Formula 1 | Nuova bordata di Todt a Ferrari: “Dovrebbe perdere il diritto di veto”

"E' una regola antica e i tempi sono notevolmente cambiati" ha aggiunto

Formula 1 | Nuova bordata di Todt a Ferrari: “Dovrebbe perdere il diritto di veto”Formula 1 | Nuova bordata di Todt a Ferrari: “Dovrebbe perdere il diritto di veto”

Interpellato sulle ultime vicende che riguardano la Ferrari, Jean Todt ha parlato del diritto di veto in possesso alla Scuderia di Maranello, sottolineando come non sia d’accordo a questo “vantaggio” concessogli dalla Federazione Internazionale al tempo del Drake. Secondo il francese, infatti, la FIA dovrebbe aggiornarsi, mettendo la Ferrari sullo stesso piano delle altre squadre in termini di regolamenti e vantaggi tecnici. Rispetto al passato, il Circus ha subito una notevole trasformazione e oggi ci sono diversi costruttori che contribuiscono alla crescita tecnica ed economica della Formula 1. La domanda, secondo Todt, sorge quindi spontanea: perchè Ferrari si e Mercedes, ad esempio, no? Il vantaggio fu dato perchè la Scuderia del Cavallino era l’unica a costruirsi telaio e motore da sola, ma oggi la situazione è notevolmente diversa, ragion per cui bisognerebbe rimuovere un vantaggio che a conti fatti viene dato a un solo e unico costruttore impegnato nel Circus.

Ecco le parole di Jean Todt: “La spiegazione di questo veto a Ferrari va ricercata indietro nel tempo, precisamente a quando al comando del team c’era Enzo Ferrari. Il Cavallino era l’unica squadra a fabbricare insieme telaio e motore, ragion per cui si decise di dargli questo veto sui nuovi regolamenti. Personalmente ritengo che i tempi siano cambiati e che ci sia l’esigenza di dare pari opportunità a tutti.

“L’ho detto altro volte e confermo questo concetto anche oggi: Jean Todt non è favorevole a quest’ultima parola di Ferrari, ha aggiunto il Presidente della FIA. “Ricordo una riunione a Parigi dove si parlò proprio di questo aspetto. A Place de la Concorde era presente il promotore dei diritti commerciali della F1 e tutti i team. Chiesi a quest’ultimi se fossero d’accordo e in molti mi dissero “va bene”. Restò quindi tutto uguale al passato”.

Sulla possibilità di dare più soldi a Ferrari ha invece aggiunto:E’ giusto che Ferrari prenda più soldi. Perchè Leonardo Di Caprio viene pagato più di un normale attore di serie tv? Da fascino e mette in campo capacità. Questa è la vita. Più sei bravo e hai attrattiva, più soldi dovresti prendere”.

Roberto Valenti

Vota questo articolo

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login