F1 GP Stati Uniti: Qualifiche in Diretta (Live e Foto)

Livetiming e commento da Austin

F1 GP Stati Uniti: Qualifiche in Diretta (Live e Foto)
Sebastian Vettel

L’ascesa americana di Lewis Hamilton non si ferma nemmeno nella terza e conclusiva sessione di Libere. Ad Austin il pilota della Mercedes ha chiuso la mattinata al comando, staccando, anche se di poco questa volta, la Ferrari di Sebastian Vettel, seconda ad appena 92 millesimi. Rientrato quindi “l’allarme rosso”, con la SF70-H che per l’occasione ha sfoggiato fondo e diffusore nuovi.

Alle spalle dei due pretendenti al titolo iridato si sono alternati i rispettivi compagni di squadra, con Bottas davanti a Raikkonen, mentre Verstappen non si smentisce, e rimane a tallonare i big, in quinta posizione.

Sarà una classifica da vivere con il fiato sospeso, e chissà che la Ferrari non riesca a spezzare il weekend magico (finora) della Mercedes con Hamilton.

Diretta a partire dalle ore 22.55

Non perdetevi la nostra diretta del GP degli Stati Uniti, domani alle 21.00, ora italiana. Il report delle Qualifiche invece, è già pronto per voi!


00:01 Non si migliora Hamilton ma mantiene la pole, davanti a Vettel, Bottas, Ricciardo, Kimi, Verstappen, Ocon, Sainz, Alonso e Perez
00:00 Secondo posto per Vettel, quinto Verstappen – ma sarà penalizzato – poi scavalcato da Kimi
23.59 Bandiera a scacchi… Vettel quasi al traguardo, mentre Hamilton abbassa ancora il limite nel primo settore
23.57 La gomma in questa Q3 è per tutti la ultrasoft
23.56 Breve pausa ai box, e poi si rientra per il rush finale. In pista ora Alonso e Sainz
23.53 Il britannico segna il ritmo a 1:33.108. Seguono Bottas a 4 decimi, Kimi, Vettel, Verstappen, Ricciardo, Ocon, Alonso, Perez e Sainz, con lo spagnolo che è fermo ai box ed effettuerà un solo tentativo
23.52 Ocon ferma per primo il cronometro, a 1:34.743. Poi scavalcato da Hamilton
23.48 Tutto pronto per la conquista della pole! Hamilton Bottas Ocon e Alonso sono dentro

23.42 Con il miglior tempo di 1:33.437 Hamilton va a lottare per la pole insieme a Bottas, Kimi, Vettel, Ricciardo, Verstappen, Perez, Sainz, Alonso e Ocon. Verstappen è stato l’unico a girare con le supersoft
23.40 Alonso si prende un grandioso settimo posto, davanti a Ocon. Nono Massa, Raikkonen si prende il terzo posto, Sainz il settimo, poi scansato da Perez. Eliminati così Massa, Kvyat, Vandoorne, Grosjean e Hulkenberg. Sulla McLaren di Alonso è stata montata una ala anteriore nuova di zecca; non su quella di Vandoorne invece
23.39 Ai box ora sono solo le due Red Bull, tutti gli altri fuori. Esclusi sarebbero Alonso, Vandoorne, Grosjean, Kvyat e Hulkenberg
23.34 Hamilton, Bottas, Vettel, Ricciardo, Kimi, Verstappen, Ocon, Perez, Sainz e Massa. Hulkenberg è ultimo e ha effettuato un solo stint di 3 giri. Non ha partecipato alla Q2 per una decisione strategica, visto che verrà penalizzato comunque di 20 posizioni. Potrà così conservare le gomme

23.31 Terzo tempo per Ricciardo, ma è a 9 decimi dalla vetta. Quarto Verstappen, che scavalca Kvyat
23.30 Hamilton fa segnare il nuovo record della pista: 1:33.560. Bottas secondo a 2 decimi
23.29 Gomma rosa anche per Vettel. Mentre Bottas fa meglio di Hamilton nel settore centrale…

23.25 Si riparte! Hamilton già in pista, con gomma US. Fuori anche Bottas, con la stessa mescola

23.19 Sainz sale quinto. Fuori quindi Ericsson, Stroll, Hartley, Wehrlein e Magnussen
23.18 15esimo tempo per Hartley, ma viene poi messo fuori da Vandoorne, dodicesimo. Bandiera a scacchi
23.18 Gli incidenti mancati e descritti poco fa, sono stati messi sotto investigazione. Grosjean intanto sale 14esimo
23.14 Tutti ai box ora. Hamilton nel frattempo è passato al comando, davanti a Verstappen, Bottas, Vettel, Massa, Raikkonen, Alonso, Hulkenberg, Ocon e Ricciardo. Esclusi sarebbero Wehrlein, Grosjean, Ericsson, Hartley e Magnussen

23.13 Incomprensione anche tra Perez e Magnussen, con la Haas che ha tagliato involontariamente la strada alla Force India. Il messicano si lamenta che il collega non guarda mai negli specchietti..
23.10 Verstappen infatti balza in testa in 1:34.822. Grosjean ha appena rischiato di centrare Stroll, che si era spostato a sua volta per fare passare un’altra monoposto. Grande rischio sfiorato
23.10 Al momento sarebbero esclusi Perez, Verstappen, Massa, Hulkenberg e Alonso. Ma gli ultimi tre sono ancora senza un crono
23.08 Terzo tempo per Ricciardo ora, seguito da Kimi e Sainz
23.07 Hamilton si prende il terzo posto alle spalle di Ocon, poi viene scavalcato da Vettel, mentre al comando passa Bottas in 1:35.309
23.07 Ora al comando è passato Wehrlein, seguito da Ericsson. Ma sta arrivando Hamilton…

23.05 Hartley ha indicato la presenza di vento in curva 11
23.04 Il quartetto dei big è tutto su gomma SS, gli altri con US
23.04 Primo crono per la Toro Rosso del russo, in 1:37.865, mentre sono uscite anche Ferrari e Mercedes
23.01 Nuova ala anteriore per tutte e due le Ferrari, mentre il nuovo fondo è toccato solo a Vettel

23.00 Semaforo verde! Ericsson, Wehrlein e Kvyat i primi in pista, tutti su gomma US
22.58 Al Circuit of the Americas Hamilton ha vinto 4 volte, Vettel solamente una. Sulla monoposto del tedesco è stato sostituito anche il cambio, ma senza incorrere in penalità. Vandoorne verrà retrocesso invece di 15 posizioni
22.57 Qualche nuvola sul cielo di Austin, ma la pioggia sembrerebbe scongiurata: 31°C la temperatura dell’aria e 39° quella dell’asfalto
22.55 Cinque minuti al via delle qualifiche del GP degli Stati Uniti. Alonso è pronto, e voi?


Vota questo articolo:
Vota questo articolo

21st ottobre, 2017

Tag:, , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini