F1 GP Austria: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Livetiming e commento dal Red Bull Ring

F1 GP Austria: La Gara in Diretta (Live e Foto)
Lewis Hamilton

Alta probabilità di pioggia al Red Bull Ring, con Valtteri Bottas pronto a scattare dalla pole nel GP di Austria. Il pilota della Mercedes sarà affiancato al via dalla Ferrrari di Sebastian Vettel, mentre alle loro spalle scatteranno Raikkonen e i due piloti “di casa”, Ricciardo e Verstappen. Terza fila per Haas e Force India mentre Hamilton, dopo la penalità inflittagli per la sostituzione del cambio, dovrà sgomitare dalla quarta fila per tentare già al via di buttarsi nella mischia del gruppetto di testa. Ocon e Sainz completano la top ten.

Sono 71 i giri da percorrere a Spielberg prima di vedere sventolare la bandiera a scacchi, e i team cercheranno di puntare su una strategia a una sola sosta, sempre ipotizzando però che non ci si metta la pioggia a rimescolare tutte le carte in tavola. Le mescole portate in pista da Pirelli sono le più morbide della gamma, ultrasoft, supersoft e soft.

Qui la griglia di partenza al completo.

Diretta a partire dalle ore 13.45

Tutte le interviste per voi su F1GrandPrix, mentre il report della gara lo trovate qui. Ci si vede a Silverstone!


15.26 Quinto podio consecutivo per Ricciardo, con il team della Red Bull che festeggia indossando i tipici pantaloni austriaci

Giro 71 Ultime curve, con Vettel che commette un errore e va un po’ lungo. Bottas vince il GP di Austria davanti a Vettel e Ricciardo!
Giro 71 Ultimo giro… ora o mai più per Vettel e Hamilton
Giro 70 Solo sei decimi tra Bottas e Vettel, mentre Hamilton attacca Ricciardo, terzo
Giro 68 Vettel attaccato a Bottas ora, a poco più di un secondo

Giro 64 Bottas, Vettel, Ricciardo, Hamilton, Raikkonen, Grosjean, Perez, Ocon, Massa e Stroll. Oltre la settima posizione sono tutti doppiati. Vettel è sceso a 2 secondi da Bottas ora. E’ arrivata un po’ di pioggia in curva 9, dice Perez…
Giro 62 2 secondi e mezzo ora tra Bottas e Vettel, con il finlandese impegnato nel doppiaggio di Kvyat
Giro 58 I meccanici Mercedes si erano messi il casco, pronti probabilmente per Hamilton, ma ora sono di nuovo in modalità “relax”. Pirelli dubita che il britannico riesca ad arrivare al traguardo con le ultrasoft montate al 34esimo giro
Giro 57 Il distacco tra Vettel e Bottas ora è sceso sotto i 3 secondi, ma anche Ricciardo continua a migliorarsi

Giro 51 Hamilton sta soffrendo molto con queste gomme ultrasoft
Giro 50 Vettel si avvicina a Bottas, ora è a meno di 4 secondi dalla Mercedes
Giro 48 La Williams ora ai box, monta le US
Giro 47 Felipe Massa, ancora su gomma soft, è l’unico pilota a non essersi ancora fermato
Giro 46 Ritiro per la STR12 di Sainz
Giro 45 Vandoorne intanto si becca un drive through per aver ignorato una bandiera blu durante la fase di doppiaggio
Giro 45 Raikkonen ai box, gomma supersoft per lui
Giro 44 Bottas si prende la leadership su Raikkonen. Seguono quindi Vettel, Ricciardo, Hamilton, Massa, Grosjean, Perez, Ocon e Stroll
Giro 42 Fuori i meccanici della Mercedes per Bottas: gomma rossa per lui, che rientra in seconda posizione dietro a Kimi. La sua Ferrari deve ancora fermarsi
Giro 41 Problemi di sovrasterzo per Hamilton, che sta soffrendo molto blistering al posteriore. Il britannico difficilmente riuscirà ad andare con le US fino alla fine…
Giro 39 C’è stata una piccola incomprensione tra Bottas e Perez, mentre il messicano veniva doppiato dal finlandese. La Force India non era troppo intenzionata a farsi da parte

Giro 36 Pit stop anche per Perez, che monta la gomma rossa, e Stroll, che passa da supersoft a ultrasoft
Giro 35 E ora tocca a Vettel, che monta a sua volta le SS. Il tedesco rientra terzo, dietro a Bottas e Kimi
Giro 34 Ai box anche Ricciardo, che monta la mescola rossa e rientra in quarta posizione
Giro 33 Il britannico della Mercedes rientra al quinto posto
Giro 32 Hamilton ai box, monta le ultrasoft. Strategia molto aggressiva, vediamo se riuscirà a tirare con queste gomme fino al traguardo
Giri 31 Magnussen viene richiamato ai box mentre gli dicono di non utilizzare il cambio
Giri 28 Primi doppiaggi, con Bottas che passa Wehrlein
Giro 26 Anche Bottas lamenta problemi di blistering ma il finlandese ne ha molto poco in realtà rispetto ai rivali. Intanto la Direzione Gara ha archiviato la partenza del finlandese come regolare
Giro 22 Altro GPV per Bottas, 1:08.989, mentre Hamilton si avvicina a Kimi…

Giro 21 Bottas, Vettel, Ricciardo, Raikkonen, Hamilton, Grosjean, Perez, Ocon, Massa e Stroll

Giro 19 A Vettel via radio dicono “piano A”, che significa seguire quanto previsto, altrimenti si passerebbe al plan B
Giro 17 Blistering sull’anteriore sinistra per Kimi Raikkonen – pezzi di gomma che vengono letteralmente via. Stanno un po’ soffrendo questo problema tutti quelli con le US, a causa della due ultime curve, dove entra in gioco molto carico aerodinamico
Giro 16 Hamilton intanto è a 2 decimi da Raikkonen, mentre anche Vettel si avvicina a Bottas, ma in misura minore
Giro 15 Pirelli si attende una sola sosta come miglior strategia, con il passaggio dalle US alle S. E la gomma gialla la monta ora Hulkenberg, primo a fermarsi ufficialmente per il pit stop (Kvyat ne aveva approfittato durante il cambio di musetto)

Giro 14 Hanno chiesto a Kimi di disattivare un sensore perché dal muretto hanno notato una anomalia
Giro 12 Situazione gomme: Massa, Palmer e Kvyat sono con la gomma S, Hamilton, Stroll, Magnussen, Hulkenberg e Wehrlein con le SS e il resto ancora su US
Giro 11 Kvyat si prende un drive through per aver causato l’incidente al via. GPV per Bottas, 1:09.000
Giro 10 Bottas ora ha un vantaggio di 4s4 su Vettel
Giro 9 Vettel si sincera ancora una volta via radio se Bottas abbia fatto o meno jump start. Anche Ricciardo lo avrebbe segnalato ai suoi. La Direzione Gara per il momento ha preso nota
Giro 8 Kvyat ne ha approfittato inoltre per passare dalle US alle S. Hamilton sale al quinto posto intanto, davanti a lui c’è Kimi Raikkonen

Giro 7 Hamilton è salito al sesto posto. Kvyat poco fa era passato ai box per cambiare il muso dopo il contatto al via: in realtà pare sia stato lui a toccare Alonso e provocare quindi l’incidente tra lo spagnolo e Verstappen. Incidente messo sotto investigazione al momento
Giro 6 Stroll è salito in decima posizione, davanti a Sainz, che è precipitato ora al 13esimo posto
Giro 4 I due ritirati Alonso e Verstappen si sono toccati tra di loro alla prima curva
Giro 3 Kimi si riprende la posizione sulla Haas. Vettel via radio sostiene che Bottas abbia fatto jump start… vediamo cosa ne pensa Charlie Whiting…
Giro 2 Ritiro per Verstappen e Alonso, già ai box. Bottas è al comando davanti a Vettel, Ricciardo, Grosjean, Kimi, Perez, Hamilton, Ocon, Massa e Sainz
14.02 Ottimo sprint di Bottas che mantiene la testa, dietro rimangono Vettel e Kimi. Più dietro Verstappen si scontra e volano pezzi, mentre alla prima curva Ricciardo infila la Rossa di Kimi e si mette tra le due Ferrari
14.02 C’è Marchionne ai box Ferrari…
14.00 Semaforo verde! Al via il giro di formazione. Gomma ultrasoft per tutti i primi 10, fatta eccezione per Hamilton, con la supersoft. Al momento la possibilità che arrivi la pioggia è del 70%. Ricordiamo inoltre che Pascal Wehrlein partirà dalla pit lane

13.52 Qualcuno ha visto la tuta di Verstappen…?

13.50 Qui la griglia di partenza finale e ufficiale

13.49 Ecco le mescole disponibili per i 71 giri previsti

13.47 28°C la temperatura dell’aria e 36°C quella dell’asfalto. Al momento c’è il sole ma i nuvoloni non sono lontani. Staremo a vedere se e quando arriverà la pioggia…

13.45 Buon pomeriggio a tutti gli appassionati, tra quindici minuti scatta il verde qui al Red Bull Ring. Intanto, nel cielo carico di nuvole e vento, risuona l’inno nazionale austriaco


Vota questo articolo:
F1 GP Austria: La Gara in Diretta (Live e Foto) 5.00/5 (100.00%) 1 vote

9th luglio, 2017

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini