F1 GP Malesia: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Livetiming e commento da Sepang

F1 GP Malesia: La Gara in Diretta (Live e Foto)
Kimi Raikkonen

Mercedes e Ferrari in prima fila a Sepang. Al fianco del poleman Lewis Hamilton scatterà Kimi Raikkonen, che in qualifica ha sfiorato la partenza al palo per soli 45 millesimi. L’altra Rossa, quella di Sebastian Vettel, partirà invece dall’ultima piazza. La SF70H ha abbandonato il tedesco in Q1, a causa di un problema al turbo.
Sarà una rimonta tanto estrema quanto necessaria per Seb, visto il numero esiguo di gare ormai rimaste e il gap importante che separa il quattro volte iridato dal suo acerrimo rivale.

E mentre Vettel sarà impegnato nella sua scalata personale, davanti, il fedele compagno di box Kimi dovrà fare di tutto per ottenere il miglior risultato possibile. A “dare una mano” alla Ferrari potrebbero mettercisi anche le due Red Bull, che prenderanno il via dalla seconda fila: specialmente in caso di pioggia, i “bibitari” potrebbero fare la differenza. Qui la griglia di partenza completa.

Per la gara malese Pirelli ha ipotizzato come strategia migliore quella a una sola sosta, sempre che non arrivi la pioggia a scombussolare tutti i piani. E allora sì che ci sarà da divertirsi…

Diretta a partire dalle ore 08.45

Appuntamento tra meno di una settimana in Giappone! Rimanete su F1GrandPrix per tutte le interviste della giornata. Qui il report della gara

L’incidente finale tra Stroll e Vettel è stato messo sotto investigazione


10.37 Il ferrarista aveva comunque già passato il traguardo, prima di procedere su tre ruote… Intanto sotto al podio sono arrivati i tre protagonisti per festeggiare
10.35 C’è stato un contatto violentissimo tra Stroll e Vettel! La gomma è finita sopra la monoposto! Impressionante. Wehrlein si ferma e dà un passaggio al tedesco

Giro 56 Max Verstappen vince il GP della Malesia davanti a Hamilton e Ricciardo! Quarta la Ferrari di Vettel
Giro 56 Ultimo giro!
Giro 54 Vettel ha mollato il colpo, le gomme non ce la fanno più, l’obiettivo è arrivare al traguardo. Grosjean in lotta con Gasly per andare a prendere il compagno di box Magnussen
Giro 52 Velocissimo Ricciardo, mentre Vettel perde molto nei confronti dell’australiano
Giro 51 Hamilton è a 8 secondi dal vertice. Vettel a 1.4s da Ricciardo
Giro 49 “Attacca adesso!” Dicono a Vettel dai box

Giro 49 Un secondo ora tra Red Bull e Ferrari. E’ arrivato il momento!
Giro 48 Ricciardo si fa sotto sul doppiato Alonso che, nonostante le bandiere blu, sembra voler chiudere la Ferrari…
Giro 45 Vettel è a 2s da Ricciardo ora
Giro 42 Grosjean è l’unico ad avere effettuato una doppia sosta, ripassando alla supersoft nuova. Vettel ora ha accorciato il gap su Ricciardo a 4s, a sua volta a 6s da Hamilton
Giro 41 Anche Perez, Wehrlein ed Ericsson si sono finalmente fermati: gomma soft nuova per la Force India, supersoft nuova per la coppia della Sauber
Giro 39 Verstappen passa i doppiati Magnussen e Palmer giusto in tempo: i due si toccano e la Renault va fuori in testacoda
Giro 38 Raikkonen ai microfoni Sky: “Abbiamo avuto un problema ma ancora non sappiamo cosa sia stato esattamente. Chiaramente è una delusione e fa male, ma non c’è nulla che possiamo cambiare ora. Dobbiamo analizzare e arriveremo sicuramente a una conclusione”.
Giro 38 Hamilton tra poco troverà davanti a sé un bel gruppetto di doppiati
Giro 37 Vettel è a 8 secondi da Ricciardo
Giro 36 Venti giri alla conclusione: Verstappen, Hamilton, Ricciardo, Vettel, Bottas, Perez, Vandoorne, Stroll, Massa e Ocon. Hamilton è a 8 secondi da Verstappen, Vettel a 28s dal vertice

Giro 34 Lotta tra Alonso e Magnussen, con il pilota Haas che si difende in modo un po’ troppo aggressivo spingendo quasi sull’erba lo spagnolo. “Che idiota! Hulkenberg ha ragion!” è il commento del pilota McLaren, che non molla e sfila via, in 13esima piazza ora
Giro 32 Anche Wehrlein ed Ericsson devono ancora fermarsi assieme a Perez. Ricapitoliamo le gomme di quelli in pista che sono già passati dai box: soft nuova per tutti, tranne che per Vettel, con le supersoft nuove (risparmiate dalla qualifica)
Giro 32 Sul fondo della Red Bull si vedono delle scintille e un pezzo che tocca l’asfalto…
Giro 31 GPV per Vettel, 1:34.433
Giro 31 Massa si prende la nona posizione su Ocon. Perez è l’unico che deve ancora fermarsi, ma fuori ora i meccanici Force India
Giro 30 Sainz ai box. “No engine”. Ritiro per la Toro Rosso
Giro 29 Ricciardo si ferma e monta le soft. Verstappen si riprende la prima posizione. L’australiano rientra in terza posizione

Giro 29 Ricciardo ora è il leader della corsa, ma deve ancora fermarsi, così come Perez e Sainz. Si ferma Bottas, che rientra alle spalle di Vettel!
Giro 28 Vettel ai box monta le supersoft. Ci sono ancora 28 giri fino alla bandiera a scacchi
Giro 27 Fuori i meccanici Red Bull, Verstappen ai box
Giro 27 Rientra ai box Hamilton. Gomma gialla per arrivare fino al traguardo
Giro 26 La Force India si era girata in realtà dopo un contatto con Sainz. Vettel deciso su Bottas, mentre Ricciardo si avvicina a Hamilton…
Giro 25 Verstappen ancora si lamenta delle gomme ma la situazione è sotto controllo per ora fanno sapere dai box. Potrebbe esserci un leggero rischio pioggia tra una ventina di minuti. Vettel è ancora fuori con la soft. Testacoda di Ocon ora che riesce comunque a ripartire

Giro 22 Ai microfoni Sky l’addetto stampa della Ferrari, Antonini: “escluso un problema con il turbo sulla Ferrari di Kimi. Per il momento non si può smontare la macchina quindi non possiamo essere più specifici. Kimi comunque ha avuto la sensazione che non arrivasse abbastanza potenza”
Giro 21 Quinto posto per Vettel, che riesce a passare Perez. Davanti ora c’è la Mercedes di Bottas
Giro 20 Lungo ora di Vettel che perde un po’ di terreno dalla Force India, ora a 6 decimi
Giro 19 Vettel negli scarichi di Perez. Mentre Verstappen si lamenta della sua gomma anteriore sinistra. L’olandese ha 8 secondi di vantaggio su Hamilton
Giro 18 Il rookie della toro Rosso Gasly si prende la 17esima posizione sulla Sauber di Ericsson
Giro 17 GPV per Vettel, 1:36.483
Giro 16 Verstappen, Hamilton, Ricciardo, Bottas, Perez, Vettel, Alonso, Sainz, Ocon e Vandoorne. Sono già passati al pit stop solo Ocon e Vandoorne, ora su soft

Giro 14 Stroll Massa e Vandoorne in un sandwich, con il canadese che si impone davanti al brasiliano
Giro 13 Battaglia tra le due Williams, con Massa che gli rimane davanti e il giovane canadese che si lamenta via radio per il pit stop dopo il brasiliano (mentre lui gli era davanti)
Giro 13 Settimo posto ora per il tedesco, con Stroll ai box per passare alla mescola soft
Giro 12 Massa ai box. Vettel così sale all’ottavo posto
Giro 11 Verstappen, Hamilton, Ricciardo, Bottas, Perez, Vandoorne, Stroll, Massa, Vettel e Magnussen. Hulkenberg dice di non avere potenza, al momento è 19esimo
Giro 10 Hulkenberg ai box monta le soft. Hamilton aveva accusato dei problemi di depotenziamento ma ora è tutto sotto controllo fanno sapere dai box
Giro 10 Vettel ha preso la decima piazza su Alonso e ora si fa sotto su Magnussen e si prende anche il nono posto!
Giro 10 Perez si prende il quinto posto su Vandoorne, mentre c’è un duello feroce tra Ricciardo e Bottas, con l’australiano che tira una staccata fenomenale e fa suo il terzo posto con una prepotenza magistrale
Giro 9 Verstappen ha un vantaggio di 2.7s su Hamilton. Bottas è a 7 decimi dal vertice

Giro 7 Magnussen si difende dalla McLaren, Vettel tentenna
Giro 7 Temperatura alta per le gomme di Hamilton ma tutto nei limiti gli fanno sapere via radio. Intanto Vettel è arrivato alle spalle di Alonso, decimo. Lo spagnolo si lancia intanto su Magnussen davanti a sé

Giro 5 Ocon è stato il primo a fermarsi passando alle soft. Al via c’era stato un contatto tra le due Force India e la Williams. Anche per questo probabilmente il pit stop anticipato
Giro 4 Hamilton nel settore centrale ha perso 8 decimi… Certamente il britannico non rischierà nemmeno troppo in questa gara, ma ecco che si rifà sotto sull’olandese. Intanto dai box comunicano il ritiro ufficiale di Raikkonen
Giro 4 Si fa sotto Verstappen su Hamilton e si prende la posizione sul leader Hamilton. Dietro ci prova anche Ricciardo su Bottas, che però resiste
Giro 3 Vettel è risalito fino ai limiti della top ten dopo essersi preso anche la 12esima piazza ai danni di Hulkenberg
Giro 2 Hamilton, Verstappen, Bottas, Ricciardo, Vandoorne autore di un ottimo spunto dalla settima piazza, Perez, Ocon, Stroll, Massa e Magnussen
09.03 Parte bene Hamilton, le due Red Bull stanno dietro, che Verstappen che riesce a tenere negli scarichi il compagno di box. Ottimo spunto di Bottas dalla quinta piazza: la Mercedes insidia subito le due Red Bull, ma Verstappen resiste e il finlandese si mette in terza piazza. Vettel sale subito 17esimo
09.02 Ricciardo avrà dunque via libera davanti a sé allo spegnersi dei semafori. La Ferrari di Kimi al momento è ancora ai box sui cavalletti… mentre le monoposto si stanno schierando…

09.00 Semaforo verde! Al via il giro di formazione

08.57 I primi dieci partiranno su gomma SS usata, nuova per il resto della griglia, ad eccezione degli ultimi tre, con la soft nuova

08.54 I meccanici stanno spostando la Ferrari di Kimi dalla griglia di partenza

08.52 PU numero 5 sulla Ferrari di Vettel, che partirà comunque dall’ultima piazza (sarebbero state 20 posizioni di penalità)

08.49 Kimi si sta mettendo il casco… prendiamolo come un segnale positivo, ma attendiamo di vedere se prenderà parte al giro di formazione
08.48 C’è stato un acquazzone questa mattina, la pista è leggermente umida. Queste le gomme disponibili per la gara

08.47 Problema tecnico per la Ferrari di Kimi Raikkonen! I meccanici sono tutti intorno alla macchina con il cofano aperto
08.45 Quindici minuti al via del GP della Malesia. L’inno nazionale risuona nel cielo di Sepang, con i piloti e le monoposto già schierate in pista. 30°C la temperatura dell’aria, 34°C quella dell’asfalto


Vota questo articolo:
F1 GP Malesia: La Gara in Diretta (Live e Foto) 5.00/5 (100.00%) 20 votes

1st ottobre, 2017

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

F1 su Facebook: Diventa Fan
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini