F1 GP Cina: La Gara in Diretta

Live Timing e commento da Shanghai

F1 GP Cina: La Gara in DirettaF1 GP Cina: La Gara in Diretta

Sul giro singolo la Mercedes al sabato ha fatto vedere chi comanda, ma nella gara di domenica sono diverse le variabili che potrebbero ribaltare la situazione e farla volgere ancora una volta a favore di Sebastian Vettel, che partirà in terza piazza sulla griglia di partenza del GP Cina 2015.

I pretendenti per un posto sul podio domani saranno diversi: oltre alle due solite note Frecce d’Argento, anche Williams – con Massa quarto davanti a Bottas – e Red Bull – quella di Ricciardo, settimo – a Shanghai sono tornate alla ribalta, pronte a ritagliarsi un posto in prima fila nel gruppetto degli inseguitori.
La sesta piazza di Raikkonen ha un po’ deluso in Qualifica, ma se il finlandese riuscisse a mettere a segno una buona partenza e a gestire al meglio la gara insieme al suo muretto, potrebbe riscattarsi da un sabato pomeriggio da archiviare. Per Lotus e Sauber, che completano le prime cinque file, sarà importante mantenere le posizioni e portare i punti della top ten fino al traguardo.
Le temperature, molto volubili in Cina, così come la gestione di gomme e soste, saranno quindi cruciali per intascarsi il miglior risultato possibile nel terzo appuntamento del Mondiale F1.

Diretta a partire dalle ore 07.45

La Formula 1 torna già il prossimo weekend, con il quarto appuntamento del Mondiale in Bahrain. Intanto rivivete la gara di Shanghai con il nostro report e rimanete su F1GrandPrix per tutte le interviste

Lewis Hamilton: “Il team ha fatto un lavoro fantastico questo weekend. E’ filato tutto liscio dall’inizio alla fine e la macchina oggi era proprio come la volevo. In gara sono riuscito a risparmiare le gomme gestendo il gap su Nico e il resto del gruppo. Il weekend è stato fantastico anche per questi fan, che ringrazio per tutte queste bandiere che vedo sventolare. Dopo l’ultima gara, dove avevamo faticato un po’, la squadra ha lavorato duramente e questa vittoria la dobbiamo a chi è qui e a chi è in fabbrica. Sono molto orgoglioso di me e di chi ha lavorato per me regalandomi questo podio”

Nico Rosberg: “Non è mai stato bello chiudere secondo, ma oggi ho fatto del mio meglio, sopratutto con le gomme prime, per coprire il gap che mi separava da Lewis. Purtroppo non ce l’ho fatta, ma le gomme mi hanno comunque aiutato a mantenere il vantaggio su Vettel”

Sebastian Vettel: “Nel complesso è stata una bella gara, anche se con le soft eravamo più vicini all’inizio, mentre una volta passati alle medium abbiamo visto le Mercedes allontanarsi. Abbiamo cercato di mettergli un po’ di pressione ma poi erano troppo avanti e quindi ci siamo concentrati sul contenere la gara e finire comunque a podio. Ringrazio tutto il team e i ragazzi a Maranello. Direi che tre podi su tre è un buon risultato, finora va tutto alla grande, in futuro speriamo ancora meglio”

09.55 Champagne e poi la parola ai vincitori
09.53 Trofei e applausi per i protagonisti di questa gara
09.50 Ora l’inno britannico per il campione Lewis Hamilton e quindi quello tedesco per Mercedes
09.48 I piloti si dirigono verso il podio per i festeggiamenti

09.43 Lewis Hamilton vince il GP Cina davanti a Rosberg e alla Ferrari di Sebastian Vettel
Giro 56 Ultimo giro dietro alla safety
Giro 55 I commissari di pista non riescono a far passare la Toro Rosso attraverso il varco del muretto box
Giro 54 Il gruppo si ricompatta: Hamilton, Rosberg, Vettel, Kimi, Massa, Bottas, Grosjean, Nasr, Ricciardo ed Ericsson
Giro 54 Verstappen inchiodato sul rettilineo e safety car in pista…
Giro 52 Ritiro per Maldonado dopo il contatto con Button.I due sono sotto investigazione
Giro 49 Ma è di nuovo Maldonado… e si toccano! Bagarre, con Alonso che ne approfitta per passare entrambi, e Button che perde il flap destro. Il pilota della Lotus è stato effettivamente toccato dalla McLaren
Giro 48 Battaglia per la tredicesima piazza tra Maldonado, Button e Alonso. Jenson riesce a passare il pilota della Lotus
Giro 45 Button tallonato da Maldonado rallentano l’arrivo di Vettel che li deve doppiare

Giro 44 Ricciardo si prende la posizione su Ericsson mentre Vettel nel frattempo ha doppiato Alonso
Giro 43 Hamilton, Rosberg, Vettel, Kimi, Massa, Bottas, Grosjean, Verstappen, Nasr, Ericsson, Ricciardo, Perez e Button
Giro 41 Verstappen e Perez in lotta per l’ottava posizione. A spuntarla è la Toro Rosso
Giro 37 Vettel è a 4s5 da Rosberg ma è Kimi dietro ad avvicinarsi al compagno di squadra…
Giro 35 Pit stop anche per Kimi con la bianca che rientra al quarto posto
Giro 33 Vettel non riesce a sfruttare al massimo la mescola più dura e dai tempi si vede che fatica un po’. Intanto Hamilton ai box per montare la mescola bianca e rientra tranquillamente da leader – Kimi è tecnicamente davanti ma deve ancora fermarsi
Giro 31 Box anche per Rosberg. Il tedesco esce davanti a Vettel ma ha gomme fredde e una Sauber davanti. Vediamo cosa succede. Intanto Hamilton ha preso la navicella per la luna e se n’è andato…
Giro 30 Problemi all’anteriore sinistra per Rosberg. Vettel ai box passa alla media
Giro 29 Via radio viene chiesto a Vettel se può spingere di più, ma la risposta del tedesco è negativa. Nel frattmpo Ricciardo riesce a prendersi la posizione su Ericsson
Giro 27 Ricciardo ed Ericsson se le suonano per l’undicesima posizione, con la Sauber davanti alla Red Bull
Giro 24 Rottura del cambio per la Toro Rosso di Sainz che però viene resettato e lo spagnolo riesce a riprendere il ritmo e riparte da sedicesimo
Giro 23 Le due Rosse sono comunque negli specchietti delle Mercedes, per chi pensava che le Frecce d’Argento sarebbero volate via. Più indietro in vece le due Williams con le gomme dure
Giro 22 Intanto ai box…


Giro 21 Vettel spinge e si avvicina a Nico – ora è a 1 secondo e mezzo. Dai box gli dicono di spingere al massimo ma il tedesco dice che se lo facesse polverizzerebbe le gomme
Giro 20 Un altro sorpasso cattivo di Verstappen, questa volta ai danni di Nasr
Giro 20 Dopo le prime soste, Hamilton è sempre davanti a Rosberg, Vettel, Kimi, Massa, Bottas, Maldonado, Grosjean, Nasr e Verstappen
Giro 19 Button si prende la quindicesima posizione su Alonso
Giro 17 Intanto Ricciardo tenta di salvare il salvabile risalendo da metà griglia. Ora è tredicesimo alle spalle di Ericsson
Giro 16 Motore in fiamme per la Red Bull di Kvyat, che finisce dritto nella ghiaia
Giro 16 Rosberg ai box, in contemporanea con Kimi, che rientra in seconda posizione dietro ad Hamilton e davanti a Vettel
Giro 15 Gomma gialla anche per Hamilton. Pit anche per Bottas subito dopo – gomma media per il finlandese
Giro 14 Pit stop anche per Massa che torna in pista ottavo
Giro 13 Vettel richiamato ai box. Rientra quinto – dopo aver montato le soft nuove – dietro a Bottas
Giro 12 Pit stop anche per Maldonado
Giro 11 Primo pit stop per la Sauber di Nasr che monta la gomma bianca. Intanto Ricciardo chiede ai suoi di poter rientrare per il cambio gomme
Giro 10 Verstappen sferra un attacco decisivo su Ericsson ed entra in zona punti. Intanto c’è il primo ritiro, per la Force India di Hulkenberg
Giro 9 Maldonado si prende la posizione su Nasr e sale ottavo alle spalle del compagno di squadra
Giro 8 Hamilton, Rosberg, Vettel, Raikkonen, Massa, Bottas, Grosjean, Nasr, Maldonado ed Ericsson
Giro 8 Giro veloce per Hamilton, 1:44.102, che tenta di scappare da Rosberg, solo 26 millesimi più lento
Giro 6 Ma Kvyat sembra far finta di non sentire la radio… Intanto nelle prime file, i tempi delle Ferrari si avvicinano a quelli di Mercedes
Giro 5 Battaglia per la tredicesima posizione tra i due della Red Bull, la Force India di Perez e Alonso dietro che tenta di approfittarne. Kvyat non molla la posizione all’australiano. L’ordine però arriva dai box “Lascia passare Daniel, abbiamo diverse strategie per voi”
Giro 3 Ricciardo riesce a prendersi la posizione su Alonso e davanti Massa ha scavalcato di nuovo Bottas portandosi al quinto posto

Giro 2 Hamilton, Rosberg, Vettel, Raikkonen, Massa, Bottas, Grosjean, Nasr, Ericsson, Maldonado, Verstappen, Hulkenberg, Kvyat, Perez, Alonso, Ricciardo e Button
Giro 2 Testacoda per Sainz in curva 1, che riesce a rientrare
Giro 1 Hamilton parte chiudendo subito la porta a Rosberg, Vettel difende la posizione da Bottas che è avanzato su Massa. Dietro Kimi si lancia subito all’attacco sulle due Williams e riesce a scavalcarle raggiungendo il compagno di squadra, risalendo fino al quarto posto. Ricciardo da settimo perde molte posizioni e scivola a metà della griglia
08.02 I piloti nelle prime 5 file partono con gomme soft usate in Qualifica. Per tutti gli altri gomme soft nuove invece, ad eccezione di Kvyat e Sainz che con medie nuove
08.00 Al via il giro di formazione
07.56 La Mercedes ieri ha fatto sapere che differenzierà la strategia tra i suoi due piloti – per non commettere di nuovo l’errore di Sepang, quando li aveva richiamati contemporaneamente ai box all’uscita della safety car, lasciando via libera alle due Rosse. In Cina la Ferrari dovrebbe scegliere di partire con gomme soft e quindi soft-medie, mentre i tedeschi potrebbe fare soft-medie-medie

07.55 Cinque minuti al via. La griglia è già bollente, con Lewis Hamilton in pole position e accanto a lui la Rossa di Sebastian Vettel

07.51 La griglia di partenza oggi è al completo, con anche le Manor schierate nelle ultime posizioni, alle spalle delle due McLaren
07.49 A Shanghai oggi splende il sole e l’aria è decisamente calda – 36°C la temperatura della pista. Questo potrebbe di nuovo favorire la Rossa nella gestione delle gomme

07.45 Tra quindici minuti scatta il GP Cina 2015! Le vetture sono già schierate, è il momento di iniziare il countdown allo spegnersi dei semafori

Nina Stefenelli

F1 GP Cina: La Gara in Diretta
5 (100%) 3 votes

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login