F1 GP Spagna: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Livetiming e commento dal Circuit de Barcelona-Cataluya

F1 GP Spagna: La Gara in Diretta (Live e Foto)
Max Verstappen

Posizioni che rispecchiano l’andamento generale del weekend, quelle della griglia di partenza del GP di Spagna, con gli alfieri di Mercedes e Ferrari distribuiti sulla prima e la seconda fila.

Lewis Hamilton scatterà dalla pole position, al fianco di Sebastian Vettel, mentre alle loro spalle saranno i rispettivi compagni di squadra a cercare subito un varco per passare. La Red Bull si conferma la terza forza in campo, con Verstappen quinto davanti al compagno di box Ricciardo. L’olandese si è detto soddisfatto di un distacco dal vertice inferiore ai sei decimi, unitamente a una monoposto che finalmente pare abbia cominciato a ingranare, quantomeno per imporsi alle spalle delle due teste di serie.

E mentre Force India e Williams si confermano “tipi da top ten”, con Perez nono davanti a Massa e Ocon, la vera sorpresa delle Qualifiche catalane è stata la McLaren di Fernando Alonso. Lo spagnolo scatterà infatti settimo e, anche se non garantiamo sulla PU Honda, siamo certi che vedere Nando combattere in mezzo ai primi dieci non può che essere una garanzia di una gara movimentata.

A completare lo schieramento troviamo quindi Magnussen, Sainz, Hulkenberg, Grosjean, Wehrlein, Ericsson, Palmer, Stroll, Kvyat e Vandoorne, quest’ultimo retrocesso sul fondo a seguito del cambio di batteria e centralina.
Per la gara al Montmelò la Pirelli dà come favorita una strategia a due soste, con due stint lunghi sulla mescola più morbida e uno con quella più lenta, la medium.

Diretta a partire dalle ore 13.45

Dopo i festeggiamenti sul podio vi lasciamo con il report della gara, dandovi appuntamento su F1GrandPrix per tutte le interviste ai protagonisti della giornata. Ci si vede a Monaco!



Giro 66 Bandiera a scacchi! Lewis Hamilton vince il GP di Spagna davanti a Vettel e Ricciardo

Giro 65 Magnussen ai box per una foratura dopo un contatto con Kvyat
Giro 64 Il gap tra Hamilton è Vettel è sceso a 3.3s quando mancano un paio di giri alla fine. Alonso intanto si è fatto sotto su entrambe le Williams, riuscendo a portarsi in 13esima posizione
Giro 61 Massa oggi continua a fare guai, ora mettendo a rischio il doppiaggio da parte di Vettel
Giro 57 Il distacco tra i due ora è di 4 secondi. Ricordiamo che Hamilton è su soft, Vettel su medium
Giro 57 Hamilton perde un po’ nel settore centrale ma dalla Mercedes gli dicono che se mantiene gap e passo possono stare tranquilli, contando che Vettel dovrebbe fare una terza sosta
Giro 56 Dieci giri al termine: Hamilton, Vettel, Ricciardo, Perez, Ocon, Hulkenberg, Wehrlein, Sainz, Magnussen e Kvyat
Giro 51 A Vettel dicono via radio “cosa ne dici del Piano C?”
Giro 48 Intendevamo che le posteriori di Hamilton si stanno surriscaldando

Giro 48 Meno di 20 giri alla fine: a Vettel dicono che le posteriori si stanno surriscaldando
Giro 47 Cinque secondi di penalità a Wehrlein per non aver rispettato correttamente l’ingresso in pit lane
Giro 46 Vettel via radio ha detto ai suoi “Non ce n’era, andava come un treno”, riferendosi alla Mercedes dopo averne subito il sorpasso

Giro 45 Il contatto precedente tra Hamilton e Vettel nel tentativo di sorpasso era stato messo sotto investigazione, ma non verrà intrapresa nessuna azione
Giro 44 Sbarazzatosi dei doppiati Hamilton si riporta in scia a Vettel e questa volta riesce a passarlo, prendendosi la leadership della gara
Giro 41 Situazione gomme in pista: i primi 10 sono tutti su soft tranne Hamilton e Ricciardo con le medium, dietro di loro montano le soft solo Kvyat e Palmer, gli altri sono su medium

Giro 40 Intanto Hamilton perde terreno su Vettel a causa dei doppiati davanti a lui
Giro 39 Pit stop per Ricciardo. E Bottas è fuori! Fumo dalla Mercedes del finlandese. Quando si dice il karma… Ora anche il “colpevole” dell’incidente al via tra Verstappen e Raikkonen è fuori dai giochi
Giro 38 All’uscita dai box Vettel è ruota a ruota con Hamilton, i due si sfiorano con Hamilton che è costretto ad allargare. Vettel tiene duro e rimane davanti
Giro 38 Posizione che Sainz si è preso perché la Haas è rientrata ai box, intendevamo
Giro 38 Pit stop per Vettel che monta le medium
Giro 38 Nel frattempo Sainz è finalmente riuscito a prendersi la posizione su Magnussen, salendo al nono posto
Giro 37 Pit stop per Hamilton che ha montato le soft nuove
Giro 37 Sotto investigazione anche l’incidente tra Williams e McLaren
Giro 36 Wehrlein, Hulkenberg e Magnussen ai box. Medium per Renault e Haas, soft per la Sauber
Giro 35 Massa tenta il sorpasso su Vandoorne ma i due si toccano e il belga finisce nella ghiaia terminando così la sua corsa
Giro 34 A metà gara: Vettel, Hamilton, Bottas, Ricciardo, Perez, Ocon, Wehrlein, Hulkenberg, Magnussen e Sainz
Giro 33 Alonso ai box per una nuova sosta, in cui monta le medium
Giro 32 Classifica delle emozioni.. Intanto Massa si è preso la 17esima piazza ai danni di Palmer

Giro 29 Ericsson si prende la 13esima piazza su Alonso
Giro 28 Tra i primi 10 solo Wehrlein deve ancora fermarsi, mentre Vettel è al comando davanti a Hamilton, Bottas, Ricciardo, Perez, Ocon, Wehrlein, Hulkenberg, Magnussen e Sainz
Giro 27 Box box anche per Bottas, che passa a sua volta alle medium

Giro 26 E ora anche Hamilton raggiunge e supera Bottas, che ricordiamo deve ancora fermarsi
Giro 25 Sorpasso finalmente messo a segno!
Giro 24 Vettel si fa sotto con Bottas e quasi c’è il contatto. Il distacco è di 3 decimi e di nuovo Vettel deve frenare violentemente per non finire negli scarichi della Mercedes
Giro 22 Il britannico è passato alle medium e rientra terzo. Dentro anche Ricciardo, che passa a sua volta alla mescola bianca, tornando in pista quarto

Giro 21 Hamilton ai box
Giro 20 Hamilton è al comando con Bottas a 10 secondi e Vettel a 15. Seguono Ricciardo, Wehrelin, Perez, Ocon, Hulkenberg, Magnussen e Sainz. Dentro Grosjean che monta le soft nuove
Giro 19 Questi i piloti che hanno già effettuato una sosta: Vettel, Perez, Ocon, Hulkenberg, Magnussen, Sainz, Kvyat, Alonso, Stroll, Palmer, Vandoorne e Massa
Giro 18 Alonso negli scarichi di Kvyat… Tenta il sorpasso e quasi si toccano, con lo spagnolo che va un po’ largo e il russo che resiste
Giro 17 Sainz si prende la 12esima piazza ai danni del compagno di box Kvyat e ora è di nuovo dietro a Magnussen. Al pilota della Haas viene detto che faranno richiamo agli steward per quello che è successo con Sainz in pit lane, chiedendo più dettagli al danese
Giro 16 Vettel si prende la terza posizione su Ricciardo. Il tedesco è passato a un secondo set di soft, dalle usate a quelle nuove
Giro 16 Sainz è scattato poco prima dal pit stop trovandosi Magnussen che si infilava davanti a lui pochi metri dopo, appena lasciata la sua piazzola. Lo spagnolo ha tentato il sorpasso anche sull’erba appena fuori dall pit lane ma la Haas lo ha tenuto dietro
Giro 15 Sainz e Magnussen si fermano entrambi ai box: la lotta tra i due continua in pit lane e in uscita, dove quasi si toccano. Anche Vettel ai box
Giro 13 Pit stop per Alonso che monta un altro set di soft usate e rientra al 14esimo posto
Giro 13 Si decide per “nessuna azione” anche in merito all’incidente tra Massa e Alonso
Giro 12 Hamilton ha guadagnato un paio di decimi su Vettel intanto, mentre Bottas è terzo a 11 secondi
Giro 11 Vandoorne, 15esimo, è l’unico pilota ancora con le medium
Giro 10 Battaglia intanto tra Sainz e Magnussen per l’ottava piazza
Giro 9 I due incidenti al via sono stati messi sotto investigazione: nessuna azione verrà presa per il contatto tra Red Bull e Ferrari

Giro 8 Dai camera car e team radio si capisce che al via è stato Bottas a colpire Raikkonen facendolo così andare contro a Verstappen. Kimi ha detto “qualcuno mi ha colpito al posteriore”

Giro 8 Vette leader con 2.4s su Hamilton, quindi seguono Bottas, Ricciardo, Perez, Ocon, Hulkenberg, Magnussen, Sainz, Grosjean
Giro 7 Il contatto tra Alonso e Massa invece ha detto male più per il brasiliano, che è passato dai box per montare un nuovo set di soft usate dopo la foratura. Alonso invece è ora 11esimo. Palmer e Kvyat sono i primi ad essere già passati dai box, passando dalle medium alle soft
Giro 5 Verstappen e Raikkonen fuori dai giochi con la sospensione andata dopo il contatto al via, in cui la Rossa si è ritrovata a sandwich tra Verstappen che tentava di passarlo all’esterno e Bottas davanti al suo interno
Giro 4 Massa ha rimediato a sua volta una foratura al via, mentre Verstappen ha rotto la sospensione e rientra ai box. Fuori gioco anche la Ferrari di Raikkonen, con l’anteriore sinistra incrinata. Il finlandese parcheggia e scende a bordo pista
Giro 2 Vettel, Hamilton, Bottas, Ricciardo, Perez, Ocon, Hulkenberg, Magnussen, Sainz, Grosjean
14.04 Ruota a ruota tra Hamilton e Vettel giù per tutto il rettilineo fino alla prima curva, dove la Rossa riesce a infilarsi e prendere la testa. Alle loro spalle c’è un contatto tra Raikkonen e Verstappen mentre Alonso finisce nella ghiaia in curva 2 e scivola al 12esimo posto
14.02 Importante mantenere freni e gomme in temperatura fino alla prima curva
14.00 Semaforo verde, al via il giro di formazione. Partenza al cardiopalma per Alonso che tentenna, con la bandiera gialla del commissario sventolare sopra la sua testa… Ma poi lo spagnolo ingrana la marcia e scatta via con il resto del gruppo!
13.56 Pochi minuti al via… 24°C la temperatura dell’aria e 44°C quella dell’asfalto. Il vento rispetto ai giorni scorsi è invece calato
13.53 La griglia di partenza definitiva. Vandoorne e scivolato dalla penultima all’ultima posizione, penalizzato di dieci piazze per l’utilizzo di nuovi elementi della PU Honda. Ma i riflettori in McLaren oggi sono puntati su Alonso, settimo


13.50 Ecco qui le gomme rimaste a disposizione di ciascun pilota per questa gara. I primi 10 partiranno tutti su mescola soft, la più morbida. Tra la mescola soft e quella medium qui a Barcellona c’è un gap di circa 2 secondi sul giro. La strategia più veloce potrebbe essere quella a tre soste, con 3 stint su soft e 1, il più corto possibile, su medium. In alternativa quella a 2 stop, così distribuita: soft, soft, medium

13.47 Verstappen approfitta dei social per fare gli auguri alla sua mitica e velocissima mamma, nel giorno della sua festa. Lo scorso anno il pilota olandese ha vinto la sua prima gara in F1 proprio qui a Barcellona, al suo debutto con la Red Bull

13.45 Quindici minuti al via del GP di Spagna. Le monoposto sono tutte schierate in pista e i piloti presenziano all’esecuzione dell’inno nazionale spagnolo in griglia prima di infilarsi il casco, raccogliere la concentrazione e prepararsi a partire


Vota questo articolo:
F1 GP Spagna: La Gara in Diretta (Live e Foto) 1.57/5 (31.43%) 14 votes

14th maggio, 2017

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini