F1 GP Cina: Prove Libere 1 in Diretta (Live e Foto)

Livetiming e commento da Shanghai

F1 GP Cina: Prove Libere 1 in Diretta (Live e Foto)F1 GP Cina: Prove Libere 1 in Diretta (Live e Foto)

Si torna a puntare la sveglia dopo la “pausa” in Bahrain, con la prima sessione di Prove Libere del GP di Cina in programma alle 4.00 di notte, ora italiana. Per i sonnambuli appassionati, il venerdì in pista a Shanghai potrebbe riservare la pioggia, per starsene però alla larga nel resto del weekend.

Dopo la doppietta di apertura stagionale firmata Ferrari, con Vettel sul gradino più alto del podio sia a Melbourne che a Sakhir, è probabile che l’asticella del terzo round del Mondiale penda maggiormente verso la Mercedes, anche se quest’anno, almeno da quanto visto finora, le Frecce d’argento sembrano decisamente più “umane” e vulnerabili rispetto alle ultime 4 stagioni vissute da protagoniste assolute.
La pista cinese presenta caratteristiche piuttosto diverse in confronto al tracciato costruito nel deserto: tante curve veloci una in fila all’altra, un rettilineo che è il più lungo di tutti quelli presenti in calendario, e la necessità di portare un importante carico aerodinamico.
Anche le gomme giocheranno un ruolo importante, con Pirelli che ha deciso il primo salto di mescole dell’anno; i piloti avranno così a disposizione medium, soft e ultrasoft. Dopo il miracolo del Bahrain (con 39 giri sulla gomma gialla) chissà che Vettel non riesca in una nuova impresa, anche se ovviamente qui in Cina le condizioni saranno diverse, con temperature molto più basse e un asfalto più liscio.

Per quanto riguarda gli altri team, confidiamo di rivedere in battaglia anche la Red Bull, dopo la doppia debacle del Bahrain. Se riesce a tenere lontane le rogne tecniche, la RB14 rimane una valida candidata per mettere i bastoni tra le ruote a Mercedes e Ferrari.
Oltre i top team, interessante sarà inoltre scoprire come evolverà la lotta per la top ten tra Renault e Force India, ora che anche Toro Rosso, McLaren, e persino la Sauber ultimamente, sembrano decise a essere presenze fisse della partita.

Diretta a partire dalle ore 03.55

Ci rivediamo alle 8.00, con la seconda sessione di Libere in diretta da Shanghai. Qui il report delle Libere 1

05.30 Bandiera a scacchi! La prima sessione di Libere va alla Mercedes di Hamilton, davanti a Raikkonen e Bottas
05.28 Kimi è rientrato ai box, mentre Vettel è tornato a girare con un nuovo set di ultrasoft. Intanto Mercedes e Red Bull sono passati alla simulazione del passo gara

05.24 Tante prove aerodinamiche in questa prima sessione di Libere, tra queste anche quelle con la classica vernice verde per misurare i flussi sulla monoposto

05.21 Alonso ha chiesto ai suoi se sono certi di avere il motore con i medesimi settaggi del primo giro. Lo spagnolo al momento è 12esimo, con la mescola US
05.14 Giro nella ghiaia anche per Vandoorne ora, quando mancano 15 minuti alla fine di questa prima sessione. Macchina ok dice il pilota McLaren, ma tornerà comunque ai box per un controllo generale

05.10 Terza posizione per Raikkonen, a 4 decimi dal vertice, ma con due mescole di vantaggio
05.06 I primi dieci al momento: Ham, Bottas, Ricc, Verst, Vettel, Magn, Sainz, Grosj, Hulk e Alonso, mentre Hamilton è protagonista a sua volta di un testacoda. Mercedes, Sainz, Hulkenberg e Gasly sono gli unici ancora con le soft in top ten, gli altri sono già tutti passati alla ultrasoft

05.02 Vandoorne riporta via radio la presenza di alcune gocce di pioggia. Verstappen intanto è passato a sua volta alle US, così come Magnussen. Bandiera gialla per l’olandese della Red Bull, finito ora nella ghiaia ma poi pronto a tornare in pista poco dopo
04.59 Pronti intanto i due della Ferrari con le ultrasoft, mentre Ricciardo con le medium divide le due Mercedes e si prende la seconda posizione

04.57 Terzo tempo per Sainz, sempre con la gomma soft e a 6 decimi dal vertice, dove Hamitlon è sceso a 1:33.999
04.52 Primo giro cronometrato con le ultrasoft per Alonso, che si infila al quinto posto
04.48 A metà sessione le due Mercedes conducono al comando seguite da Red Bull e Ferrari

04.46 Dopoi primi feedback ai box, i piloti Ferrari si sono lamentati principalmente del sottosterzo sulla monoposto e del vento a raffiche in pista

04.44 Alla Ferrari, dopo l’incidente che ha coinvolto uno dei meccanici – con rottura di tibia e perone – durante il pit stop di Kimi in gara, sono stati adottati ulteriori sensori per evitare che si ripetano incidenti del genere

04.41 Breve pausa ai box per riconsegnare il primo treno di mescole. Questi i primi dieci: Hamilton, Bottas, Ricciardo, Verstappen, Vettel, Raikkonen, Ocon, Grosjean, Sainz e Magnussen
04.37 Ricciardo torna davanti a Verstappen, mentre Sainz spezza le due Haas e si infila all’ottavo posto

04.35 Intanto il crono di riferimento, sempre rispondente al nome di Lewis Hamilton, è sceso a 1:34.962

04.33 Verstappen scavalca il compagno di box e si porta in terza posizione
04.31 Dopo i primi trenta minuti: Ham, Vettel, Bottas, Ricc, Kimi, Verst, Grosj, Sainz, Ocon e Gasly. Gomma medium per Ricc, Kimi, Verst e Ocon, gli altri sono su soft al momento
04.31 Prove comparative in casa Mercedes e Ferrari, con differenti ali posteriori per comprendere quale sia quella adatta a fornire maggiore carico aerodinamico possibile, come richiesto su questa pista

04.28 Hamilton passa al comando, con la gomma S e 1:35.218. Vettel a 1 secondo
04.25 E con l’affollarsi della pista, cambiano velocemente anche i protagonisti al vertice: Ricciardo sale in testa, poi tocca Bottas, in 1:36.587 con la gomma soft. Sulla RB14 di Ricciardo, dopo i problemi di affidabilità incontrati in Bahrain, sono state montate una nuova batteria e una nuova centralina (seconda unità per l’australiano, ricordiamo che oltre si incorre nella penalità). Anche Vettel ha montato inoltre una nuova centralina
04.23 Mentre la lista dei tempi va infoltendosi, Kimi abbassa il crono di riferimento, ma poi tocca a Verstappen passare davanti. Vettel è terzo, poi scavalcato da Perez
04.20 Sebastian torna a girare con le soft usata, mentre sulla Mercedes di Hamilton è stato sostituito l’alettone posteriore. Sembra che in pista ci sia un forte vento in questo momento, lo ha appena riferito Verstappen via radio, ma anche altri prima di lui

04.19 Poi ci pensa Kimi a riposizionare l’asticella, con la gomma medium e il nuovo miglior crono di 1:37.651
04.16 Alonso, con il tempo di 1:38.765 e a parità di gomma, scavalca Stroll in prima posizione
04.14 Mercedes presenta la sua “bestia” per gli hot laps in programma questo weekend. Chi sarà il fortunato che salirà a bordo di questo gioiellino, al fianco di uno dei piloti ufficiali delle Frecce d’argento?

04.11 Verstappen e Bottas al momento sono i gli unici a non avere ancora lasciato i box

04.08 Hamilton sta effettuando diversi radio check, dopo che in Bahrain si erano interrotte le comunicazioni con il team per diverso tempo. Così anche altri colleghi, del resto il tempo a disposizione al venerdì serve anche a questo

04.07 Il primo crono della mattinata è per la Williams di Stroll, 1:42.648, con le soft
04.06 Non piova al momento, ma le temperature sono decisamente più rigide rispetto al Bahrain…

04.03 Gomma prevalentemente gialla (soft) per i piloti in azione in questi primi minuti, tranne Ericsson, Lelclerc, Hulkenberg, Kimi, Ricciardo e Ocon con le medium. Vandoorne unico con le ultrasoft

04.00 Semaforo verde! Ericsson è il primo ad abbandonare la pit lane, seguito ruota a ruota da un folto gruppetto di monoposto, tra cui quelle di Vandoorne, Alonso e Leclerc
03.55 Cinque minuti e si parte con le Libere 1 qui a Shanghai!

Vota questo articolo

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login