’attacco. Il tedesco riesce a prendere la seconda posizione su Bottas. Ma c’è subito un incidente, safety car in pista
15.12 Le monoposto si stanno schierando…
15.10 Here we go! Al via il giro di formazione. Per ora niente pioggia, ma le probabilità che la gara sia bagnata è pari all’80%
15.08 Alonso prima della gara si è concesso a un suo fan nel paddock. Per il pilota McLaren questa è la gara di casa e non vuole deludere nessuno dei suoi fan, dentro e fuori la pista. Staremo a vedere!

15.07 La gomma soft al via è stata scelta anche da tutto il resto della griglia – usata solo per i primi undici – tranne Hulkenberg ed Ericsson, su medium

15.02 Queste le mescole a disposizione per i singoli piloti in gara

14.59 Ricordiamo che i primi dieci partiranno tutti su mescola soft, tranne Alonso, che al via sarà su mescola rossa. La strategia più veloce sulla carta è quella a tre soste, con l’utilizzo nell’ordine della gomma supersoft, soft e soft. A seguire, le strategie a una sola sosta, partendo sulla soft o sulla supersoft, per concludere quindi con le medium

14.55 Tutto pronto al Montmelò, quando mancano 15 minuti al via del GP di Spagna. Nel cielo di Catalunya risuona l’inno nazionale spagnolo e subito dopo quello catalano, mentre il sole si fa spazio tra le nuvole… La temperatura dell’aria è di 14°C, 31°C quella dell’asfalto

F1 GP Spagna: la gara in diretta (live e foto) 4.40/5 (88.00%) 5 votes

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login