F1 GP Monaco: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Live Timing e commento da Monte Carlo

F1 GP Monaco: La Gara in Diretta (Live e Foto)F1 GP Monaco: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Tra meno di un’ora scatterà la gara più glamour dell’anno. Lewis Hamilton partirà per la prima volta nella sua carriera di F1 dalla pole position a Monaco, con a fianco il compagno di squadra Nico Rosberg, che nelle Qualifiche del sabato ha commesso un errore in frenata nell’ultimo stint, giocandosi di fatto una delle partenze al palo più preziose della stagione.
Sul tracciato cittadino di Monte Carlo infatti, chi ben comincia è decisamente a metà dell’opera, visto che i sorpassi sono praticamente impossibili. L’incognita meteo potrebbe però riservare come sempre delle sorprese, così come il più che probabile ingresso della safety car, che nel ricompattare il gruppo può sempre fornire l’unica chance di attacco sugli avversari.

In seconda fila la Ferrari di Sebastian Vettel, che tenterà di approfittare della partenza per infilarsi subito tra le due Mercedes. Accanto a lui la Red Bull di Ricciardo, che a Monaco è tornata ad occupare posizioni più consone alla propria fama di top team. Terza fila per Daniil Kvyat, affiancato dalla Rossa di Raikkonen. Il finlandese si è detto scontento della posizione ottenuta, e al sabato ha avuto difficoltà a mandare in temperatura le gomme, a causa del clima non particolarmente primaverile qui a Monte Carlo in questo weekend.
Completano la top ten Perez, Maldonado, Verstappen e Button.

Sainz e Grosjean, rispettivamente ottavo e decimo in Qualifica, sono stati entrambi penalizzati e retrocessi: lo spagnolo partirà dalla pit lane per non essersi fermato al ponte di pesa durante le Q1, mentre il francese della Lotus sconta cinque posizioni di penalità in griglia per la sostituzione del cambio nel precedente Gran Premio di Spagna.

Diretta a partire dalle ore 13.45

Rimanete su F1GrandPrix per commentare con noi tutte le interviste ai protagonisti di questo sesto appuntamento, e per rivivere la gara date un’occhiata al nostro report



16.10 Questa la classifica definitiva: Rosberg, Vettel, Hamilton, Kvyat, Ricciardo, Raikkonen, Perez, Button, Nasr, Sainz, Hulkenberg, Grosjean, Ericsson, Bottas, Massa, Merhi e Stevens. Ritirati Verstappen, Alonso e Maldonado
16.07 Tutti sorridono sul podio di Monaco, tranne Lewis…
16.07 Maurizio Arrivabene: “Loro sono più forti di noi e sono intelligenti ma noi siamo stati più furbi”
16.00 Toto Wolff ammette l’errore e si scusa con Hamilton: “Abbiamo completamente sottovalutato il gap che aveva Lewis. Era una gara facile e gliel’abbiamo distrutta. Avrebbe dovuto essere una doppietta oggi”

Giro 78 Hamilton si ferma al Portier… problemi o non vorrà rientrare ai box dopo la disastrosa strategia di fine gara che gli è costata una vittoria già in tasca? Ricciardo alla fine ha dovuto dare la posizione a Kvyat, finendo così quinto
Giro 78 Rosberg taglia il traguardo e vince per la terza volta consecutiva il Gran Premio di Monaco, eguagliando il record di Ayrton Senna. Secondo Vettel, terzo Hamilton
Giro 78 Ricciardo non verrà penalizzato per la toccata a Kimi
Giro 77 Ricciardo è vicino ad Hamilton e il britannico a sua volta è attaccato a Vettel ma ormai non si passa più qui…
Giro 75 Tre giri alla fine: Rosberg, Vettel, Hamilton, Ricciardo, Kvyat, Raikkonen, Perez, Button, Nasr e Sainz
Giro 73 Vettel in crisi con la gomma gialla, Hamilton gli sta attaccato ma non lo prende ancora. Ricciardo dietro supera Raikkonen e lo tocca al Mirabeau. L’australiano supera anche il compagno Kvyat ed ora è quarto. Non contento si lancia pure a caccia di Hamilton, ma viene messo sotto investigazione per la toccata a Kimi

Giro 70 La safety rientra
Giro 67 Tra i primi 10, oltre a Hamilton ne hanno approfittato per rientrare ai box anche Ricciardo, Perez, Button, Nasr
Giro 66 Il britannico è rientrato alle spalle di Rosberg e Vettel. Nonostante il gran botto, Verstappen sta bene
Giro 65 Tutti al pit stop, gran traffico in pit lane. Hamilton mantiene le supersoft
Giro 62 Lotta serrata tra Grosjean e Verstappen per il decimo posto.. L’olandese è aggressivo e tampona la Lotus del francese, finendo così contro il guard rail. Safety car virtuale e poi reale in pista
Giro 57 Verstappen approfitta dei doppiati e si prende l’11esima piazza su Sainz. Il tedesco passa anche Bottas, che rientra ai box. Il finlandese rientra sedicesimo dietro a Massa
Giro 56 Bottas, dodicesimo, dovrà provare ad arrivare fino alla fine sulle supersoft, ma ha già fatto 39 giri su questa mescola… Via radio gli dicono che se si ferma non porteranno a casa nulla
Giro 55 Raikkonen via radio chiede se deve avvicinarsi a Kvyat, quarto
Giro 52 A Perez via radio viene detto di risparmiare benzina nei punti di frenata, cercando di mantenere un buon settimo posto ovviamente
Giro 48 Seconda sosta per Verstappen che passa alle supersoft
Giro 48 Il vantaggio di Hamilton ora è oltre i 10 secondi su Rosberg, mentre il tedesco ha 1s6 su Vettel, terzo
Giro 46 Problema al cambio a quanto pare per Alonso, mentre Button – giustamente – si preoccupa via radio per il ritiro del compagno di squadra e chiede spiegazioni

Giro 44 La situazione gomme dopo la prima tornata di pit stop vede tutti su soft tranne Bottas, Ericsson, Massa e le due Manor
Giro 43 Bandiere gialle alla Santa Devota. La McLaren di Alonso è ferma nella via di fuga. Gara finita per lo spagnolo
Giro 42 Secondo pit stop per Massa che ripassa alle soft
Giro 40 Tutti hanno effettuato la prima sosta – per molti anche unica – Hamilton rimane in testa davanti a Rosberg, Vettel, Kvyat, Raikkonen, Ricciardo, Perez, Button, Alonso, Nasr, Grosjean, Bottas, Verstappen, Sainz, Hulkenberg, Ericsson, Massa, Merhi e Stevens
Giro 38 Pit stop anche per Hamilton che mantiene la leadership
Giro 38 Sosta anche per Rosberg e Kimi. Il tedesco rientra davanti a Vettel e il finlandese riesce a beffare la Red Bull di Ricciardo prendendosi la quinta piazza

Giro 37 Vettel e Ricciardo al pit stop. Vettel perde un po’ di tempo e rientra alle spalle di Kimi, mentre Kvyat sale a quinto posto approfittando della sosta del compagno di squadra
Giro 36 Raikkonen negli specchietti di Ricciardo per la quarta piazza
Giro 34 Ci si avvicina al momento dei pit stop… Hamilton è sempre davanti a Rosberg, Vettel, Ricciardo, Kimi, Perez, Button, Kvyat, Alonso, Nasr, Grosjean, Bottas, Verstappen, Ericsson, Sainz, Hulkenberg, Merhi, Massa e Stevens. Alonso intanto ha fatto la sua sosta – passando alle supersoft – e scontato i 5 secondi di penalità per l’incidente con Hulkenberg alla partenza
Giro 31 Pit stop anche per Verstappen che rientra in 13esima posizione alle spalle di Bottas dopo un pit stop decisamente troppo lungo per un problema alla posteriore destra
Giro 29 Primo pit stop tra i primi dieci per Kvyat, che passa alle soft. Il russo rientra alle spalle di Button in ottava posizione
Giro 27 Il gap di Hamilton su Rosberg è aumentato a oltre 7 secondi ora
Giro 26 Maldonado dai box spieg cosa accaduto alla sua Lotus nel frattempo: “Ho avuto un problema di freni al brake by wire, il pedale del freno andava giù dalla seconda curva”
Giro 26 Traffico in pista davanti al leader Hamilton che deve scansare Hulkenberg, Sainz ed Ericsson
Giro 25 Intanto Bottas si avvicina a Grosjean per la 12esima piazza. E di nuovo Sainz ha messo nel mirino Ericsson per la 14esima piazza
Giro 24 A Rosberg è stato detto di spingere per aumentare il divario nei confronti di Vettel – 1s6 – in previsione del pit stop e di eventuale safety
Giro 20 Le probabilità di uscita della safety sul circuito di Monaco sono dell’80% ma per ora nonostante le toccate alla partenza non è stato necessario il suo intervento. Nelle prime posizioni la classifica è invariata dopo i primi 20 giri: Hamilton – passato ai primi doppiaggi sulle Manor – guida il gruppo su Rosberg, Vettel, Kvyat, Ricciardo, Kimi, Perez, Verstappen, Button, Alonso e Nasr
Giro 19 Pit stop per Grosjean che passa alla soft

Giro 17 Cambio gomme per Bottas e Ericsson. Il finlandese passa alla supersoft, lo svedese alla soft
Giro 12 Hamilton guida il gruppo con 1s3 su Rosberg, seguito da Vettel, Kvyat, Ricciardo, Kimi, Perez, Verstappen, Button, Alonso, Nasr, Grosjean, Bottas, Ericsson, Sainz, Stevens, Merhi, Hulkenberg e Massa
Giro 12 Nelle retrovie è battaglia tra Sainz ed Ericsson, con lo spagnolo a caccia del 14esimo posto
Giro 11 Hamilton continua a inanellare giri veloci e ora il suo vantaggio su Nico è salito a 2s7
Giro 8 Maldonado costretto al ritiro per un problema ai freni dopo il contatto con Verstappen durante il sorpasso

Giro 7 Cinque secondi di penalizzazione ad Alonso per il contatto con Hulkenberg alla partenza
Giro 6 Gran sorpasso di Verstappen ai danni di Maldonado. Il pilota della Toro Rosso si porta così in ottava posizione
Giro 5 Hamilton conduce su Rosberg con un vantaggio di 1s7, seguono Vettel, Kvyat, Ricciardo, Raikkonen, Perez, Maldonado, Verstappen, Button, Alonso, Nasr, Grosjean, Bottas, Ericsson, Stevens e Sainz
Giro 4 Anche Massa è rientrato subito ai box per sostituire l’ala anteriore, anche lui coinvolto nel contatto. Hulkenberg ai box nel frattempo ne ha approfittato per passare alla gomma rossa
Giro 1 Alonso sotto investigazione per l’incidente
Giro 1 Hulkenberg e Alonso si toccano e la Force India va a muro al Mirabeau. La Force India rientra subito ai box per sostituire il musetto
14.03 Fantastica partenza di Rosberg ma Hamilton mantiene la leadership, Vettel anche ci prova subito sul tedesco ma rimane terzo, Kvyat passa Ricciardo che scivola quinto
14.03 La griglia di partenza si completa…
14.01 Gomma supersoft per tutti alla partenza, ad eccezione di Hulkenberg, Alonso, Bottas, Stevens e Merhi, con la gialla
14.00 E via, si parte per il giro di formazione
13.59 Queste le prime cinque file: Hamilton e Rosberg, Vettel e Ricciardo, Kvyat e Raikkonen, Perez e Maldonado, Verstappen e Button

13.55 Montecarlo sarà anche tra le gare più noiose, ma vogliamo parlare del panorama che ogni anno regala questo circuito cittadino?

13.53 Ma prima di quello ai box, c’è un altro importante pit stop da fare prima di andare in pista…

13.48 La temperatura dell’aria al momento è di 18°C, mentre quella dell’asfalto 36°C. Nelle Qualifiche del sabato i piloti hanno avuto qualche difficoltà a mandare in temperatura le gomme, vediamo oggi come si comporterà la nuova mescola supersoft messa a punto da Pirelli. Secondo il fornitore unico, la strategia prediletta sarà quella a una sola sosta, con partenza su gomma rossa per passare poi a quella gialla verso il 27esimo giro (dei 78 previsti)

13.45 Griglia di partenza schierata a Monte Carlo. Tra quindici minuti sarà lotta serrata per il sesto appuntamento del Mondiale F1 2015. Siete pronti?

Nina Stefenelli

F1 GP Monaco: La Gara in Diretta (Live e Foto)
5 (99.6%) 50 votes

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login