F1 GP Malesia: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Live Timing e commento da Sepang

F1 GP Malesia: La Gara in Diretta (Live e Foto)F1 GP Malesia: La Gara in Diretta (Live e Foto)

Alle 9.00 ora italiana – senza scordarsi di portare avanti l’orologio di un’ora questa notte – il GP Malesia prenderà il via dal Sepang International Circuit.
Prima fila non tutta Mercedes questa volta, con Sebastian Vettel al fianco del poleman Lewis Hamilton. Dietro la coppia di iridati ci sarà l’altra Freccia d’Argento, quella di Rosberg, e a seguire le due Red Bull di Ricciardo e Kvyat.
La Toro Rosso del diciassettenne Verstappen, sesta, allo spegnersi dei semafori farà di tutto per passare i cugini di Milton Keynes, attento però a non lasciare spazio alla Williams di Massa dietro di lui.
Il brasiliano a sua volta dovrà difendersi dal compagno di squadra – risalito di una piazza a seguito della retrocessione di Grosjean da ottavo a decimo, per non aver rispettato la fila in pit lane durante le Qualifiche. La Sauber di Ericsson guadagna così anche lui una posizione e domani partirà nono.
A bordo top ten, la Ferrari di Kimi cercherà di risollevare le sorti del weekend dopo una Qualifica deludente. Più indietro le due McLaren Honda di Button e Alonso punteranno a guadagnare qualche posizione risalendo dal fondo della classifica.
Il gran caldo e la possibilità di un altro acquazzone improvviso giocheranno un ruolo cruciale domani in gara, dove è prevista una strategia a tre soste.
Tutto però è ancora da vedere; per scoprirlo seguite con noi il live del secondo appuntamento del Mondiale F1 2015.

Diretta a partire dalle ore 08.45

Godiamoci questa bellissima giornata in rosso rivivendo i momenti di una fantastica gara con il nostro report. Su F1GrandPrix presto sono in arrivano anche tutte le interviste ai protagonisti. L’appuntamento è tra due settimane in Cina, stay tuned!

Sebastian Vettel: “La mia prima volta con la Ferrari.. sono senza parole…So che siamo solo alla seconda gara ma sono davvero molto contento, è una grande emozione, un grande traguardo per noi. Questo è un giorno speciale che rimarrà nella mia mente a lungo. Grazie a tutto il team, all’Italia e ai fan”.
“Non so cosa dire… L’anno scorso avevamo una buona macchina – Red Bull – ma non è stata una bella stagione per me, mentre questa auto mi calza alla perfezione. Mi ricordo quando sono entrato a Maranello per la prima volta… mi sono sentito come un bambino, pensando a quando guardavo correre Schumacher, e adesso guido questa auto… E’ fantastico! Oggi abbiamo avuto una grande strategia, un grande passo e ringrazio tutto il team”.
“Chiaramente vorrei vincere il Mondiale, è quello per cui sono qui, ma penso che oggi ci dobbiamo godere questa vittoria e continuare a spingere. Al momento non mi importa, voglio solo festeggiare questa sera!”.

Lewis Hamilton: “Congratulazioni a Sebastian e alla Ferrari. Cavoli, che passo avevano! Noi abbiamo fatto il possibile ma erano troppo veloci oggi. Dobbiamo capire cosa non è andato perché il bilanciamento della macchina era a posto; sono certo che sistemeremo il tutto per la prossima gara. Il team ha fatto un lavoro fantastico, grazie a tutti”.

Nico Rosberg: “Tutto quello che posso dire oggi è ‘Game on Ferrari!’ – la partita è iniziata! La strategia di gara oggi è stata complessa, non so bene cosa sia successo, non mi resta che fare i complimenti ai vincitori. Non vedo l’ora di andare in Cina, che è un buon circuito per me, dove torneremo a lottare per la vittoria”.

10.57 Eddie Jordan è sul podio per raccogliere le dichiarazioni a caldo dei primi tre
10.56 Trofei e champagne! E’ tempo di festeggiare!!!
10.53 Ed ora l’inno italiano per la Ferrari… da quanto non sentivamo queste note? Un’emozione per tutta la squadra e i tifosi in giro per il mondo
10.52 Podio ora per i tre protagonisti di oggi

10.49 Vettel festeggia sotto il podio con il team mentre Hamilton fila via dritto senza nemmeno togliersi il casco…

Giro 56 Sebastian Vettel va a vincere il GP Malesia davanti alle due Mercedes. Quarto Raikkonen, che precede le due Williams. Completano la top ten Verstappen, Sainz, Kvyat e Ricciardo

Giro 56 Bottas ci ritenta all’ultimo giro e riesce a strappare la posizione a Massa
Giro 55 Bottas prova l’affondo su Massa e i due si sfiorano ma il brasiliano mantiene il quinto posto
Giro 50 Intanto Bottas si avvicina a Massa per la quinta piazza
Giro 50 Ritiro per Maldonado
Giro 49 Verstappen si prende la settima piazza sul compagno Sainz
Giro 46 46 Vettel ha un vantaggio si Hamilton di 12s3 mentre Rosberg si avvicina al compagno di squadra. Dietro il trio di testa troviamo Raikkonen, Massa, Bottas, Sainz, Verstappen, Ricciardo, Kvyat e Grosjean
Giro 44 Ritiro anche per la seconda McLaren Honda
Giro 43 Tra Vettel ed Hamilton ci sono ora poco più di 13s
Giro 41 Button via radio lamenta una perdita di potenza
Giro 41 Hamilton ha montato le hard e chiede via radio ai suoi come mai. Intanto pit stop finale per Rosberg che monta invece le medie
Giro 40 Pit stop per Massa, un po’ lungo…
Giro 39 Hamilton ai box
Giro 38 Pit stop per Vettel che passa alle hard e rientra davanti a Rosberg tenendolo dietro
Giro 35 Pit stop per Kimi che rientra quarto davanti alle due Williams
Giro 35 Arriva la penalizzazione per Hulkenberg e Perez per aver causato i due precedenti testacoda con Kvyat e Grosjean
Giro 33 Il vantaggio di Vettel ora è di 17s8 su Hamilton, a sua volta a 13s6 su Rosberg
Giro 31 Altro testacoda, questa volta per Grosjean nella lotta con Perez per la dodicesima posizione
Giro 30 Sotto investigazione l’incidente tra Kvyat e Hulknberg
Giro 30 Rosberg si prende la terza piazza su Kimi e Massa la quinta su Sainz
Giro 30 Lotta per la decima piazza tra Hulkenberg, Kvyat, Perez e Grosjean
Giro 28 Ricciardo su Hulkenberg si prende la nona piazza
Giro 25 Intanto le due Williams e Rosberg sono passate dai box e Kimi è salito al quarto posto
Giro 26 Contatto tra Kvyat ed Hulkenberg con il russo che si gira
Giro 25 Hamilton ha montato le medie e rientra terzo dietro a Rosberg
Giro 24 Vettel tenta il sorpasso su Hamilton che si butta in corsia box
Giro 24 Il rookie della Toro Rosso prosegue e si mangia anche Hulkenberg
Giro 23 Verstappen nel frattmepo, che era stato ripassato da Ricciarod, si riprende la posizione e sale decimo
Giro 22 Problemi per Alonso che viene richiamato ai box e si ritira
Giro 22 Vettel passa Rosberg e si porta in seconda posizione. Ora è a 6s6 da Hamilton
Giro 19 Pit stop per Ricciardo
Giro 18 La Ferrari – gomma media – rientra al terzo posto dietro alle due Mercedes – gomme hard – mentre Verstappen passa Ricciardo
Giro 18 Vettel ai box. Ricciardo intanto è stato passato da entrambe le Williams ed ora si ritrova sesto Forse problemi di freni per lui
Giro 17 Il vantaggio di Vettel su Hamilton è di circa 9s
Giro 16 Hulkenberg e Grosjean ai box
Giro 15 Sainz e Kimi ai box, il finlandese monta le medie
Giro 14 Il tedesco fa fuori anche Hulkenberg e ora è terzo
Giro 13 Errore in frenata di Grosjean e Rosberg ne approfitta salendo al quarto posto
Giro 13 Dopo il pit stop Kimi era finito penultimo ma ora è già tredicesimo. Il finlandese continua la sua scalata per recuperare più posizioni possibili dopo la sfortunata partenza
Giro 12 Ruota a ruota tra Sainz e Ricciardo, che va largo nel traffico e perde posizioni cerando di passare lo spagnolo
Giro 11 Hamilton è già secondo ora
Giro 11 Bottas all’interno su Verstappen si prende la nona piazza
Giro 10 Hamilton sta risalendo e ora è quarto dietro a Sainz, Grosjean ed Hulkenberg. Vettel sempre davanti
Giro 10 Rosberg riesce finalmente a passare Bottas e si porta settimo
Giro 9 Vettel è leader al momento con 5s8 su Hamilton
Giro 8 Massa via radio si lamenta di una perdita di potenza
Giro 7 Ricciardo su Perez e lo stesso ha fatto Hamilton prima di lui
Giro 7 Si riparte. Rosberg subito si lancia su Massa ma il brasiliano resiste e mantiene l’ottava piazza
Giro 6 Safety car ancora in pita. Queste le posizioni: Vettel, Hulkenberg, Grosjean, Sainz, Perez, Hamilton, Ricciardo, Massa, Rosberg, Kvyat, Mehri, Verstappen, Bottas, Alonso, Button, Nasr e Raikkonen
Giro 5 I due di Mercedes sono passati alle hard mentre gli altri rimangono su medie
Giro 5 Hamilton e Rosberg ai box così come Massa, le Red Bull e subito tanti altri ne approfittano. Vettel rimane fuori
Giro 4 Errore per Ericsson che finisce nella ghiaia alla curva 1. Safety car in pista
Giro 3 Kimi ai box per il cambio gomme. All’ultima curva è stato toccato dall’ala anteriore della Sauber di Nasr. Anche il brasiliano e Maldonado ai box
Giro 1 Anche Kimi ha rimediato una foratura e lo si vede rallentare sul rettilineo
09.04 Hamilton parte bene dalla pole e mantiene la posizione, Vettel dietro prova a fare lo stesso e riesce a tenersi dietro Rosberg alla prima curva nonostante i due siano molto vicini. Kimi subito cerca di guadagnare posizioni ma Maldonado lo beffa e nel contatto il pilota della Lotus rimedia una foratura, mentre Massa riesce a portarsi alle spalle di Ricciardo, quinto
09.03 Si sta completando lo schieramento…
09.00 Al via il giro di ricognizione. Tutti i piloti montano la gomma media ad eccezione di Button e Alonso, con le hard
08.56 Pioverà o non pioverà?

08.54 Poco più di cinque minuti al via. La pista è asciutta e la temperatura dell’asfalto è di 62°C, mentre quella dell’aria 33°C. L’umidità è al 46%. La strategia più probabile con l’asciutto e queste temperature sarà probabilmente quella a tre soste

08.50 Nonostante non si siano classificati entro il 107%, entrambi i piloti della Manor sono stati autorizzati a prendere parte alla gara. Stevens però non correrà a causa di un problema tecnico al sistema di rifornimento – il britannico non aveva nemmeno ottenuto un tempo in Qualifica
08.46 La griglia di partenza è già schierata, mentre nel cielo malese risuonano le note dell’inno nazionale
08.45 Buongiorno a tutti gli appassionati dal Sepang International Circuit. Tra quindici minuti si parte con il GP Malesia. Pronti per una nuova sfida?

Nina Stefenelli

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login