F1 GP Monaco: Prove Libere 2 in Diretta (Live e Foto)

Livetiming e commento da Monte Carlo

F1 GP Monaco: Prove Libere 2 in Diretta (Live e Foto)

Nella prima sessione di Libere a Monaco è stata la Mercedes a dettare il passo, con Lewis Hamilton il più veloce, in 1:13.425, davanti alla Ferrari di Vettel e alla Red Bull di Verstappen, staccate rispettivamente di 1 e 2 decimi.

La RB13, nonostante una lunga permanenza ai box per la sostituzione del fondo, sulla pista monegasca ha per ora mostrato un buon passo, così come le due Toro Rosso, con una mescola di svantaggio rispetto ai rivali della top ten (supersoft invece della ultrasoft). Alle spalle del terzetto di testa troviamo la Mercedes di Bottas, seguito da Ricciardo, Kvyat, Raikkonen, Perez, Sainz, e un ottimo Ocon con la Force India.

Nei 90 minuti a disposizione si è assistito a diversi lunghi e sfioramenti delle barriere, mentre la pista andava migliorando nel corso della mattinata.
I piloti si sono concentrati sul giro secco, consci dell’importanza di un buon piazzamento sul circuito cittadino del Principato.
Solamente Hulkenberg ed Ericsson non hanno fermato il cronometro: la Sauber ha accusato un problema al cambio, mentre sulla Renault i problemi hanno interessato il pacco batteria.

Diretta a partire dalle ore 13.45

L’appuntamento con la seconda giornata in pista a Monaco sarà sabato, con le Libere 3 e le Qualifiche. Su F1GrandPrix in arrivo tutte le interviste ai protagonisti della giornata, e qui per voi c’è già il report delle Libere 2


15.33 Prove di partenza dallo schieramento prima di fare ritorno ai box. Hamilton prova lo start dalla pole position…
15.30 Bandiera a scacchi. Vettel è il più veloce, in 1:12.720, davanti a Ricciardo e Raikkonen
15.28 Raikkonen è il primo a girare sull’1:14 nella simulazione del passo gara. Ottimi tempi per la Ferrari, così come per Toro Rosso e Red Bull, mentre la Mercedes oggi si è decisamente nascosta o persa, a seconda di quello che poi vedremo domani in qualifica…

15.24 La Mercedes comunque non ha ancora eseguito la simulazione di Qualifica
15.21 Via radio intanto Button ha chiesto delucidazioni su come spegnere il “beep” del DRS. Ricordiamo che questa è la prima volta in assoluto per l’inglese al volante di queste nuove monoposto e, considerando le prestazioni della McLaren-Honda, non si sta nemmeno comportando male
15.18 Ora anche Hamilton è impegnato nella simulazione di gara. Verstappen invece si è lamentato della sua RB13, dicendo che ha problemi in scalata

15.10 Le due Mercedes sembrerebbero ancora impegnate nel giro secco, con poca benzina a bordo

15.00 Vettel è al comando davanti a Ricciardo, Raikkonen, Kvyat, Sainz, Verstappen, Perez, Hamilton, Magnussen e Bottas. Raikkonen ora è passato alla simulazione del passo gara con la mescola SS

14.59 Via libera, si può ripartire!
14.53 A muro la Williams di Stroll. VSC modalità ON e bandiera rossa, per permettere ai commissari di ripulire la pista e rimuovere la monoposto del canadese

14.48 Primo a scendere sotto il muro dell’1:13 è Vettel, che si porta davanti a tutti in 1.12.759
14.45 A metà sessione il pilota della Red Bull si mantiene al comando seguito da Raikkonen, Kvyat, Sainz, Verstappen, Vettel, Perez, Hamilton, Bottas e Magnussen. Intanto Vettel è protagonista di un lungo alla chicane in uscita dal tunnel. Il tedesco ora è anche lui passato alle ultrasoft
14.43 Raikkonen secondo a soli 3 millesimi da Ricciardo
14.42 Vettel è l’unico pilota a non avere ancora montato le gomme US, mentre tutto il resto della griglia al momento è sulla mescola più morbida
14.41 Sainz nel frattempo ha scavalcato Raikkonen in terza posizione
14.39 Qualche aggiornamento dal nostro insider tecnico, che ci spiega come la Force India si sia “attrezzata” aerodinamicamente per Monaco: “La Force India era tra le poche vetture a non aver montato nessuna appendice aerodinamica all’estremità della pinna dorsale. Sul tracciato cittadino di Monaco, come ben sappiamo, il carico deportante è fondamentale e, proprio per questo motivo, gli aerodinamici del team anglo-indiano hanno studiato una versione molto particolare della loro T-Wing.
Come potete osservare in basso, hanno montato, sull’estremità della pinna dorsale un’appendice a 3 piani; soluzione completamente nuova, in quanto, fin ad ora, avevamo visto ali con massimo due livelli.

Seppur di dimensioni molto contenute, questa appendice aerodinamica, chiamata per l’occasione E-Wing dalla forma, riesce a generare un buon carico deportante senza creare troppa resistenza all’avanzamento. Insomma, tale profilo, è molto efficiente aerodinamicamente in quanto è un’ala piuttosto lunga e stretta (Aspect Ratio in inglese) .

14.38 Gomma ultrasoft per Raikkonen che sale così in terza posizione, a 2 decimi da Ricciardo, sempre in testa

14.35 Perez si inserisce al sesto posto. Vettel e Bottas sono gli unici con SS. Ma ora anche il finlandese è passato alla mescola più morbida, la US
14.33 Poi Vandoorne si rimette davanti al compagno di squadra
14.30 Ricciardo sale al comando in 1:13.280, seguito da Kvyat, Verstappen, Vettel, Sainz, Grosjean, Button, Vandoorne, Bottas e Hamilton
14.29 Terzo tempo per Vettel, a due decimi dal vertice, mentre Verstappen in realtà era al secondo posto, quindi avevamo Toro Rosso e Red Bull al vertice, ora seguite dalla Rossa e quindi dai rispettivi compagni di squadra
14.28 Ricciardo si è preso il quarto posto così ora ci sono le due Red Bull alle spalle delle due Toro Rosso, tutti su mescola US
14.26 Quarto posto per il tedesco della Ferrari con la gomma SS, 1:14.055
14.25 Vettel, con la gomma rossa, è al momento 15esimo
14.23 Bottas si prende il quarto posto, Massa intanto ha scavalcato Raikkonen per la settima piazza

14.18 Kvyat è al comando in 1:13.331, seguito da Verstappen, Sainz, Hamilton, Vandoorne, Kimi, Massa, Magnussen, Bottas e Grosjean. Gomma SS per Hamilton, Kimi, Magnussen, Bottas e Grosjean, tutti gli altri della top ten sono invece con le US
14.15 Motore in fumo per Palmer che si ferma a bordo pista, mentre ai box Vettel è fermo con i meccanici impegnati a sostituire un sensore difettoso sulla sua monoposto
14.13 Kvyat passa in testa poi lo supera Sainz, mentre Ocon è roentrato ai box
14.11 Magnussen passa al comando in 1:14.796, poi scavalcato da Vandoorne. Perez si inserisce al quarto posto tra le due Haas e Ocon finisce fuori al Mirabeau
14.11 Poi tocca a Raikkonen a schizzare in testa, ma Magnussen e Grosjean lo scavalcano nuovamente
14.05 Primo crono per Grosjean, con le gomme supersoft, 1:16.471, seguito da Magnussen
14.00 Semaforo verde! Hulkenberg, Magnussen ed Ericsson i primi in pista. Sulla Sauber è stato sostituito il cambio e sulla Renault risolti i problemi di batteria
13.48 In attesa del verde, godiamoci un recap di quello che è successo nella prima sessione

13.45 Quindici minuti al via della seconda sessione di Prove Libere del GP di Monaco. La temperatura dell’aria è di 21°C e quella dell’asfalto è salita a 38°C


Vota questo articolo:
Vota questo articolo

25th maggio, 2017

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini