F1 GP Cina: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Livetiming e commento da Shanghai

F1 GP Cina: La Gara in Diretta (Live e Foto)
Grid girls cinesi

Sarà un’altra prima fila da spartire tra Mercedes e Ferrari, quella del GP di Cina, con Lewis Hamilton, poleman del sabato, che scatterà al fianco di Sebastian Vettel. Il pilota della Rossa è riuscito a strappare a Bottas il secondo miglior crono per un millesimo, relegando ancora una volta il finlandese della Frecce d’Argento alle spalle del proprio compagno di squadra.

Kimi Raikkonen, quarto, precede la Red Bull di Ricciardo e la Williams di Massa, mentre Verstappen è precipitato tra gli ultimi dopo un problema al motore, che non gli ha permesso di fare il tempo in Q1. Settimo crono per la Renault di Nico Hulkenberg, tallonata da Perez, Kvyat e Stroll.
Quindicesima posizione per Antonio Giovinazzi, che a conclusione di una brillante Q2 è finito a muro, giocandosi la possibilità di combattere tra i top dieci della Q3.

Dopo una pausa dal maltempo del venerdì, in gara è attesa la pioggia: le carte potrebbero quindi mescolarsi molto facilmente. Per il GP di Cina Pirelli ha selezionato le gomme medium, soft e supersoft.

Diretta a partire dalle ore 07.45

Su F1GrandPrix non perdete tutte le interviste ai protagonisti della giornata. E per chi non si fosse messo la sveglia, ecco qui il report della gara

Lewis Hamilton: “E’ stata davvero dura perché quando sono uscito con le intermedie c’erano tante chiazze di asciutto. Ottimo lavoro comunque fatto da Sebastian e da questo giovanotto – Verstappen -. Grazie a questo team, sono fiero di tutti. Vettel stava recuperando alla fine, se non ci fosse stata la safety probabilmente sarebbe stato più vicino. Questo campionato credo sarà uno dei più equilibrati. Lavoro fantastico della Ferrari, entrambi possiamo spingere alla grande”

Sebastian Vettel: “La mia partenza non è stata male, ma poi è uscita la safety quando cominciavo a sentire le gomme. La gara è stata comunque emozionante. Ogni volta che facevo un giro veloce però Lewis riusciva a reagire”

Max Verstappen: “E’ stata una gara impegnativa, al primo giro sono riuscito a superare 9 macchine. Non avevo un ottimo bilanciamento ma alla fine sono arrivato al traguardo e il podio è un ottimo risultato dal sedicesimo posto. Sul finale stavo faticando con le gomme anteriori e mi sono lamentato perché volevo solamente avere un po’ di pista in più davanti a me”

09.52 E ora la consegna dei trofei e lo champagne!
09.48 Hamilton sotto al podio va a cercare l’abbraccio di Vettel. Poi i tre protagonisti salgono sul podio per festeggiare. Inno nazionale britannico per il vincitore Lewis Hamilton e quello tedesco per la Mercedes
09.44 Quinta vittoria in Cina per Lewis Hamilton


Giro 56 Bloccaggio di Verstappen con Ricciardo che tenta subito di infilarlo ma poi rimane alle sue spalle. Intanto Hamilton taglia il traguardo con Vettel alle sue spalle. Ricciardo tenta all’ultima curva di prendersi l’ultimo gradino del podio ma va lungo e Verstappen vola verso lo champagne
Giro 54 Battaglia finale tra le due Red Bull, con Verstappen che si lamenta del traffico che lo sta rallentando
Giro 52 Ultimi giri, con Ricciardo che tenta di avvicinarsi al compagno di squadra, in terza posizione. Verstappen però ha davanti la Haas a doppiare
Giro 50 Giovinazzi “Ho chiesto troppo alle gomme e non erano pronte. Chiedo scusa al team, spero di fare meglio la prossima volta”
Giro 49 Magnussen si prende l’ottava piazza su Perez
Giro 46 Ocon tenta il sorpasso su Massa. Tra i ritirati ultimo è Kvyat
Giro 46 Hamilton, Vettel, Bottas e Sainz sono gli unici su mescola S in top ten
Giro 45 GPV per Hamilton, 1:35.378. Bottas intanto si è preso la sesta piazza ai danni di Sainz
Giro 44 Il gap tra Hamilton e Vettel intanto è salito a 8 secondi
Giro 42 Hamilton, Vettel, Verstappen, Ricciardo, Raikkonen, Sainz, Bottas, Perez, Magnussen e Ocon
Giro 41 GPV per Vettel, 1:35.423
Giro 40 Gomma supersoft per Raikkonen ora ai box
Giro 39 Raikkonen non si è ancora fermato e via radio chiede ai suoi se davvero hanno intenzione di andare fino in fondo, quando mancano ancora 17 tornate

Giro 37 Alonso intanto saluta il pubblico dopo il ritiro qualche giro fa
Giro 37 Hamilton ai box passa alla gomma soft nuova
Giro 36 Bottas ai box monta le soft
Giro 35 Vettel ai box monta le soft nuove e rientra al terzo posto davanti a Verstappen
Giro 33 Verstappen dentro su Bottas si prende la quarta posizione. Sainz la settima su Alonso
Giro 31 Verstappen si è fermato ai box per montare le S e rientrare quindi al sesto posto alle spalle di Bottas
Giro 29 Lungo di Verstappen dopo un bloccaggio, così Vettel ne approfitta e si prende la seconda piazza. Ricordiamo che l’olandese ha le SS
Giro 28 Un secondo il distacco tra Verstappen e Vettel
Giro 27 A metà gara Hamilton, Verstappen, Vettel, Ricciardo, Raikkonen, Sainz, Bottas, Alonso, Magnussen e Perez. Grosjean si prende la 13esima piazza su Palmer
Giro 25 Bottas si prende la settima piazza su Alonso. Raikkonen si lamenta intanto che le gomme non arriveranno a fine gara
Giro 24 Perez si prende la decima piazza sul compagno di box Ocon
Giro 24 GPV per Vettel, 1:37.505
Giro 22 Vettel ora si lancia anche su Ricciardo, ruota a ruota, i due si toccano e poi Vettel si prende la piazza
Giro 21 Nessuna azione disciplinare per Magnussen
Giro 20 Vettel si butta su Kimi e gli strappa la quarta piazza. Intanto c’è una Toro Rosso che è finita contro le barriere di gomme

Giro 19 Hulkenberg si è preso 10+5 secondi di penalità. Ritiro intanto per Vandoorne e sotto investigazione viene messo anche Magnussen, per essere stato invece troppo lento in regime di safety car
Giro 18 Hamilton, Verstappen, Ricciardo, Kimi, Vettel, Sainz, Alonso, Perez, Magnussen e Bottas
Giro 18 Con la pista dichiarata asciutta è possibile ora utilizzare il DRS
Giro 17 La penalità di Hulkenberg ora è salita a 10 secondi
Giro 16 Raikkonen si lamenta di non avere potenza in curva 12, mentre Ricciardo poco fa ha lamentato problemi di sottosterzo
Giro 16 GPV per Hamilton, 1:38.124, che ha 2 secondi e 7 di vantaggio su Verstappen. Hulkenberg si prende intanto 5 secondi di penalità per quel sorpasso in regime di safety
Giro 14 Hulkenberg e Grosjean sono sotto investigazione per sorpasso in regime di safety car. Bottas intanto è in modalità velocità di crociera in decima piazza. Il finlandese si era girato poco prima del rientro della safety, probabilmente scaldando le gomme
Giro 13 Vettel intanto è negli scarichi di Kimi. Ricordiamo che entrambe le Red Bull sono su gomma SS, quando mancano ancora 43 giri alla bandiera a scacchi

Giro 12 GPV per Verstappen ora, 1:40.405
Giro 11 Verstappen ce la fa e si prende la seconda piazza a caccia di Hamilton. L’olandese è a 4 decimi dal vertice
Giro 10 Intanto è battaglia doppia in casa Red Bull e Ferrari, con Verstappen e Vettel che cercano di attaccare rispettivamente Ricciardo e Raikkonen
Giro 10 Bottas intanto è finito 11esimo
Giro 9 Nessun intervento per l’incidente tra Perez e Stroll al via, così come per il posizionamento anomalo di Vettel
Giro 8 Rientra la safety car. Perez subito dentro su Massa, mentre Verstappen è risalito fino al terzo posto, lasciandosi alle spalle le due Rosse. Sainz sale sesto davanti ad Alonso, seguito da Perez, Magnussen e Kvyat
Giro 7 I piloti continuano a transitare dalla pit lane, mentre l’incidente al via tra Perez e Stroll viene notificato dai commissari. La Force India aveva battuto fuori la Williams

Giro 6 Hamilton, Ricciardo, Raikkonen, Verstappen, Bottas, Vettel, Alonso, Sainz, Kvyat e Massa. Tutti sono con le S (soft), fatta eccezione per le due Red Bull e Sainz con le SS (supersoft)

Giro 5 Giovinazzi ha sbattuto in ultima curva, riempiendo di detriti il rettilineo centrale. Tutti i piloti sono così stati costretti al passaggio dalla pit lane
Giro 5 Hamilton, Ricciardo, Raikkonen, Verstappen e Bottas rientrano e passano alle slick
Giro 5 Supersoft per Sainz, Magnussen, Palmer e Grosjean
Giro 4 Sono passati alla soft anche i piloti dall’ottava all’11esima piazza – Massa. Safety car e bandiera rossa! Giovinazzi a muro nella medesima curva della Qualifica
Giro 3 Hamilton, Bottas, Ricciardo, Kimi, Verstappen, Vettel, Sainz, Kvyat, Alonso e Massa. Rientrata la VSC
Giro 3 Fuori meccanici Ferrari e Red Bull. Dentro Vettel, che monta le soft
Giro 2 VSC per Stroll che scende dall’auto e si ritira
Giro 2 Investigazione per Vettel che al via si era schierato molto a sinistra rispetto alla piazzola di partenza. Sainz con le slick è finito in 19esima posizione al via, mentre Verstappen dal fondo è risalito già al sedicesimo posto
08.05 Hamilton mantiene la posizione al via, Vettel lo segue con Bottas che subito tenta di infilarsi davanti al tedesco. Raikkonen dietro resiste a Ricciardo ma dopo un paio di curve l’australiano si prende la posizione. Hulkenberg scavalca Massa e passa al sesto posto. Stroll nella ghiaia
08.03 Palmer rientra in pit lane
08.03 Le monoposto si stanno schierando…
08.02 Ai box i meccanici Mercedes sono già pronti con le pistole. La pista si sta asciugando velocemente dice Vettel via radio. Hamilton è già stato avvisato che dovrà passare dai box per il cambio gomme entro il sesto giro

08.00 Partito il giro di formazione. Penalità in griglia per Giovinazzi, Grosjean e Palmer, che completano lo schieramento in quest’ordine
07.59 Gomma intermedia per tutti alla fine, la Mercedes e la Red Bull hanno cambiato idea ma dopo un lungo nel giro di ricognizione per Hamilton, sono tornati alla mescola verde. Rischia solamente Sainz, con le supersoft
07.52 12°C la temperatura dell’ambiente, 15°C quella dell’asfalto, 83% umidità
07.51 Sarà una partenza bagnata, con Hamilton che ha deciso di scattare sulle supersoft. Gomma slick anche per Bottas e Ricciardo, mentre le due Ferrari sono con le intermedie
07.49 Ecco qui la scelta delle gomme per la gara

07.45 Quindici minuti al via del GP di CIna. Vetture schierate e piloti pronti per ascoltare l’inno nazionale prima del via


Vota questo articolo:
F1 GP Cina: La Gara in Diretta (Live e Foto) 5.00/5 (100.00%) 6 votes

8th aprile, 2017

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini