F1 GP Azerbaijan: qualifiche in diretta (live e foto)

Livetiming e commento da Baku

F1 GP Azerbaijan: qualifiche in diretta (live e foto)F1 GP Azerbaijan: qualifiche in diretta (live e foto)

Sarà una pole position affollata quella del GP dell’Azerbaijan – quarta prova del Mondiale F1 2018 – con i tre protagonisti di questo inizio stagione decisi a suonarsele fino all’ultimo millesimo per conquistare la partenza al palo sul tracciato di Baku. Nella conclusiva sessione di Libere, dopo il dominio Red Bull della prima giornata, la Ferrari è tornata a risplendere, con Sebastian Vettel inamovibile dalla testa del gruppo, grazie al miglior tempo di 1:43.091.

A 3 decimi la Mercedes di Hamilton, tornata finalmente a imporsi davanti alla monoposto del compagno di box Bottas, giunta quinta alle spalle di Raikkonen e Verstappen. Il protagonista del venerdì Daniel Ricciardo, si è dovuto invece accontentare della 12esima piazza, dopo avere abortito il suo giro nelle fasi finali della sessione, già interrotte a causa dell’uscita di pista di Sirotkin.

Ora non resta che lasciare il verdetto alle qualifiche: Red Bull e Ferrari hanno già mostrato la loro velocità e preparazione aerodinamica su questa pista, mentre la Mercedes… beh, la Mercedes, quando si tratta di pole position, fa sempre parte della partita. Ma vediamo chi la spunterà questa volta!

Diretta a partire dalle ore 14.55

Domani la gara prenderà il via alle 14.10, non mancate! Qui per voi il report delle qualifiche

16.04 Ecco le prime cinque file del GP dell’Azerbaijan: Vettel, Hamilton, Bottas, Ricciardo, Verstappen, Raikkonen, Ocon, Perez, Hulkenberg e Sainz
16.00 Vettel non si migliora, anche lui commette una sbavatura, ma mantiene la vetta. La pole position è tutta Ferrari, la terza consecutiva!
15.59 Ultimo dei big a segnare il tempo sarà Vettel… Bottas si prende il secondo crono, poi scavalcato da Hamilton. Raikkonen intanto vola nel secondo settore. Scodata in uscita nel settore centrale per Kimi, che ha perso un bel po’ e rimane in sesta posizione mentre Ricciardo strappa il quarto tempo davanti a Verstappen

15.58 Bottas dentro davanti a Hamilton

15.53 Vettel, Hamilton, Bottas, Verstappen, Ricciardo, Raikkonen, Ocon, Perez, Hulkenberg e Sainz. Breve pausa ai box ora e poi tutti dentro per il rush finale!
15.52 Il primo riferimento ce lo offre Max Verstappen, che chiude il giro a 1:42.017, Ricciardo secondo ma poi Bottas passa in testa. E a sua volta viene scavalcato da Hamilton. Ma ecco che la pole provvisoria passa invece nella mani di Vettel, con il tempo di 1:41.498. Sesto tempo per Kimi
15.51 Gomma US per tutti i dieci pretendenti, usata solo per Hulkenberg e Sainz
15.48 Per la cronaca, Raikkonen partirà con le US domani, diversamente da Vettel e dai colleghi di Red Bull e Mercedes. Intanto è di nuovo verde in pista a Baku!

15.43 La pole è quindi una lotta tra Raikkonen, Hamilton, Bottas, Verstappen, Ocon, Vettel, Hulkenberg, Perez, Sainz e Ricciardo
15.41 Per un solo decimo Stroll non mette fuori Ricciardo, che si è qualificato con la gomma rossa ma non è stato scalzato per un solo decimo…
15.40 Settimo tempo per Sainz. Raikkonen va sul traguardo e si mette davanti in 1:42.510
15.37 Il crono di riferimento al momento è quello di Hamilton, 1:42.676, seguito da Bottas, Verstappen, Vettel, Ocon, Ricciardo, Stroll, Hulkenberg, Sirotkin e Alonso. Tranne Kimi, tutti gli altri sono su gomma US ora
15.37 Kimi è pronto a ripartire. Torna in pista con le SS per ora
15.33 Hamilton si mette davanti a tutti in 1:42.676. Intanto Kimi sta cercando di liberarsi per tornare ai box. Raikkonen era finito nelle vie di fuga ma senza scontrarsi realmente contro le barriere. Il finlandese è riuscito a rigirarsi: lo stanno aspettando ai box. Sarà ora costretto a montare la mescola ultrasoft?
15.31 Alonso fa suo l’ottavo tempo. Ma c’è Raikkonen contro le barriere!
15.29 Miglior tempo per Bottas, davanti a Verstappen, Ocon, Ricciardo, Hulkenberg, Sirotkin, Perez, hamilton, Sainz, Vettel. Al momento esclusi sono Alonso, Kimi, Magnussen, Leclerc, e Stroll. Il canadese della Williams è protagonista di un lungo e così Raikkonen subito dopo

15.27 Otto decimi circa al giro è il gap tra le due mescole, rossa e viola, come ha spiegato ieri Pirelli. La Mercedes non è un’amante della mescola più morbida e tenta quindi di sfruttare quelle più dure, viste le temperature più basse
15.25 Si riparte! E la Mercedes tenta la carta della gomma rossa. Non solo, anche gli altri due top team provano il taglio con la mescola supersoft. I sei pretendenti alla pole position dunque sono tutti su questa mescola, ultrasoft per tutti gli altri

15.23 Precisiamo che nel terribile incidente scampato tra le due Toro Rosso, era Hartley a quanto pare quello con la gomma già forata, mentre arrivava a tutta velocità il compagno di squadra. Per fortuna non è successo il peggio
15.20 Ai piani alti invece c’è Raikkonen, seguito da Verstappen, Hamilton, Vettel, Ricciardo, Ocon, Bottas, Sainz, Magnussen e Hulkenberg (che dovrà però scontare cinque posizioni in griglia di partenza)

15.17 Bandiera a scacchi. Devono abbandonare la scena Vandoorne, Gasly, Ericsson, Hartley e Grosjean. Leclerc ottiene la prima qualificazione per il Q2 della stagione, portando ai box l’11esimo tempo
15.16 Incidente sfiorato tra le due Toro Rosso, con Hartley che si trova in piena traiettoria di Gasly! Il francese finisce nelle vie di fuga, sembra con una gomma forata, anche se riesce a ripartire
15.14 Alonso conquista la decima piazza e caccia fuori Perez. Verstappen si infila in mezzo ai big, facendo suo il secondo posto. Ricciardo è quinto

15.11 Perez viene richiamato ai box dopo un lungo in curva 15, mentre Raikkonen fa segnare 1:42.538, e Hamilton si piazza alle sue spalle, “spezzando” le due Rosse
15.09 Secondo tempo per Ocon, che si piazza tra le due Ferrari!
15.08 Vettel scansa entrambi ma arriva Raikkonen a dettare il passo in 1:42.985. Quarto Hamilton davanti a Bottas. Alonso, Hartley e Vandoorne sono ancora senza un tempo. Esclusi al momento con Ericsson
15.07 Lotta in casa Red Bull per il vertice, con Verstappen che sale al comando ma viene subito scavalcato da Ricciardo, in 1:43.259
15.05 Sventola bandiera gialla mentre Sirotkin è il primo a fermare il cronometro, poi scavalcato da Hulkenberg. La Haas è in fase di recupero da parte dei marshall
15.03 Entrambi i piloti Ferrari sono in pista con le US. Stessa scelta per tutto il reso della griglia per questa prima Q1. Intanto Grosjean finisce nelle vie di fuga e via radio lamenta problemi con il cambio bloccato. Non riesce a muoversi…

15.01 Vento in pista e temperature molto più basse rispetto a quelle a cui siamo abituati per la gara azteca, che solitamente si correva a giugno (e meno tre gradi rispetto alle Libere 3)

15.00 Semaforo verde! Ericsson e Vettel si lanciano per primi
14.55 Cinque minuti al via, a Baku sono quasi le 17.00

Vota questo articolo

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login